SALDI 2017 / Ultime notizie sconti: finora scontrino medio di 200 euro, scelti capi griffati e scarpe (oggi 9 gennaio)

- La Redazione

Saldi 2017, ultime notizie: l’inverno è arrivato? Da Benetton fino al 50% per maglieria donna e uomo. A Vercelli preso d’assalto il negozio People (oggi, 9 gennaio 2017).

saldi_29062016
Festa del Papà 2017, Immagini di repertorio (LaPresse)

I saldi 2017 proseguono in linea con lo scorso anno: è questo il bilancio del primo weekend dopo la partenza degli sconti. A differenza, però, del 2016, quest’anno l’aumento della percentuale di sconto non è graduale: si è partiti subito con sconti alti. Lo ha rivelato Paolo Malvestiti, presidente di Ascom Confcommercio Bergamo, il quale si è detto soddisfatto per quanto registrato finora. Nel lungo fine settimana lo scontrino medio è stato di circa 200. Gli acquisti hanno riguardato capi d’abbigliamento griffati e calzature. Per Malvestiti comunque bisognerebbe posticipare i saldi a fine gennaio e inizio febbraio, limitandone la durata ad un solo mese. «Solo così dicembre potrebbe tornate ad essere un mese in cui la gente fa acquisti. Mentre ora ogni acquisto è rimandata di soli pochi giorni dopo il Natale» spiega il presidente di Asco all’Eco di Bergamo. Il commercio, inoltre, è penalizzato dalle vendite online: «Il cliente vede il prodotto, lo prova, sceglie i colori, ma lo compra online. Nel fare acquisti c’è un cambio di mentalità nel consumatore a cui noi dobbiamo adeguarci, considerando i nuovi orientamenti e accostando le vendite online a quelle dirette» ha concluso Malvestiti.

È tempo di saldi invernali 2017 anche per gli amanti della playstation, che fino al 20 gennaio possono approfittare di sconti speciali per diversi titoli per PS4. Su Playstation Store, per esempio, gamepare.it segnala la presenza di The Last Guardian a 39,99 euro, con uno sconto del 33%, percentuale di ribasso che diventa quasi doppia (65%) per Battlefield 4, che si può acquistare per soli 6,99 euro. Doom viene venduto a 19,99, con uno sconto del 71%. Stesso ribasso e prezzo per Fallout 4. Star Wars Battlefront viene venduto a 14,99 euro, con uno sconto del 50%. Prezzi speciali sono previsti anche per i film. Per esempio, Angry Birds in HD viene venduto a 6,99 euro. Dunque anche per i tanti possessori della consolle Sony in questi giorni è possibile fare degli acquisti a prezzi decisamente interessanti.

Nei primi giorni dei saldi invernali 2017 si è parlato di code nei centri commerciali e nei grandi centri outlet. E in effetti pare che qui le cose siano andate particolarmente bene. Al Vicolungo The Style Outlets, sito in provincia di Novara, ci sono state state più di 130.000 visite fino a ieri, con un incremento del 4% rispetto all’anno precedente. Nell’outlet di Castel Guelfo, anch’esso gestito da Neinver, i visitatori sono stati più di 100.000, con un balzo dell’11% rispetto al 2016. Dati dunque che potranno aver portato benefici ai 260 negozi presenti nei due centri outlet. E si spera che i clienti siano stati soddisfatti trovando qualche buona occasione. In caso contrario i negozi nelle città ci sono sconti di cui si può sempre approfittare, magari anche con collezioni più recenti rispetto a quelle degli outlet.

I saldi invernali 2017 non coinvolgono solamente il settore abbigliamento e calzature o quello dei viaggi, come abbiamo visto grazie alle vendita di biglietti aerei scontati, ma riguardano anche il mondo dell’elettronica. Per esempio, Microsoft ha deciso di scontare fino al 15 gennaio il Surface Pro 4 di 230 euro nella versione “base”, quella cioè con 128 gb di memoria e un processore Intel Core m3 con 4 gb di ram. Come noto, il Surface Pro 4 è l’ultima generazione di tablet (con schermo PixelSense da 12,3 pollici) Microsoft con la possibilità di diventare facilmente dei pc portatili grazie alla tastiera. Il sistema operativo Windows 10 lo rende poi praticamente simile a qualunque altro computer e il suo peso inferiore agli 800 grammi ne aiuta il trasporto. 

I saldi invernali 2017 hanno vissuto il loro momento clou con il primo weekend di sconti presso i negozi. A quanto pare è andata bene agli esercenti dei grandi centri commerciali, che in diverse parti d’Italia hanno visto arrivare folle di persone. Non solo per la comodità di avere diversi negozi in uno spazio ristretto, ma soprattutto perché nella maggior parte dei casi sono al coperto e riscaldati e questo potrebbe aver fatto la differenza. Le temperature poco miti potrebbero infatti aver indotto molti italiani a non girare per le vie dello shopping cittadino o a farlo solamente nelle ore centrali della giornata, quando il sole ha garantito quanto meno un po’ di calore. Alcuni negozianti del centro città a Milano, per esempio, sono convinti che il giro di affari sia stato influenzato dal clima. Non resta che vedere come andrà nei prossimi giorni 

Non è certo una novità che i saldi invernali 2017 coinvolgano settori che non c’entrano con l’abbigliamento e le calzature. Tuttavia merita una segnalazione il fatto che anche Easyjet in questo periodo, ma solamente fino al 12 gennaio, stia offrendo degli sconti del 25% su alcune rotte europee. La particolarità, rispetto ad altre offerte di altri vettori low cost, è che i posti in offerta valgono per viaggi dal 1° febbraio al 5 luglio 2017. Dunque c’è l’opportunità di regalarsi a prezzi scontati un viaggio per Pasqua o persino per l’inizio dell’estate. Per esempio, si può viaggiare da Milano a Lanzarote, raggiungendo quindi le Canarie, a partire da 27 euro. Se quindi qualcuno non ha trovato il vestito che tanto gli interessava può rifarsi con un bel viaggetto scontato.

Siamo già giunti al quinto giorno consecutivo di questi Saldi 2017, fra intemperie e ribassi. E’ vero infatti che moltissimi italiani attendono questo evento per fare gli acquisti per sé e famiglia, ma anche che il freddo e le temperature basse di questi ultimi giorni non hanno di certo aiutato gli esercenti. Non tutto deve essere visto però in senso negativo, dato che è stato proprio il freddo di questi giorni a spingere i clienti a fare gli acquisti più mirati. Nella città di Vercelli, infatti, il top venditore finora è stato proprio il cappotto di People. Il negozio è stato preso d’assalto dal pubblico, desideroso di acquitare cappotti e giubotti di pelle. Quest’anno, svela Betty Franzoi a La Stampa, il capo d’abbigliamento ha ottenuto uno sconto che varia fra il 20 ed il 40%, così come tutti gli articoli presenti in negozio. La scelta maggiore si è diretta verso un taglio lungo e maschile, di produzione italiana. Diversa invece la vendita di Vellano, con sconti del 20% sulla collezione annuale e maggiorati rispetto a quella degli anni precedenti. Il capo più venduto, oltre ai cappotti scuri, soprattutto blu e grigi, è anche la peelliccia ecologica, sia nella sua versione corta che in quella lunga. 

L’opinione dei commercianti si spacca di fronte al tema più scottante del momento: i Saldi 2017. Se da una parte c’è chi lamenta un andamento troppo lento, dall’altra è possibile anche trovare esercenti soddisfatti, soprattutto grazie al ponte dell’Epifania. I grandi marchi osano indubbiamente molto di più, mirando ad un ribasso più marcato, a volte anche al di sopra del 50%, rispetto ai piccoli negozi e boutique che sono costretti ovviamente ad adottare strategia di vendita diverse. Fra i saldi maggiori si ricordano quelli di Benetton, che si è lanciata già dal debutto dei Saldi 2017, verso uno sconto che arriva fino al 50%. Il prossimo 19 gennaio inoltre, rivela Giovanna Serpetti, responsabile punto vendita di Vercelli, la collezione della nuova stagione interesserà già la veetrina del colosso. Spazio quindi alla maglia leggera, utile per la prossima stagione, come le T-Shirt con logo con il 30% di sconto ed un costo che si aggira attorno ai 10,46€ contro i 14,95€ per la maglieria semplice da donna. Per l’abbigliamento maschile si segnalano invece le felpe con cerniere, disponibili in vari colori e con uno sconto del 50%. Il prezzo in questo caso si aggira attorno ai 19,97€ anziché 39,95€. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori