COMA_COSE, CON “FIAMME NEGLI OCCHI”/ Un esordio tinto di rosso (Sanremo 2021)

- Paolo Vites

I Coma_Cose esordiscono a Sanremo 2021 con “Fiamme negli occhi”: È un racconto della nostra storia”. Il duo è formato da Fausto Zanardelli e Francesca Masiano

I Coma_Cose
I Coma_Cose (Instagram)

Altro esordio al Festival di Sanremo 2021 è quello di Coma_Cose, duo formato da Fausto Zanardelli e Francesca Masiano, colleghi nella musica e compagni nella vita. Il brano “Fiamme negli occhi” ha ottenuto un buon riscontro sui social network. Il rosso delle fiamme è sicuramente ricorrente, come dimostrato dall’outfit della coppia, entrambi vestiti di rosso acceso.

L’esibizione di Coma_Cose ha acceso il dibattito sul web, soprattutto sulla loro complicità: «Però carini i Comacose. Poi sta cosa che sono una coppia anche nella vita, non lo s1o io sono una romantica in fondo, mi piace», «Che belli i #ComaCose che cantano guardandosi dagli occhi a prescindere da tutto», «Lui guarda lei come se non ci fosse altra donna al mondo. Poi la canzone niente di che, ma quello sguardo è tanta roba». (Aggiornamento di MB)

Coma_Cose, Fausto Zanardelli e Francesca Masiano, a Sanremo 2021 con “Fiamme negli occhi”

Fausto Zanardelli e Francesca Masiano sono compagni nella vita e nell’arte. Insieme infatti formano il duo Coma_Cose che esordirà quest’anno per la prima volta sul palcoscenico del Festival di Sanremo 2021. La canzone che presentano si intitola “Fiamme negli occhi“: “È un racconto della nostra storia, è un modo per riassumere un po’ tutto. I momenti belli, i momenti più difficili, parla di noi. È un viaggio lungo e adesso siamo arrivati qua, speriamo che qualcuno si riveda in questa storia“, hanno raccontato a Tv Sorrisi e Canzoni. Quarantadue anni lui e 30 lei, vantano già una cospicua carriera sulle spalle. Fausto ha pubblicato quattro dischi con lo pseudonimo Edipo, ma non ha colto il riconoscimento che sperava.

A quel punto ha pensato che la carriera musicale non fosse la sua strada e si è messo a fare il commesso, quando ha conosciuto Francesca, che usava anche lei un nome d’arte, California e che faceva la dj, laureata in scenografia. Sono così nati i Coma_Cose (“Coma” definisce un momento storico difficile come il nostro, in cui secondo loro è arrivato il momento di svegliarsi dal sonno profondo. “Cose”, invece, è un accessorio, collocato dopo “Coma” proprio perché, secondo loro, ci stava bene).

Coma_Cose: chi sono? La carriera del duo Fausto Zanardelli e Francesca Masiano

Il loro primo ep uscito nel 2017 si intitola “Inverno ticinese”, dichiarazione d’amore per la città, Milano, in cui hanno deciso di vivere, mentre il disco di esordio è di due anni dopo, “Hyde aura”, che consente loro di partecipare al prestigioso concerto del Primo Maggio. Il loro stile musicale si può definire rap elettronico cantautorale. Nei testi dei Coma_Cose c’è un po’ di Milano, un po’ di critica sociale e un po’ di semantica che non ha la pretesa di essere interpretata e capita, ma che cela una spiccata sensibilità e intelligenza. Nel 2019 guadagnano due dischi d’oro per “Post Concerto” e “Mancarsi”, due brani che raggiungono il grande pubblico. Nello stesso anno partecipano poi alla trasmissione Rai Una storia da cantare, interpretando “Io vorrei, non vorrei, ma se vuoi” di Lucio Battisti. Nel Marzo 2020 realizzano una canzone con Francesca Michielin “Riserva Naturale”. Il 6 settembre 2020 partecipano, assieme ad artisti come Marracash e Achille Lauro, al concerto evento Heroes che è stato anche trasmesso in streaming dall’Arena di Verona per raccogliere fondi per sostenere i lavoratori del mondo dello spettacolo in difficoltà per le restrizioni antiCovid.



© RIPRODUZIONE RISERVATA