IL MOSTRO DI CASTELVERDE/ Pallino, il bassotto mutilato: mistero svelato a Le Iene Show (oggi 15 marzo 2017)

- La Redazione

Il mostro di Castelverde, torna a casa e trova il bassotto mutilato: la storia di Pallino a Le Iene Show oggi 15 marzo 2017. Le ultime notizie sul mistero della provincia di Cremona

le_iene_R439
Le Iene

Castelverde è il nuovo centro del mistero su cui Le Iene Show hanno voluto far luce. In questo paesino vicino Cremona è partita qualche giorno fa la caccia all’uomo che ha tranciato tutte le dita delle zampe del cane Pallino e Nicolò De Devitiis si è recato lì per provare a fare luce sulla vicenda. «Come può passare per il cervello di una persona una cattiveria simile?» chiede la Iena alla padrona del tenero cagnolino. Non sa darsi, però, una risposta. Chiarezza, però, è stata fatta dalla tac con mezzo di contrasto a cui il personale della clinica veterinaria di Crema ha sottoposto il bassotto: Pallino non è stato torturato, ma si è automutilato in preda al dolore. Non ci sarebbe, dunque, nessun seviziatore misterioso a Castelverde. I medici non si sono fermati alle apparenze e così hanno scoperto un grosso trombo all’aorta addominale, dove partono le arterie che irrorano il sangue fino alle zampe. Quel trombo ha bloccato la circolazione e Pallino ha accusato per questo motivo dolori lancinanti al punto tale da strapparsi le dita delle zampe. La famiglia di Pallino lo ha fatto operare ieri, quindi il bassotto sta già meglio. La veterinaria Laura Gatti, come riportato da La Provincia di Cremona, ha fatto sapere che fra un paio di giorni il cagnolino potrà tornare dalla sua famiglia a Castelverde. Oggi, però, Le Iene racconteranno cosa è davvero successo a Pallino. Clicca qui per il video di presentazione del servizio de Le Iene.

-Pensava che fosse stato un mostro a tagliare gli artigli e la parte terminale delle zampe di Pallino, forse con un tronchese o un’accetta. Il mistero è andato in scena a Castelverde, nel Cremonese, dove una donna ha trovato il suo bassotto in stato di choc dopo aver rincasato, ma soprattutto con gli artigli delle zampe mozzatti di netto. Chi può aver riservato quell’orribile trattamento a Pallino? Qualcuno voleva portarlo via? I padroni di Pallino in passato avevano ricevuto due lettere anonime da parte di qualcuno che li aveva definiti «carissimi vicini» e che lamentava l’abbaiare del cane. Per questo hanno fatto denuncia ai carabinieri. Da qui il sospetto che ci fosse un mostro a Castelverde, poi gli approfondimenti clinici hanno fatto chiarezza sull’intera vicenda. Oggi la storia del bassotto Pallino verrà raccontata da Le Iene Show su Italia 1.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori