CLASSIFICA MARCATORI SERIE A/ Capocannoniere Immobile, la crisi dell’attacco granata

- Michela Colombo

Classifica Marcatori Serie A: alla vigilia della 24^ giornata di campionato è sempre Ciro Immobile il capocannoniere del campionato, ma Ronaldo è a -5.

Immobile Caicedo gol urlo Lazio lapresse 2020
Serie A, 25^ giornata (Foto LaPresse)

Club che pare ben poco rappresentato nelle vette della classifica marcatori della Serie A è certo il Torino, che seguendo il dato relativo ai gol, sta vivendo una profonda crisi. Come è noto i granata, in seguito all’ennesimo KO spettacolo subito, nei giorni scorsi ha licenziato Mazzarri e accolto nello spogliatoio Longo, che però al suo esordio all’Olimpico ha incassato una grave sconfitta col risultato di 1-3 dalla Sampdoria (per il Toro solo il gol di Verdi, il primo della stagione). In generale però possiamo dire che i granata quest’anno non si sono messi in luce in termini di gol: per loro di contano 27 reti e il miglior marcatore è solo Belotti, autore di 9 marcature. Anche il Gallo però così come i compagni pare in crisi: la sua ultima rete risale al match con la Roma, dove realizzò una doppietta nella 18^ giornata. I dati dunque a questo punto della stagione ci paiono poco incoraggianti: serve una decisa inversione di tendenza al più presto, anche per l’attacco granata.

I GRANDI NUMERI DELLA DEA

Alla vigilia della 24^ giornata di Serie A e prendendo in mano la classifica dei marcatori della Serie A, non possiamo ora non fissare la nostra attenzione sulla sfida tra bomber che si accenderà solo questa sera a Bergamo tra i giocatori di Atalanta e Roma, due club che però sono protagonisti in questa speciale graduatoria in modi differenti. Per la Dea infatti dobbiamo certo segnalare una gran presenza di giocatori nella zone più alte della classifica dei marcatori della Serie A. Nella top 15 sono infatti ben tre i giocatori del club nerazzurro a presenziare e dunque troviamo Ilicic leader con 14 gol e seguito da Muriel (12 gol), e Zapata (8 reti). Ben risicata al contrario la presenza di giocatori giallorossi: nella medesima top 15 della classifica infatti spicca per Fonseca solo il nome di Edin Dzeko, che comunque non è andato oltre alle 10 marcature. Pare dunque quello di questa sera un duello affatto equilibrato: eppure nella singola partita tutto può accadere.

FOCUS SUL LECCE

Per la classifica marcatori della Serie A, certo vale la pena di mettere in evidenza il curiosato duello tra bomber che si sta accendendo in questi ultimi turni del primo campionato italiano nello spogliatoio del Lecce. La squadra di Liverani, che pure sta battagliando per ottenere la salvezza al termine di questa stagione di Serie B, vede infatti nelle prime posizioni della graduatoria (anche se ovviamente ben lontani dalle vette) ben due marcatori e dunque Mancosu e Lapadula, che al momento stanno trascinando i giallorossi con 7 gol a testa. I due poi, pur non essendo direttamente in conflitto nelle scelte del tecnico, si sono un po’ alternati nella caccia del gol. Il capitano infatti si è messo luce subito a inizio stagione, patendo invece nella parte centrale del girone di andata e tornando al gol solo contro Inter e Napoli nel 2020. Lapadula invece ha scontato un avvio di stagione problematico, per poi segnare a raffica tra ottobre e novembre e convincendo ancora oggi, dopo la doppietta firmata al Napoli solo pochi giorni fa. Chissà chi dei due vincerà questo duello tutto pugliese per la graduatoria.

CLASSIFICA MARCATORI SERIE A: LEADER IMMOBILE

Dopo gli entusiasmanti appuntamenti di Coppa Italia, ecco che torna protagonista in questo fine settimana il primo campionato nazionale e dunque è ora di controllare che sta accadendo nella classifica dei marcatori della Serie A, alla vigilia dei big match della 24^ giornata. Di sicuro infatti gli incontri di questo intensissimo weekend, modificheranno le cose anche in questa graduatoria, così particolare, ma alla vigilia  di questo turno non possiamo non vedere in Ciro Immobile, ancora una volta, il capocannoniere della prima serie del calcio italiano. Il bomber in maglia della Lazio infatti rimane anche oggi il re del gol, e il primo iniziato alla vittoria della Scarpa d’oro, avendo messo a tabella in 23 presenze in campo per il campionato ben 25 gol , ovvero una rete ogni 77 minuti di gioco. Pure va detto che Immobile comincia ora a sentire la concorrenza degli avversari, ora non più così lontani: dopo la doppietta segnata alla Spal, l’attaccante non è andato a segno contro Verona e Parma, e questo fine settimana contro l’ìInter dovrà recuperare.

CLASSIFICA MARCATORI SERIE A: ALLE SPALLE DEL CAPOCANNONIERE

Come annunciato prima, ormai la concorrenza per il titolo di capocannoniere si fa sempre più vicina e di distacchi in vetta alla classifica dei marcatori della Serie A non sono più così ampi. Esaminando la graduatoria, ecco che dietro a Ciro Immobile, re del gol in Serie A con 25 punti, è pronto a inseguire a sole cinque distanze Cristiano Ronaldo, con 20 gol messi da parte e piede più che bollente, nonostante gli ultimi risultati non così impressionanti ottenuti dalla Juventus di Sarri. Pur ben vicino ecco che troviamo anche Romelu Lukaku, in questo fine settimana rivale diretto dello stesso Immobile all’Olimpico: il bomber in maglia dell’Inter ha infatti siglato ben 17 gol ed è pronto a lanciare l’attacco alla graduatoria in questa ultima parte di stagione. Proseguendo vediamo poi non troppo lontani nella classifica dei marcatori di serie A anche Ilicic e Joao Pedro, che rispettivamente per Atalanta e Cagliari hanno messo da parte 14 gol nelle prime 23 giornate di campionato.

CLASSIFICA MARCATORI 2019/2020

25 gol: Ciro Immobile (Lazio)
20 gol: Cristiano Ronaldo (Juventus)
17 gol: Romelu Lukaku (Inter)
14 gol: Josip Ilicic (Atalanta), Joao Pedro (Cagliari)
12 gol: Luis Muriel (Atalanta)
11 gol: Lautaro Martinez (Inter), Francesco Caputo (Sassuolo)
10 gol: Edin Dzeko (Roma)

© RIPRODUZIONE RISERVATA