TARYN, COM’È MORTA LA SORELLA DI ROMINA POWER?/ “Mi manca molto. La leucemia…”

- Giulia Bertollini

La sorella di Romina Power è venuta a mancare lo scorso giugno a causa della leucemia. La donna aveva scoperto la malattia nel 2018 ma purtroppo non c’è stato nulla da fare.

taryn romina power 2022 640x300
(Oggi è un altro giorno)

Tante risate ma anche tanta emozione nella lunga intervista rilasciata da Romina Power ai microfoni di Oggi è un altro giorno. Uno dei passaggi più delicati è stato quello dedicato a Taryn Power, la sorella della celebre artista che è venuta a mancare due anni fa a causa della malattia. La donna, infatti, fu colpita da una leucemia: un male che non le lascio scampò.

Nel corso del dialogo con Serena Bortone, Romina Power ha ricordato: “È morta di leucemia. Vorrei che fosse ancora qua perché mi manca tantissimo: non c’è nessuno come lei”. Dopo aver parlato del ricordo di Ronn Moss, che pochi giorni fa rivelò a Oggi è un altro giorno di essere stato innamorato di Taryn, Romina ha voluto rimembrare il grande cuore della sorella: “Aveva sposato un nativo americano e lottava per la loro causa, lottava per gli animali”. (Aggiornamento di MB)

Com’è morta la sorella di Romina Power? La lotta contro la leucemia

Taryn Power è stata la sorella di Romina, scomparsa a 66 anni dopo una lunga malattia. La sorella di Romina Power ha lottato contro la leucemia per un anno e mezzo ma purtroppo non ce l’ha fatta. Taryn si era ammalata gravemente nel 2018. Una diagnosi purtroppo infausta che l’ha strappata presto all’amore dei suoi familiari. Ad annunciare la sua scomparsa era stata proprio la sorella Romina che aveva postato una serie di scatti su Instagram  a corredo di una didascalia in cui parlava della sorella come di “un essere luminoso, una madre amorevole, una nonna eccezionale e una sorella unica e speciale per il suo umorismo, la sua generosità e l’amore che aveva per gli animali e la natura”.

Il 27 giugno scorso, Taryn Power muore di leucemia, giungendo alla fine di una terribile battaglia durata quasi 2 anni. Accanto a lei, durante questo difficile periodo, non è mancato l’appoggio e il supporto dei suoi figli e dei suoi nipoti. Qualche tempo dopo la sua scomparsa, è volato via anche suo marito. In un’intervista a Verissimo, Romina Power aveva parlato della sorella: “Taryn è stata una sorella fantastica, non potevo chiederne una migliore. Lei era la mia compagna di giochi da piccola e una confidente da grande”.

Romina Power e lo struggente ricordo di Taryn: “L’ho sempre ammirata”

Parlando della sorella Taryn, Romina Power aveva dichiarato che la donna era molto sensibile nei confronti dei più deboli. Romina aveva infatti rivelato: “Era speciale, aveva un grande rispetto per le minoranze e per gli animali ed era molto fedele a sé stessa: era incorruttibile”. Taryn aveva rifiutato il mondo del cinema per vivere una vita diversa, immersa nella natura: “Ha rifiutato il mondo del cinema per andare a vivere con un nativo americano, in mezzo alla natura. Era bella dentro e fuori, è stata una madre esemplare per i suoi quattro figli. L’ho sempre ammirata”. Nata nel 1953 dalla relazione del padre Tyrone con la seconda moglie, l’attrice Linda Christian, Taryn aveva recitato in 8 film. La sorella di Romina Power aveva avuto una relazione con il divo Richard Chamberlain insieme al quale aveva recitato nel film Il Conte Di Montecristo (1975) di David Green. L’amore esplose proprio durante le riprese. Chamberlain si era reso celebre soprattutto nella serie televisiva Il Dottor Kildare (1961-1966).

Nel dare l’annuncio della sua scomparsa, Romina Power ha rivolto un pensiero ai genitori: “Mia sorella Taryn ha raggiunto i nostri genitori alle 9:53 ieri a casa sua nel Wisconsin circondata da i suoi quattro figli e quattro nipoti dopo aver combattuto una dura battaglia di un anno e mezzo contro la leucemia. Lascerà un vuoto immenso poiché era una creatura di luce, una madre eccezionale, nonna amorevole e sorella unica per via del suo humour, generosità e amore per gli animali, la natura e per i meno fortunati. La migliore sorella che abbia potuto avere in questa vita”.





© RIPRODUZIONE RISERVATA