Cristiana Ciacci, figlia Little Tony/ “Io e le sue giovani fidanzate..” (Vieni da me)

- Silvana Palazzo

Cristiana Ciacci, la figlia Little Tony a Vieni da me: da Caterina Balivo ha parlato anche delle giovani fidanzate del padre…

cristiana ciacci figlia little tony vienidame 640x300
Cristiana Ciacci figlia di Little Tony

Cristiana Ciacci, figlia di Little Tony, ospite a Vieni da me: nello studio di Caterina Balivo ha ricordato il padre e l’artista a sei anni dalla morte. E lo ha fatto con commozione: «Ci ha chiesto espressamente di portare avanti la sua amica e noi con grandissimo onore lo facciamo con entusiasmo», ha raccontato a Raiuno. La cantante e showgirl ha ricordato gli inizi di suo padre e i duetti insieme: «Era uno dei momenti che ci piaceva di più negli spettacoli». Ma Cristiana Ciacci ha anche raccontato di non avere rimpianti riguardo il rapporto con suo padre: «Nessuno, è stata una mia scelta non dirgli quando aspettavo la quarta bambina. Era già ricoverato, non volevo dargli un’altra preoccupazione perché era alla fine. Mi sarebbe piaciuto in un altro momento dirgli che ero incinta perché impazziva per i suoi nipoti». Ma ovviamente la figlia di Little Tony a Vieni da me ha parlato anche delle tante donne del padre…

CRISTIANA CIACCI, FIGLIA LITTLE TONY A VIENI DA ME

Cristiana Ciacci ha spiegato di non essere mai stata gelosa delle fidanzate di suo padre Little Tony. «Era intelligente, quindi non mi faceva mai sentire in competizione con loro». Sapeva quindi di avere sempre un posto speciale nel suo cuore: «Il resto veniva dopo». Però le sarebbe piaciuto vedere al fianco di suo padre una persona che l’amasse veramente e che non fosse interessata più al personaggio che alla persona. «Avrei voluto solo qualcuna che l’amasse davvero per quello che è e non perché era Little Tony. Ma lui aveva una predilezione per le giovanissime, che erano attratte più dai lustrini». Non è mancato qualche aneddoto nel corso del quiz con un fan del padre. Cristiana Ciacci ha raccontato quello su Gino Paoli: «Mi diceva che una volta gli aveva portato il testo in un foglio appallottolato». Sull’amicizia con Bobby Solo: «Lo stile era simile, ma non c’era competizione. Ci siamo sempre frequentati, erano grandi amici. Erano due ragazzi eterni. 16esimo a Sanremo? Era contento così».



© RIPRODUZIONE RISERVATA