CLASSIFICA MOTOGP/ Mondiali piloti: Quartararo è campione! (Gp Emilia Romagna 2021)

- Claudio Franceschini

Classifica MotoGp: Mondiale piloti dopo il Gp Emilia Romagna 2021 a Misano Adriatico. Fabio Quartararo è campione del mondo: gli basta il quarto posto perchè Pecco Bagnaia va per terra.

Quartararo MotoGp
MotoGp: Fabio Quartararo (Foto LaPresse)

CLASSIFICA MOTOGP: FABIO QUARTARARO CAMPIONE DEL MONDO!

Fabio Quartararo è campione del mondo: la classifica MotoGp sancisce questo, a due gare dal termine del campionato il francese riporta la Yamaha davanti a tutti, arrivando quarto nel Gp Emilia Romagna 2021 ma soprattutto approfittando del beffardo scivolone di Pecco Bagnaia, che comandava la gara e stava rimanendo in corsa anche se chiaramente per il rotto della cuffia. Invece, il ko del piemontese ha spalancato le porte a Quartararo, che a quel punto ha potuto amministrare in totale sicurezza il suo quarto posto: la vittoria è andata a Marc Marquez davanti a Pol Espargaró, bellissima doppietta per una Honda che quest’anno ha avuto ben poche soddisfazioni.

Splendido il podio (con terza piazza) di un Enea Bastianini sempre più in crescita, nella sua ultima in Italia Valentino Rossi ha terminato in decima posizione strappando 6 punti ma facendo peggio del fratellastro Luca Marini (nono) ma meglio di Andrea Dovizioso e Franco Morbidelli, rispettivamente tredicesimo e quattordicesimo. La notizia del giorno è però appunto quella di Quartararo campione del mondo MotoGp: succede a Joan Mir, oggi finito a terra quasi a suggellare un ideale passaggio di consegne. (agg. di Claudio Franceschini)

IL CAMPIONE USCENTE

Fabio Quartararo sta per vincere la classifica di MotoGp e il titolo Mondiale, Joan Mir ha già ufficialmente abdicato: giunto ottavo ad Austin, lo spagnolo si è ritrovato a 79 punti dal Diablo e dunque senza più la possibilità di un incredibile ribaltone. Quello che gli era riuscito l’anno scorso,ma va anche detto che nel 2020 lo stesso Quartararo era improvvisamente crollato nelle prestazioni in pista, non riuscendo più a essere troppo competitivo; Mir dal canto suo aveva trovato una straordinaria costanza che gli aveva permesso, con i piazzamenti, di precedere tutta la concorrenza a cominciare da Franco Morbidelli. In questa classifica di MotoGp però la Suzuki è stata davvero poco arrembante (Alex Rins è addirittura dodicesimo), e Mir è salito sul podio soltanto cinque volte: vero che l’anno scorso aveva vinto una sola gara e questo gli era bastato, ma accanto a questi podi lo spagnolo ha messo risultati non entusiasmanti (settimo in Qatar-2, ottavo appunto in Texas, nono al Sachsenring e a Silverstone) e poi appunto Quartararo (e Pecco Bagnaia) non ha avuto il sensibile calo del 2020, continuando a produrre punti importanti. Dunque Mir abdica: questo non significa che nel 2022 sia già tagliato fuori dalla corsa al titolo, ma nella classifica di MotoGp per questa stagione non c’è più spazio per una sua incredibile rimonta. (agg. di Claudio Franceschini)

LA LOTTA PER IL TITOLO

La classifica MotoGp parla chiaro: entrando nel Gp Emilia Romagna 2021 Fabio Quartararo è quasi certo di vincere il titolo, salvo ovviamente accadimenti incredibili. I 52 punti di vantaggio che il Diablo ha su Francesco Bagnaia, con tre gare da disputare, significano come detto che oggi Quartararo potrebbe anche perderne 1 da Pecco: arriverebbe a +51 con due Gran Premi rimasti (Portogallo e Valencia), di conseguenza il piemontese non potrebbe più timbrare la vittoria del Mondiale. Tradotto in termini di risultati oggi, uno 0-0 tra Quartararo e Bagnaia porterebbe il francese della Yamaha a festeggiare in anticipo.

Naturalmente c’è anche il caso (assolutamente possibile) che il Diablo preceda Pecco sul traguardo chiudendo ogni questione, mentre con Bagnaia davanti Quartararo dovrebbe appunto perdere non più di un punto. Cosa che non sarebbe in alcun modo possibile qualora il pilota della Ducati dovesse arrivare nei primi 4, visto che il punteggio dice che al quarto spettano 13 punti e al quinto 11; dal quinto posto di Pecco in giù Quartararo dovrebbe arrivargli subito dietro, e dunque staremo a vedere con la forte sensazione che già oggi appunto si possa chiudere la classifica di MotoGp… (agg. di Claudio Franceschini)

VERSO IL GP EMILIA ROMAGNA 2021

La classifica di MotoGp che ci lancia verso il Gp Emilia Romagna 2021, dove si corre domenica 24 ottobre, potrebbe incoronare Fabio Quartararo: il pilota francese è sempre più vicino al primo titolo mondiale della sua carriera, ormai a provare a toglierglielo resta solo il nostro Francesco Bagnaia che però è parecchio lontano, perché a Austin il Diablo ha guadagnato altri 4 punti su Pecco e adesso lo sopravanza di 52 lunghezze. Mancano tre gare al termine, e i punti a disposizione sono 75: diventeranno però 50 al termine del secondo appuntamento stagionale a Misano.

Questo significa che Quartararo sarebbe campione del mondo già oggi se dovesse avere almeno 51 lunghezze di vantaggio su Bagnaia (a parità di punti il piemontese potrebbe ancora far valere i piazzamenti, avendo più secondi posti e potendo pareggiare le vittorie del francese). Insomma: a prescindere da come andrà oggi soltanto un mezzo miracolo potrebbe aiutare Bagnaia a fare il ribaltone, a meno che ovviamente non arrivi un 25-0 che a quel punto potrebbe rimettere in discussione le cose. Per quanto riguarda gli altri, nella classifica di MotoGp le speranze sono aritmeticamente zero: ha già ufficialmente abdicato il campione uscente Joan Mir, che quest’anno non ha mai trovato la costanza giusta per essere in corsa.

CLASSIFICA MOTOGP: QUARTARARO-BAGNAIA, POI IL VUOTO

Sono due piloti e il vuoto nella classifica MotoGp: anche se Mir ha solo 27 punti meno di Bagnaia, la stagione ci ha detto che il duello per vincere il Mondiale ha sempre riguardato Quartararo e Pecco, ovviamente al netto di come erano andate le prime gare della stagione con la doppietta di Jack Miller e la grande regolarità di Joahnn Zarco, che però dopo il secondo posto in Catalogna (il quarto in sette gare) si è spento. È parso insomma abbastanza chiaro che i piloti di Yamaha e Ducati sarebbero andati a giocarsi il titolo piloti, una volta che i dubbi sulle condizioni di Marc Marquez sono stati dissipati e il sei volte campione MotoGp ha mostrato di non avere ancora il fisico al 100% per essere competitivo.

Adesso, il Gp Emilia Romagna 2021 potrebbe incoronare Quartararo con due gare di anticipo: sarebbe certamente un trionfo meritato per il Diablo che in questa stagione ha sbagliato pochissimo, e lo diciamo naturalmente senza nulla togliere a un Pecco Bagnaia che dopo qualche gara di “apprendistato” ha iniziato a correre sul serio e con due vittorie consecutive si è rimesso a caccia quando in pochi ci speravano. Naturalmente far4emo anche le ipotesi e i calcoli per capire come Quartararo possa chiudere la questione nella classifica MotoGp, poi come sempre a parlare sarà la pista e in questo caso quella di Misano Adriatico nel Gp Emilia Romagna 2021…

CLASSIFICA MOTOGP
1. Fabio Quartararo (Yamaha) 267
2. Francesco Bagnaia (Ducati) 202
3. Joan Mir (Suzuki) 175
4. Johann Zarco (Ducati) 152
5. Jack Miller (Ducati) 149
6. Marc Marquez (Honda) 142
7. Brad Binder (KTM) 136
8. Aleix Espargaró (Aprilia) 113
9. Maverick Vinales (Yamaha/Aprilia) 106
10. Miguel Oliveira (KTM) 92
11. Alex Rins (Suzuki) 91
12. Pol Espargaró (Honda) 90
13. Enea Bastianini (Ducati) 87
14. Jorge Martin (Ducati) 82
15. Takaaki Nakagami (Honda) 71
16. Alex Marquez (Honda) 54
17. Franco Morbidelli (Yamaha) 42
18. Iker Lecuona (KTM) 38
19. Danilo Petrucci (KTM) 37
20. Luca Marini (Ducati) 37
21. Valentino Rossi (Yamaha) 35
22. Stefan Bradl (Honda) 13
23. Michele Pirro (Ducati) 12
24. Andrea Dovizioso (Yamaha) 6
25. Daniel Pedrosa (KTM) 6
26. Lorenzo Savadori (Aprilia) 4
27. Esteve Rabat (Ducati) 1

© RIPRODUZIONE RISERVATA