OGGI IN TV/ Programmi di stasera: C’è posta per te, L’era glaciale, True Justice-Giustizia Letale. Reti Mediaset, sabato 24 gennaio 2015

Il prime time del sabato sera di Canale 5 sarà monopolizzato da Maria De Filippi e dal suo storico programma “C’è posta per te”. Italia 1 e Rete 4 puntano sul cinema

24.01.2015 - La Redazione
Foto-Mediaset
Mediaset

Il prime time del sabato sera di Canale 5 sarà monopolizzato da Maria De Filippi e dal suo storico “C’è posta per te”. Il programma è ormai all’edizione numero 17 ma mantiene intatta la sua capacità di attrarre il pubblico e di vincere quasi sempre la sfida degli ascolti. Il merito è di una formula collaudata, che si ripete anche quest’anno e che consiste nell’alternare le storie di persone comuni che si rivolgono al programma per veder esaudito il desiderio di incontrare qualcuno agli interventi di personaggi dello spettacolo e dello sport. Su Italia 1 sarà invece di scena l’animazione. Il canale infatti riproporrà “L’era glaciale”, pellicola uscita 13 anni fa e che ebbe un grande successo al botteghino, tanto che ne sono stati girati tre sequel. Questo ottimo film d’animazione, tratto da un racconto di Michael J. Wilson e che ricevette anche una nomination agli Oscar, si svolge nei remotissimi tempi dell’era delle glaciazioni, ovvero più di ventimila anni fa e ha per protagonisti un simpatico bradipo di nome Sid, una tigre siberiana taciturna che di nome fa Diego e un mammut sempre pensieroso di nome Manny. I tre, seppure diversissimi tra loro, decidono di allearsi per aiutare una creatura a ritrovare il proprio padre.

Su Rete 4, come spesso accade, sarà di casa Steven Seagal. Stavolta però non vedremo l’attore americano in un atcion-movie, ma in una serie televisiva dal titolo “True Justice” che per il mercato italiano è stata tramutata in una serie di film per la televisione. La rete manderà in onda il doppio episodio “Giustizia letale”. Gli amanti di Seagal lo vedranno nei panni del capo di una squadra di poliziotti scelti che devono opporsi alla dilagante criminalità imperante a Seattle, in cui a breve si svolgerà un’importante tornata elettorale. Su La 5 sarà di scena una pellicola tedesca uscita nel 2011. Il titolo è “Inga Lindström – Scelte affrettate” e si segnala come un film adatto a chi cerca una serata romantica. La storia ha come protagonista una donna che ha un figlio adolescente che deve crescere da sola e che lavora sulle navi. Un giorno il proprio responsabile le affida un incarico molto delicato, quello di supervisionare l’organizzazione del giorno più bello della figlia. Maren, questo il nome della ragazza, sta per unirsi in matrimonio a un medico di nazionalità svedese conosciuto nel continente africano. Lena viene a sapere che l’uomo non è altro che colui che anni prima le aveva per la prima volta fatto battere il cuore per amore…

Mediaset Extra sarà il canale giusto per chi vuole fare un salto indietro nel passato di molti anni. Il canale infatti ha deciso di riproporre “Ultimo – La sfida”, che andò per la prima volta in onda be 16 anni fa e che vede Raoul Bova nei panni del capitano “Ultimo”. La vicenda inizia nell’estate del 1999 con una strage di camorristi riuniti per discutere di un grosso affare relativo a una partita di droga. Ultimo e i suoi colleghi, che controllavano la zona, non possono intervenire a causa di un imprevisto. A questo punto scattano le indagini per capire chi c’è dietro la strage e Ultimo, che ha poco tempo per sbrogliare l’intricata matassa, dovrà anche guardarsi dalla minaccia del clan dei Corleonesi, che ha giurato vendetta per la cattura del loro capo, avvenuta alcuni anni prima. Alla fine Ultimo riesce a risolvere il caso, scoprendo che dietro la morte dei camorristi vi era un clan mafioso, che voleva sostituirsi ai camorristi nell’affare. Obiettivo di Don Rocco Catalano, il capo del clan responsabile della mattanza era quello di sfruttare questo affare per diventare il padrone incontrastato di Cosa Nostra.

Su Iris sarà possibile ridere con una delle commedie italiane che più hanno avuto successo negli anni ’80, ovvero “7 chili in 7 giorni”, pellicola con Carlo Verdone e Renato Pozzetto. Alfio e Silvano, entrambi laureatisi in medicina, si ritrovano dopo alcuni anni e si raccontano le rispettive derive esistenziali e spinti dalla voglia di rivalsa decidono di provare a cambiare la propria esistenza e aprono un centro per la cura dell’obesità. Il centro viene pubblicizzato con il motto “7 chili in 7 giorni” e i guai cominceranno proprio quando i clienti cominceranno ad arrivare…

Su Italia 2 vi sarà spazio per una pellicola di 9 anni fa, dal titolo “La gang di Gridiron”. La storia raccontata è quella di un agente che si ritrova a dover impartire disciplina a una squadra di football molto particolare, perché il team che dovrà forgiare ha al suo interno solo ragazzi che si trovano in un carcere minorile.
Su Boing, troverà spazio una programmazione per i più piccoli, visto che il canale consentirà di ridere spensieratamente con “Numb Chucks”. La serie animata ha per protagoniste due marmotte che folgorate da un video sul kung-fu decidono di diventarne esperte: il loro obiettivo è difendere la città in cui vivono. Risate e buon umore sono assicurati.

Infine, su Top Crime vi sarà pane per gli amanti dei procedurali. La rete infatti dedicherà sia il pre-serale che la prima serata a “Law & Order: Criminal Intent”, serie “spin-off” di “Law and Order -I due volti della giustizia”, iniziata nel 2001 e terminata in USA 4 anni fa. In prima serata è previsto “Incubi, ancora incubi”, episodio numero 17 della quarta annata della serie.

Canale 5 ore 21.10 C’è posta per te, varietà
Italia 1 ore 21.10 L’era glaciale, film d’animazione
Rete 4 ore 21.30 True Justice – Giustizia letale, film
La 5 ore 21.10 Inga Lindström – Scelte affrettate, film
Mediaset Extra ore 21.15 Ultimo – la sfida, miniserie
Iris ore 21.00 7 chili in 7 giorni, film
Italia 2 ore 21.11 La gang di Gridiron, film
Boing ore 21.10 Numb Chucks – Nuova serie, cartoni
Top Crime ore 21.10 Law & Order: Criminal Intent serie televisiva. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori