MARIANNA CENDRON/ Scomparsa 4 anni fa: allontanamento volontario? (Speciale Chi l’ha visto?)

Marianna Cendron: la ragazza di Paese è svanita nel nulla 4 anni fa. Gli inquirenti credono fermamente che si sia allontanata volontariamente, forse in Spagna. (Speciale Chi l’ha visto?)

26.07.2017 - Dario D'Angelo
federica_sciarelli_chi_lha_visto
Chi l'ha visto - Federica Sciarelli

“STUDIAVA COME SCAPPARE DA UN MESE”

Lo Speciale Chi l’ha visto? in onda oggi su Rai 3 a partire dalle 21:15 fornirà gli ultimi aggiornamenti sul caso di Marianna Cendron, la ragazza italiana di origini bulgare scomparsa da Paese (Treviso) il 27 febbraio 2013. La giovane, la sera della scomparsa, avvisò il fidanzato che all’uscita dal Golf Club Salvarosa di Castelfranco Veneto, dove prestava servizio come cuoca, si sarebbe recata al solito appuntamento con lui senza però far precedere all’incontro il consueto squillo col telefonino, dal momento che il suo apparecchio non funzionava a dovere. Terminato il turno di lavoro, Marianna è dunque andata via in bicicletta, ma nel luogo in cui il suo ragazzo l’aspettava non è mai arrivata. Ad oltre 4 anni di distanza dalla scomparsa, il fascicolo aperto dalla Procura a stento si regge in piedi e, a meno che non subentrino nuovi elementi d’interesse, lo spettro dell’archiviazione rischia di materializzarsi quanto prima. 

MARIANNA CENDRON: SI TROVA IN SPAGNA? (SPECIALE CHI L’HA VISTO?)

Soltanto ad aprile, quando stava per essere chiesta la seconda archiviazione del caso Marianna Cendron, di cui si parlerà stasera nello Speciale Chi l’ha visto? in onda su Rai 3, erano stati gli stessi inquirenti e il pm De Bortoli a manifestare la propria rassegnazione per l’esito delle indagini. Queste le loro parole riportate da Il Gazzettino:”Non essere riusciti a dare risposte certe sul destino di Marianna Cendron ci lascia con l’amaro in bocca. Abbiamo scandagliato ogni fossato e ogni terreno tra Castelfranco, da dove la ragazza è partita in bicicletta terminato il turno di lavoro al ristorante, e Paese. Nessun risultato. Abbiamo ispezionato decine e decine di cave. Controllato centinaia e centinaia di segnalazioni. Possiamo dire che Marianna non ha lasciato traccia e se, come sostiene qualcuno, è stata assassinata, difficilmente il cadavere è stato sepolto o occultato nel trevigiano”. 

Gli inquirenti sono certi che la ragazza abbia fatto perdere le sue tracce per una precisa volontà:”Da fine 2012 aveva iniziato a visitare e consultare siti internet che spiegavano come allontanarsi da casa senza lasciare tracce e, soprattutto, senza farsi trovare. Era un mese, se dobbiamo dare credito ai siti che studiava, che si preparava a scappare. Le possibilità che abbia incontrato qualcuno che l’ha aiutata nella fuga non è solo un’ipotesi”. 

IL RITROVAMENTO SEMBRAVA AD UN PASSO

Eppure, per quanto adesso suoni strano, c’è stata una volta in cui il ritrovamento di Marianna Cendron è sembrato essere davvero ad un passo:”Solo una volta, qualche mese dopo la scomparsa, eravamo certi che quella segnalata fosse Marianna. La telefonata è arrivata da Ferrara dove una farmacista ci disse che una ragazza, identica a Mary Cendron, era entrata e aveva chiesto una medicina. Era il farmaco, con i dosaggi esatti, del quale aveva bisogno proprio lei. Ma tutto si è dissolto in una bolla di sapone”. Ma adesso, se davvero Marianna non è morta, gli inquirenti dove credono possa trovarsi? Ecco la risposta:”Marianna si è trasferita o mimetizzata in una grande città. Probabilmente all’estero. Inizialmente c’era un indizio che portava in Bulgaria, sua terra natale, poi un altro in Francia a Parigi. Ma adesso riteniamo possa trovarsi in Spagna”. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori