Cosa fare a Pasquetta 2024/ Mete e gite fuori porta: mare, lago o montagna, molto dipende dal meteo

- Chiara Ferrara

Cosa fare a Pasquetta 2024, le mete e le gite fuori porta preferite dagli italiani: mare, lago o montagna, un'incognita è rappresentata dal meteo

grigliata 2019 pixabay 640x300 Grigliata (Foto da Pixabay)

È ormai questione di giorni per il Lunedì dell’Angelo e in molti ancora non sanno cosa fare a Pasquetta 2024. In genere questa è un’occasione per stare insieme ai propri amici, magari all’aperto, celebrano anche il recente arrivo della primavera. Non mancano però anche coloro che decidono di trascorrerlo in famiglia. Indipendentemente dalla compagnia, a condizionare chi ama le gite fuori porta spesso è il meteo. È credenza comune infatti che il giorno successivo a Pasqua piove sempre.

Se siamo fortunati e il sole splende sulla nostra città per Pasquetta 2024, le alternative possono essere tante. È plausibile pensare che molti per il 1° aprile opteranno per una giornata al mare, soprattutto nelle regioni del Sud come Campania, Puglia, Calabria, Sicilia e Sardegna. Le spiagge di Mondello e di Tropea si prevedono affollate. Al Nord invece una valida alternativa è rappresentata dal lago. Tra i tanti, ci sono il Lago di Braies in Trentino Alto Adige e il Lago d’Orta in Piemonte. Infine, non mancano le soluzioni per chi preferisce la montagna: è da verificare in prossimità del giorno stesso se in qualche località si può ancora sciare. 

Cosa fare a Pasquetta 2024 se piove: non è obbligatorio stare in casa

E se piove, cosa fare a Pasquetta 2024? Non c’è da preoccuparsi. Nel caso in cui il meteo non fosse favorevole, infatti, non si è costretti di certo a chiudersi in casa. I più impavidi potrebbero ad esempio armarsi di ombrello e andare a visitare una città d’arte, tra un monumento e un museo. I siti che resteranno aperti il 31 marzo e il 1° aprile infatti non mancano. Tra quelli più entusiasmanti ci sono sicuramente gli Uffizi a Firenze e Palazzo Reale a Milano. Una volta scelta la destinazione, il consiglio è quello di controllare gli orari, dato il giorno di festa potrebbero essere diversi dai consueti. 

I più appassionati di sport invece sicuramente non rinunceranno ad andare allo Stadio in occasione del turno di Pasquetta, anche nel caso in cui le temperature non dovessero essere favorevoli. Alcune partite di Serie A e l’intero turno di Serie B si disputeranno infatti proprio il prossimo 1° aprile. Dopo un pranzo abbondante, dunque, via a tifare la propria squadra del cuore. 





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Turismo e Viaggi

Ultime notizie