CLASSIFICA FORMULA 1/ Mondiale Piloti e Costruttori: Hamilton a -8 da Verstappen!

- Mauro Mantegazza

Classifica Formula 1: il Mondiale Piloti e Costruttori dopo il Gran Premio del Qatar 2021 a Losail, oggi domenica 21 novembre. Lewis Hamilton accorcia su Max Verstappen, ora inglese a -8.

Formula 1 Verstappen Hamilton
Formula 1: Verstappen e Hamilton (Foto: LaPresse)

CLASSIFICA FORMULA 1: HAMILTON ACCORCIA SU VERSTAPPEN

Lewis Hamilton batte un altro colpo: vince il Gp Qatar 2021 e risale nella classifica di Formula 1, recuperando ancora terreno prezioso nei confronti di Max Verstappen. L’olandese perde la battaglia, ma se non altro arriva secondo: nelle ultime tre gare sappiamo che il titolo Mondiale sarebbe arrivato con due secondi posti e una vittoria, diciamo allora che Verstappen è andato oggi secondo i piani a patto ovviamente che vinca uno dei prossimi due Gran Premi. Comunque: Hamilton “lascia” il giro veloce al grande rivale, che di conseguenza rimane in testa alla classifica di Formula 1 con un vantaggio di 8 punti. Un margine sempre minore per un finale di stagione che si prospetta infuocato.

Intanto, nel Mondiale costruttori la Mercedes ottiene solo i 25 punti di Hamilton, qui allora la giornata è della Red Bull che ne fa 31 anche se Sergio Pérez perde il podio a favore di un Fernando Alonso stile vintage, con una Alpine che vola e piazza Esteban Ocon al quinto posto. Arriva ottavo Charles Leclerc, che dunque manca il sorpasso ai danni di Lando Norris (nono) ma si avvicina, e intanto la Ferrari allarga ancora il suo divario nei confronti della McLaren con il settimo posto di Carlos Sainz; sesto si piazza Lance Stroll, a chiudere la Top Ten è l’altra Aston Martin di Sebastian Vettel. (agg. di Claudio Franceschini)

IL CONFRONTO TRA COMPAGNI

Può sempre essere interessante mettere a confronto nella classifica Formula 1 il rendimento dei compagni di squadra, perché il tuo collega è fatalmente anche il primo avversario. Da questo punto di vista spicca l’enorme differenza in casa AlphaTauri fra Pierre Gasly e Yuki Tsunoda: il giapponese sarà anche un grande talento, ma in questa stagione sta andando a lezione dal francese, infatti abbiamo 92 punti per Gasly e 20 per Tsunoda. Reggono molto meglio il confronto Esteban Ocon e pure Lance Stroll, nonostante per loro il termine di paragone sia rispettivamente Fernando Alonso oppure Sebastian Vettel.

Certo, per Ocon aiuta molto la vittoria di Budapest (quando comunque fu quarto pure Alonso), ma la classifica parla di 62 punti per lo spagnolo e 50 per il francese. In casa Aston Martin il vero problema è che i numeri sono deludenti per tutti, ma la differenza fra i 42 punti di Vettel e i 26 di Stroll non è così netta. In casa Alfa Romeo ci sarebbe il pesante 10-1 tra Kimi Raikkonen e Antonio Giovinazzi, ma qui sul banco degli imputati c’è il team che tante volte ha penalizzato l’italiano. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LA CORSA AL QUINTO POSTO

Uno dei temi più stuzzicanti nella classifica Formula 1 potrebbe essere la sfida tra Lando Norris, Charles Leclerc e Carlos Sainz per il quinto posto nel Mondiale Piloti, il primo dietro i piloti di Mercedes e Red Bull. Norris a lungo è stato capace di rivaleggiare con Valtteri Bottas e Sergio Perez, ma il calo della McLaren ha causato un ridimensionamento delle ambizioni di Norris, che adesso vede a rischio anche la quinta piazza sotto i colpi della rimonta Ferrari.

L’inglese infatti ha 151 punti e Charles Leclerc è arrivato a quota 148: considerando che negli ultimi quattro Gran Premi Norris ha conquistato 12 punti e Leclerc ben 44, di certo il monegasco ha nel mirino il sorpasso. Non solo: Norris potrebbe rischiare il sorpasso anche da parte del suo ex compagno di squadra Carlos Sainz, che è attualmente settimo con 139,5 punti. La differenza dunque è di 11,5 punti, ma pure in questo caso il trend delle ultime gare è senza dubbio favorevole alla Ferrari che allora sogna di portare entrambi i suoi piloti davanti al primo della McLaren. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

FINALE MOZZAFIATO!

La classifica Formula 1 è sempre più avvincente ed emozionante: mancano solo tre Gran Premi alla finale del Mondiale 2021, ma tutto è ancora incerto e ad aumentare ancora di più la suspence due di questi tre GP si disputeranno su circuiti inediti per la Formula 1, a cominciare dall’odierno Gran Premio del Qatar 2021 a Losail. Nella classifica Piloti di Formula 1 sarà meraviglioso seguire fino alla fine il grandissimo duello tra il leader Max Verstappen e il sette volte campione del Mondo Lewis Hamilton, separati da appena 14 punti.

Domenica scorsa Hamilton ha fatto un vero e proprio capolavoro a Interlagos, una vittoria che potrebbe avere spostato gli equilibri anche dal punto di vista psicologico, anche se Verstappen resta in vantaggio appunto di 14 lunghezze con 332,5 punti contro 318,5 grazie a una stagione nella quale l’olandese della Red Bull ha vinto più di Hamilton, fino al successo di due settimane fa in Messico. Max adesso però dovrà reagire all’offensiva lanciata da Hamilton, 14 punti sono un margine discreto ma che non garantisce nulla con un totale di 78 punti ancora da assegnare, giri veloci compresi.

CLASSIFICA FORMULA 1: IL MONDIALE COSTRUTTORI

La classifica Formula 1 ci promette emozioni anche nel Mondiale Costruttori, dove invece al comando c’è la Mercedes, con un vantaggio in questo caso di 11 punti nei confronti della Red Bull, perché Stoccarda guida a quota 521,5 mentre le ‘lattine’ inseguono con 510,5 punti. Qui va dato merito a Valtteri Bottas, perché naturalmente con Hamilton dietro a Verstappen è il finlandese che sta facendo la differenza nei confronti di Sergio Perez, come testimoniano i 203 punti di Bottas contro i 178 del messicano. La lotta fra i due capitani sarà al centro dell’attenzione, ma per il titolo Costruttori attenzione anche ai “gregari”.

L’altro duello caldo è quello tra Ferrari e McLaren per il terzo posto, comunque prestigioso e che simbolicamente può valere il ruolo di “primi degli altri”. Maranello nelle ultime settimane ha fatto tutto per bene e ha scavato un bel margine nei confronti degli avversari inglesi: 287,5 punti per la Ferrari contro 256 per la McLaren, ci sono ben 31,5 lunghezze di differenza che per la scuderia inglese saranno difficili da colmare visto il trend recente. Per la Ferrari non sarà un risultato storico, ma segna almeno il primo doveroso passo verso il tentativo di rinascita…

CLASSIFICA FORMULA 1, MONDIALE PILOTI

MONDIALE PILOTI
1. Max Verstappen (Red Bull) 351,5
2. Lewis Hamilton (Mercedes) 343,5
3. Valtteri Bottas (Mercedes) 203
4. Sergio Pérez (Red Bull) 190
5. Lando Norris (McLaren) 153
6. Charles Leclerc (Ferrari) 152
7. Carlos Sainz (Ferrari) 145,5
8. Daniel Ricciardo (McLaren) 105
9. Pierre Gasly (Alpha Tauri) 92
10. Fernando Alonso (Alpine) 77
11. Esteban Ocon (Alpine) 60
12. Sebastian Vettel (Aston Martin) 43
13. Lance Stroll (Aston Martin) 34
14. Yuki Tsunoda (Alpha Tauri) 20
15. George Russell (Williams) 16
16. Kimi Raikkonen (Alfa Romeo) 10
17. Nicholas Latifi (Williams) 7
18. Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo) 1

MONDIALE COSTRUTTORI
1. Mercedes 546,5
2. Red Bull 541,5
3. Ferrari 297,5
4. McLaren 258
5. Alpine 137
6. Alpha Tauri 112
7. Aston Martin 77
8. Williams 23
9. Alfa Romeo 11


© RIPRODUZIONE RISERVATA