CLASSIFICA MOTOGP/ Mondiale piloti, Gp Americhe 2021 Austin: Quartararo a +52!

- Michela Colombo

Classifica Motogp: il mondiale piloti dopo il Gran Premio delle Americhe 2021, oggi 3 ottobre 2021 ad Austin in Texas. Quartararo aumenta il divario su Bagnaia, adesso sono 52 punti.

Quartararo MotoGp
Classifica Motogp - Fabio Quartararo (Foto LaPresse)

CLASSIFICA MOTOGP, GP AMERICHE: QUARTARARO ALLUNGA

Altro passo avanti di Fabio Quartararo verso la vittoria del Mondiale: la classifica MotoGp dopo il Gp delle Americhe 2021 ci dice che il Diablo aumenta il vantaggio nei confronti degli inseguitori, riuscendo così a prendere ulteriore margine e ora con una gara in meno per chiudere la stagione. Pecco Bagnaia si difende come può, Marc Marquez gli fa un favore dominando sulla pista di Austin – il giardino di casa per lo spagnolo della Honda – ma Quartararo timbra comunque il secondo posto, guadagnando 4 punti sul ducatista e portandosi quindi a +52.

Ormai, a meno di clamorosi sconvolgimenti nelle ultime gare, il Mondiale è più che saldamente nelle mani di Quartararo; alle sue spalle infuria la lotta per il secondo posto e le altre posizioni, e qui per l’appunto Bagnaia fa un deciso passo avanti prendendosi una quarta posizione che gli permette di staccare tutti gli inseguitori, da un ormai spento Joan Mir a un Jack Miller che ha perso la verve delle prime gare stagionali. Nella classifica MotoGp fanno piccolissimi passi Valentino Rossi e Luca Marini, per quel che conta, ma soprattutto si conferma un Enea Bastianini che settimana dopo settimana cresce sempre più. Sarà interessante vederlo nella prossima stagione… (agg. di Claudio Franceschini)

PECCO FA IL MIRACOLO?

Come abbiamo accennato prima, primo rivale di Fabio Quartararo nella classifica della Motogp per il mondiale piloti rimane Pecco Bagnaia, benchè pure il ducatista registri ancora un amplissimo svantaggio sul francese. La situazione in vetta alla graduatoria è dunque chiara: tra l’azzurro ed El Diablo sono 48 i punti di distacco, tantissimi se consideriamo che mancano appena 4 gare alla conclusione della stagione.

Pure per Bagnaia ancora nulla è perduto: il pilota della Ducati arriva oggi ad Austin per il GP delle Americhe 2021 con due successi di fila, conquistati ad Aragon e a Misano, e se è vero che Quartararo pure in queste gare è sempre rimasto ben vicino, pure non escludiamo alcun colpo di scena. Questo mondiale 2021 della Motogp ancora non è stato deciso: i tifosi del francese sperano, ma l’ultimo parola al solito l’avrà solo la pista. (agg Michela Colombo)

CLASSIFICA MOTOGP, GP AMERICHE: MIR SEMPRE COSTANTE

Protagonista ai primi gradini della classifica della Motogp per il mondiale piloti è senza dubbio Joan Mir, che con la Suzuki ora è al terzo gradino del podio con ben 167 punti. Come abbiamo detto prima, lo spagnolo si sta rivelando uno dei piloti più costanti di questo campionato del mondo: per lui non si registra ancora alcun successo è vero, ma pure emergono a bilancio un solo ritiro, in Francia e ben cinque podi. Non solo: Mir è sempre andato a punti in tutte le gare del campionato del mondo 2021, eccettuato solo della prova francese, dove per l’appunto si è ritirato.

Davvero una stagione più che solida per il pilota della Suzuki: come dopo tutto era occorso l’anno scorso e che gli era valso che il titolo iridato. In una stagione complicata e tormentata dalla pandemia come quella del 2020, Mir era emerso come pilota tra i più costanti del mondiale e pure vincendo una volta sola al Ricardo Tormo, pure era riuscito a fare suo il titolo, con 171 punti all’attivo dopo 14 gare disputate. (agg Michela Colombo)

QUARTARARO LEADER DEL MONDIALE

Siamo in vista del Gran Premio delle Americhe 2021 a e conta ora osservare che sta accadendo nella classifica della Motogp per il mondiale piloti. Siamo dunque a Austin, dove la classe regina fa tappa dopo un anno di assenza e anche qui protagonista annunciato non può che essere Fabio Quartararo, leader assoluto della graduatoria iridata, con ben 234 punti all’attivo. Anche alla vigilia della 15^ prova della stagione dunque il francese rimane il primo indiziato per la vittoria del titolo mondiale, ma pure El Diablo ha ancora da guardarsi alle spalle.

Mancano ancora diverse gare prima del finale di stagione e i suoi rivali, pure a distanza, rimangono sempre in agguato. In primis Francesco Bagnaia che solo pochi giorni fa ha vinto il Gran premio di Misano, proprio davanti al francese della Yamaha. Il ducatista pure rimane secondo nella classifica della Motogp per il mondiale piloti, con 186 punti e dunque ancora 48 da recuperare per raggiungere Quartararo.

CLASSIFICA MOTOGP: ALLE SPALLE DELLA VETTA

Proseguendo nella lettura della classifica della Motogp per il mondiale piloti, in vista del Gran premio delle Americhe 2021 ad Austin, pure vediamo che anche Pecco Bagnaia ha alle spalle, per il momento, un buon vantaggio. L’alfiere della Ducati infatti vanta oggi un gap di 19 lunghezze sul rivale della Suzuki Joan Mir, che pure rimane uno dei piloti più costanti di questa stagione. Lo spagnolo infatti non ha mai vinto, ma con tenacia ha messo da parte punti su punti e ora ne vanta 167 e dunque 26 in più di Zarco, che dopo uno sfolgorante avvio di campionato, ora fatica nelle retrovie. A chiudere la top five Jack Miller, che pure ha un solo punto in meno del francese, collega di moto.

Nel resto della lista, eco che i distacchi tra un pilota e l’altro si attenuano ancora: ecco infatti Binder e Aleix Espargaro, con Vinales (oggi assente annunciato) e Marc Marquez, con 98 e 92 punti a testa: chiude la top ten provvisoria della classifica della Motogp per il mondiale piloti Miguel Oliveira, con 87 punti (e un successo trovato in Catalogna). Da segnalare in lista poi solo la 17^ posizione di Morbidelli, che ha perso parecchio treno per via del grave infortunio subito e il 21^ posto di Valentino Rossi, che ha all’attivo appena 28 punti nella sua ultima stagione in motogp.

CLASSIFICA MOTOGP, MONDIALE PILOTI

Fabio Quartararo (Yamaha) 254
Francesco Bagnaia (Ducati) 202
Joan Mir (Suzuki) 176
Jack Miller (Ducati) 150
Johann Zarco (Ducati) 141
Brad Binder (KTM) 131
Marc Marquez (Honda) 117
Aleix Espargaró (Aprilia) 104
Maverick Vinales (Yamaha/Aprilia) 98
Miguel Oliveira (KTM) 92
Jorge Martin (Ducati) 83
Alex Rins (Suzuki) 80
Takaaki Nakagami (Honda) 70
Pol Espargaró (Honda) 70
Enea Bastianini (Ducati) 69
Alex Marquez (Honda) 54
Franco Morbidelli (Yamaha) 40
Iker Lecuona (KTM) 38
Danilo Petrucci (KTM) 37
Luca Marini (Ducati) 30
Valentino Rossi (Yamaha) 29
Stefan Bradl (Honda) 13
Michele Pirro (Ducati) 7
Daniel Pedrosa (KTM) 6
Lorenzo Savadori (Aprilia) 4
Esteve Rabat (Ducati) 1

© RIPRODUZIONE RISERVATA