“Ciro Ferrara è morto”/ Video, “Fake news: mi dovete sopportare ancora!”

- Emanuela Longo

Ciro Ferrara è morto, ma è l’ennesima fake news: l’ex calciatore replica su Instagram. Video, “dovete sopportarmi ancora!”

ciro ferrara instagram
Ciro Ferrara, Video Instagram

“Ciro Ferrara è morto”: ecco sfornata la nuova fake news dell’estate in partenza, pronta per il suo viaggio nell’intricata rete di Internet. Questa volta a finire nel mirino di alcuni buontemponi è stato l’ex difensore e allenatore della Juventus, nonché ex difensore del Napoli e della Nazionale, Ciro Ferrara. La notizia, chiaramente falsa, ha fatto rapidamente il giro del web soprattutto nelle ultime ore, mettendo in allarme i fanti fan dell’ex calciatore, fino alla sua replica con la quale ha smentito categoricamente la news (subito diventata fake) sulla sua morte. “Qualche folle su Facebook ha scritto che Ciro Ferrara è morto. Ciro Ferrara non è ancora morto”, ha quindi spiegato il diretto interessato in un video nelle sue storie su Instagram. Ha quindi voluto tranquillizzare i suoi cari e coloro che lo seguono, spiegando che “sono ancora qua, mi dovete sopportare”. Oltre al video, Ferrara ha pubblicato anche lo screenshot della falsa notizia diffusa da un utente insieme a un messaggio: “Sono morto senza saperlo”.

“CIRO FERRARA È MORTO”: ENNESIMA FAKE NEWS

Fortunatamente la fake news sulla sua morte non ha portato a rovinare la vacanza a Procida di Ciro Ferrara, dove tra tanto cibo, mare bellissimo e vista dalla barca l’ex calciatore si sta divertendo anche grazie alla compagnia della iena Giulio Golia, che di fake news ne è sicuramente a conoscenza anche alla luce del lavoro che svolge. Passato il clamore relativo alla falsa notizia del suo decesso prematuro, dunque, Ciro ha già voltato pagina, continuando a prendersi gioco di Golia perchè “per la prima volta ha pagato un caffè, lasciando al bar un caffè sospeso”, rimarcando una tipica tradizione napoletana. Nei mesi scorsi, tra le fake news che annunciavano la morte di personaggi famosi c’era stata quella dell’attore Gabriel Garko, del vicepremier Matteo Salvini e di Luca Laurenti, spalla destra di Paolo Bonolis.



© RIPRODUZIONE RISERVATA