COLAZIONE DA TIFFANY, RETE 4/ Splende la bellezza di Audrey Hepburn nel film

- Matteo Fantozzi

Colazione da Tiffany in onda su Rete 4 oggi, 30 settembre, dalle 16,40. Regia di Blake Edwards con la bellissima Audrey Hepburn. Trama e curiosità.

colazione tiffany 2019 film 640x300
Colazione da Tiffany

La bellezza di Audrey Hepburn in ‘Colazione da Tiffany‘è divenuta iconica per la sua eleganza minimale unita ad un’aria sempre sbarazzina, mai ‘femme fatale’. La Hepburn è il lato opposto di Rita Hayworth, se vogliamo, ed in questo film si genera un mito al pari di ‘Gilda’. Ben cinque furono le nomination all’Oscar per questo film che ne vinse due, quello per la Miglior Colonna Sonora e per la Miglior Canzone. La donna ebbe una vita privata densa di emozioni. Nel 1952 si fidanzò con James Hanson, un imprenditore, ma poco dopo la decisione di sposarsi i due si allontanarono per gli impegni all’estero dell’attrice. Frequentò poi per un breve periodo Michael Butler, un produttore. Nel corso della lavorazione di SAbrina conobbe William Holden con il quale ebbe una relazione rimasta segreta per non andare incontro al regolamento severo apposto dalla produzione del film. Lui era sposato e la donna terminò la loro relazione dopo aver scoperto che l’uomo aveva effettuato la vasectomia. Durante una festa conobbe Mel Ferrer, si sposarono nel 1954 ed ebbero un figlio.

Nel cast Audrey Hepburn

Colazione da Tiffany va in onda su Rete 4 per il pomeriggio di oggi, 30 settembre 2020, a partire dalle ore 16,40. Sono quasi sessanta gli anni di questa commedia eppure il pubblico di qualunque generazione non può esimersi di lasciarsi catturare dalla frizzante trama, dal personaggio di Holly Golightly (interpretato da Audrey Hepburn), dall’atmosfera e dal look della Hepburn in questo film che tutt’oggi detta le linee per la moda internazionale. Quanto potere può avere un film. Regia della pellicola fu Blake Edwards regista che si è reso celebre al mondo per questa pellicola ma, soprattutto, per la serie ‘La pantera rosa’, undici film di puro divertimento nel quale si esalta il personaggio di Clouseau, l’Ispettore che da la caccia alla Pantera Rosa, sempre interpretato dal grande Peter Sellers.

Il successo di quella serie, così come lo è di ‘Colazione da Tiffany’, è doverosamente da attribuire in parte alla musiche e Blake Edwards, su questo non ha mai avuto dubbi volendo al suo fianco Henry Mancini ogni volta che gli fu possibile. Non si può dimenticare quel raffinato jazz che accompagna le avventure della Pantera Rosa, non solo colonna sonora ma un vero “leit-motiv” in tutti i film come anche dei cartoni animati. Con ‘Colazione da Tiffany’ il mondo conosce ‘Moon River’, canzone appartenente alla colonna sonora del film, un brano immortale per il cinema e la cultura internazionale. Quindi nel cast Audrey Hepburn ma non possiamo dimenticare la presenza di George Peppard e dell’inossidabile signor Yunioshi interpretato da Mickey Rooney il quale, un paio d’anni dopo, iniziò le riprese di ‘Questo pazzo, pazzo, pazzo, pazzo mondo (It’s a Mad, Mad, Mad, Mad World)’ assieme a Spencer Tracy, una colonna portante della comicità americana.

Colazione da Tiffany, la trama del film

Diamo uno sguardo alla trama di Colazione da Tiffany. Holly Golightly è una ragazza carina, dall’aria sognante e dal look raffinato. Ama la moda e i gioielli di classe, lasciandosi incantare dalle vetrine di Tiffany su tutti. Per questo motivo frequenta la quinta strada nel cuore di Manhattan, ma la sua vita è, al contrario, turbolenta. Holly si guadagna da vivere facendo da tramite tra Sally Tomato, un capo della mafia italiana a New York, e il suo avvocato. Ogni volta che la ragazza si reca a Sing Sing per agire come ponte tra i due guadagna cinquanta dollari, un modo alquanto originale per vivere. Da poco ha un vicino, Paul Varjak dai bei occhi azzurri, e proprio nell’appartamento del vicino inizia tra i due una piccola avventura che diverrà amore.

Holly ha un appuntamento galante in casa sua con un altro uomo il quale però si rivela di poca qualità e di minore interesse. La ragazza gli sfugge scappando proprio nella casa di Paul attraverso le scale anti-incendio, entrando quasi come una ladra nel cuore della notte, eppure Paul la lascia entrare ed inizia a conoscerla. L’uomo le ricorda tanto suo fratello “Fred” e Paul la lascia fare quando la chiama con un nome in realtà non suo. Iniziano quindi a piacersi e la luna sarà loro testimone all’inizio di una storia che diverrà un turbine di esperienze e situazioni divertenti e largamente sentimentali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA