Classifica Formula 1/ Mondiale Piloti e Costruttori: Bottas accorcia: -44 da Hamilton

- Michela Colombo

Classifica Formula 1: il mondiale piloti e costruttori dopo il Gran Premio di Russia 2020, a Sochi. Valtteri Bottas vince e accorcia su Lewis Hamilton, Leclerc porta punti alla Ferrari.

Hamilton Formula 1
Formula 1: Lewis Hamilton (Foto LaPresse)

La classifica di Formula 1 dopo il Gran Premio di Russia 2020 ci consegna un Mondiale riaperto? Chissà, potrebbe essere così: Valtteri Bottas vince, fa il giro veloce e guadagna 11 punti su Lewis Hamilton che, staccato, si deve accontentare della terza posizione rimandando l’aggancio a Michael Schumacher. Il finlandese è ancora lontano dal leader del Mondiale, ma i punti da recuperare sono adesso 44; Max Verstappen si avvicina a sua volta tornando a festeggiare un podio con la piazza d’onore, gli fa compagnia Alexander Albon che porta la seconda Red Bull a punti beffando Antonio Giovinazzi, che è undicesimo. Nelle posizioni di rincalzo troviamo anche Charles Leclerc, sesto e brillante con l’unica Ferrari in Top Ten visto che Sebastian Vettel è solo sedicesimo (il monegasco aggancia Lance Stroll al settimo posto); ancora ottima la crescita di un Daniel Ricciardo quinto (e nuovo sesto della classifica, oltrepassando Lance Stroll che si è fermato subito) con la Renault che manda anche Esteban Ocon in settima posizione, da segnalare il quarto posto di Sergio Perez con la Racing Point mentre a chiudere la zona punti sono Daniil Kvyat e Pierre Gasly che consentono all’Alpha Tauri di avere tutto sommato un buon weekend. (agg. di Claudio Franceschini)

LANDO NORRIS PRIMO DEI “NORMALI”

Esaminando la classifica della Formula 1 per il Mondiale piloti, ecco che il primo dei “normali” alle spalle dei due imprendibili Mercedes come di Max Verstapppen, è Lando Norris. Il pilota della McLaren infatti alla vigilia del Gran Premio di Russia 2020, staziona al quarto posto della graduatoria iridata, avendo messo alle sue spalle 65 punti nelle prime nove prove di questa stagione 2020. Per l’inglese dunque una buona prima parte del campionato: con il terzo gradino del podio nel Gp d’esordio in Austria, ecco che si contano altri sette piazzamenti entro la top ten, come pure una 13^ piazza a Budapest, che comunque non ha danneggiato poi tanto il bilancio dell’alfiere della vettura papaya. Più che ancora il compagno di squadra Sainz jr (che l’anno prossimo sarà al volante della Ferrari), dunque è Norris ora il pilota di punta della McLaren, scuderia che pure risulta ora terza forza del mondiale: il britannico per il momento ha trovato maggior continuità nei risultati e anche in Russia potrebbe dare grandi soddisfazioni: l’anno scorso ottenne qui un buon ottavo posto, ottavo piazzamento a punti poi dell’intera stagione 2019 (su 11). (agg Michela Colombo)

HAMILTON SEMPRE LEADER

In vista del Gran premio di Russia 2020, previsto questa domenica a Sochi, occorre subito andare a vedere che sta succedendo nella classifica della formula 1 per il Mondiale piloti. Infatti anche alla vigilia del decimo Gp di questa stagione 2020 della F1 (che conta 17 prove nel complesso) troviamo come leader incontrastato, in pista come nella graduatoria iridata il pilota della Mercedes Lewis Hamilton. Il britannico, trionfatore anche nell’ultima prova toscana, si avvicina alla tappa russa, la prima strettamente extraeuropea di questa stagione, avendo messo da parte la bellezza di 190 punti: più che sufficienti per consideralo il primo indiziato al titolo mondiale, ormai da diverso tempo. Primo rivale, sia pure molto lontano, nella sua corsa al campionato del mondo, il compagno di squadra in Mercedes Valtteri Bottas: il finlandese approda infatti a Sochi registrando per 135 punti e dunque un gap di ben 55 punti da Hamilton leader. Il terzo gradino del podio è al momento di Max Verstappen: l’olandese della Redbull, pur registrando un notevole gap, anche tecnico, sta facendo di tutto per non perdere il contatto con le due Mercedes, ma con 110 punti a tabella, il margine di manovra del giovane terribile è molto limitato. Va comunque detto che alle spalle dei primi tre, nella classifica della Formula 1 per il Mondiale piloti, è già il vuoto. Quarto ma con solo 65 punti è infatti Lando Norris, che pure registra un vantaggio di due lunghezze da Alexander Albon: nella top ten troviamo poi di fila Stroll, Ricciardo, Leclerc, Perez e Gasly (con 43 punti), mentre è ancora fermo al 13^ gradino il pilota della Ferrari Sebastian Vettel.

CLASSIFICA FORMULA 1: IL MONDIALE COSTRUTTORI

Anche nella classifica della Formula 1 riservata al mondiale costruttori, il nome che spicca è solo quello della Mercedes: grazie a una macchina insuperabili e a due ottimi piloti, rispettivamente al primo e secondo gradino della graduatoria, la scuderia anglo tedesca sta dominando in lungo e in largo questa stagione iridata. In classifica le Frecce nere sono infatti in vetta, stabilmente dal primo giorno di questo mondiale, e in vista del Gran Premio di Russia 2020 vantano pure 325 punti. Seconda e con un distacco di ben 152 lunghezze la Redbull di Verstappen e Albon, mentre è la McLaren ora la terza forza del mondiale. Scorrendo la classifica ecco che troviamo Racing Point e Renault nella top five, mentre la Ferrari, che ha messo da parte finora solo 66 punti è appena sesta, e ormai lontana anni luce dai posti che per blasone gli spetterebbero. Chiudono la lista per il mondiale costruttori per la classifica della Formula 1 Alpha Tauri, Alfa Romeo, Haas, e Williams, quest’ultima ancora a quota 0 punti.

CLASSIFICA FORMULA 1

MONDIALE PILOTI

1. Lewis Hamilton (Mercedes) 205

2. Valtteri Bottas (Mercedes) 161

3. Max Verstappen (Red Bull) 128

4. Lando Norris (McLaren) 65

5. Alexander Albon (Red Bull) 64

6. Daniel Ricciardo (Renault) 63

7. Lance Stroll (Racing Point) 57

7. Charles Leclerc (Ferrari) 57

9. Sergio Perez (Racing Point) 56

10. Pierre Gasly (Alpha Tauri) 45

11. Carlos Sainz (McLaren) 41

12. Esteban Ocon (Renault) 36

13. Sebastian Vettel (Ferrari) 17

14. Daniil Kvyat (Alpha Tauri) 14

15. Nico Hulkenberg (Racing Point) 6

16. Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo) 2

17. Kimi Raikkonen (Alfa Romeo) 2

18. Kevin Magnussen (Haas) 1

MONDIALE COSTRUTTORI

1. Mercedes 366

2. Red Bull 192

3. McLaren 106

4. Racing Point 104

5. Renault 99

6. Ferrari 74

7. Alpha Tauri 59

8. Alfa Romeo 4

9. Haas 1

© RIPRODUZIONE RISERVATA