CRISTIANO RONALDO, GOL CON SALTO A 2,56 METRI/ Video, Materazzi: “Bravo, ma io…”

- Silvana Palazzo

Cristiano Ronaldo, gol in aria: l’attaccante della Juventus salta a 2,56 metri nel match contro la Sampdoria. Video, il portoghese da Nba: “CR7 Air Jordan”, scrive sui social

cristiano ronaldo gol sampjuventus
Cristiano Ronaldo, gol in Sampdoria-Juventus

«Bravo Air CR7… quasi come me. Complimenti per il gol!!!», con tanto di foto del gol con super salto: Marco Materazzi ha ironizzato così sul gol di Cristiano Ronaldo in Sampdoria-Juventus, una delle realizzazioni più “chiacchierate” dell’anno. Intervistato da Radio Bianconera, il cestista Peppe Poeta ha elogiato così il fenomeno portoghese: «Solo paragonarlo a un giocatore di pallacanestro, che fa della forza e dell’esplosività il suo pane quotidiano, è già un grandissimo traguardo. In teoria per un calciatore lo stacco e l’elevazione dovrebbero essere l’ultima caratteristica, invece lui eccelle anche in quello. Soprattutto nel gesto di ieri di talento ne vedo poco, è un gesto di strapotenza fisica, di voglia di andarsi a prendere quel pallone. Si vede la voglia che lui mette nell’allenarsi, nel mangiare bene. È un marziano, un robot, un atleta di cui se ne vedono pochi», riporta Tutto Juve. (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

CRISTIANO RONALDO, GOL IN ARIA: SALTO DA 2,56 METRI

Il video del gol di Cristiano Ronaldo durante Sampdoria-Juventus ha fatto il giro del mondo. Il fuoriclasse portoghese ha segnato di testa e fin qui niente di eccezionale. Ma sono due i dati che rendono questo gesto tecnico straordinario: il salto di circa 71 centimetri, un’altezza che si avvicina a quella dei grandi giocatori di Nba. Infatti il pallone è stato colpito ad un’altezza di 2,56 metri. E poi c’è la sospensione: 0,92 centesimi di secondo. «Non sapevo di questi dati. Ovviamente sono molto contento per il risultato. La squadra ha mostrato una buona attitudine, sono contento di averla aiutata a vincere», si è limitato a dire CR7 al termine della partita. Forse perché non è la prima volta che fa gol di questo tipo. Nel 2013, ad esempio, quando vestiva la maglia del Real Madrid contro il Manchester United colpì la palla a 2,93 metri con una sospensione di 73 centesimi di secondo. E poi c’è il gol in Copa del Rey contro l’Osasuna dove ha saltato a 2,44 metri. Erano 2,47 invece i metri raggiunti nel maggio scorso durante il derby Juventus-Torino.

CRISTIANO RONALDO DA NBA: STACCO E GOL “IN ARIA”

Salti da record quelli di Cristiano Ronaldo, se ci atteniamo al calcio. In un confronto col basket americano, infatti, l’attaccante della Juventus ha saltato 28 pollici, mentre 40 sono solitamente quelli di riferimento nella Nba e per giocatori come LeBron James dei Lakers e Zach LaVine per i Bulls. Ma come hanno reagito i compagni di CR7 alla prodezza? Gianluigi Buffon ha scritto sui social: «Sempre più in alto. Stacco, vittoria e partita con un significato tutto particolare». Fa riferimento a Cristiano Ronaldo anche Miralem Pjanic: «Per stare in cima a volte serve salire in cielo. Adesso prepariamoci per la Supercoppa». Proprio al basket il riferimento invece di Cristiano Ronaldo, che ovviamente non poteva non parlare del suo gol di testa anche sui social. E allora ha pubblicato una foto-sequenza del volo ad alta quota insieme al messaggio «CR7 Air Jordan» per fare il parallelo con la leggenda della NBA Michael Jordan.



© RIPRODUZIONE RISERVATA