SANTA MARGHERITA, TRENO DERAGLIA PER FRANA SU BINARI/ Ultime notizie, nessun ferito ma grande paura

Santa Margherita Ligure, frana su treno: disagi e rallentamenti. Ultime notizie “Conseguenza del maltempo”

09.11.2018, agg. alle 16:06 - Davide Giancristofaro Alberti
Santa Margherita Ligure, frana su treno
Santa Margherita Ligure, frana

Fortunatamente non è stato registrato alcun ferito dopo il deragliamento di un treno a Santa Margherita Ligure causato da una frana. Non sono però mancati i disagi per i pendolari, con ritardi che hanno toccato anche i 160’ fin dalle primissime ore del mattino: l’episodio ha provocato fortissimi rallentamenti sulla linea verso Ventimiglia, con il Secolo XIX che evidenzia particolari criticità soprattutto a Principe, dove sono state registrate anche delle cancellazioni. La linea interessata è quella che unisce Genova a La Spezia, nello stesso tratto si verificò un episodio simile all’altezza di Rapallo: lo scorso 25 ottobre 2018 un carro cisterna della francese Captrain, che trasportava cloroformio, uscì dai binari. La linea venne danneggiata e i lavori di ripristino sono ancora in corso. (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

PENDOLARI INFURIATI SUI SOCIAL

Proseguono i disagi sulla linea ferroviaria Genova-La Spezia, a seguito della frana avvenuta a Santa Margherita Ligure e che ha obbligato un convoglio ad arrestare la propria corsa. L’incidente si è verificato questa mattina all’alba, e la circolazione è ripresa regolarmente attorno alle ore 9:00, ma il convoglio è ancora fermo sui binari in attesa della rimozione dei detriti e della rimessa in “carreggiata”. La frana ha causato ritardi fino a 60 minuti, mentre è stato il caos sulla linea Genova-Ventimiglia dopo il deragliamento di un mezzo d’opera di una ditta esterna e RFI nei pressi della stazione Principe del capoluogo ligure. Ritardi fino a tre ore, con conseguente disperazione dei pendolari, per cui sono stati attivati una serie di autobus sostitutivi, di modo da trasportare i passeggeri a destinazione. Per i lavoratori si tratta dell’ennesima giornata di passione a causa dei ritardi e della soppressione dei treni, e sui social non sono mancate le proteste accese. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

UNA MATTINATA DI PASSIONE

Una mattinata di passione per i pendolari dei treni liguri. Attorno alle ore 5:30 si è verificata una frana all’altezza di Santa Margherita Ligure, in provincia di Genova, obbligando un convoglio a fermarsi. La circolazione è ripresa regolarmente solo alle ore 9:00, come fa sapere la polizia ferroviaria, anche se il treno bloccato si trova ancora sul terzo binario, in attesa che vengano rimossi i detriti caduti per via del maltempo, e venga riposizionato lo stesso vagone. L’episodio si è verificato sulla linea Genova-La Spezia, e nello stesso tratto lo scorso 25 ottobre, pochi giorni fa, un treno fuoriuscì dalla sede dei binari, viaggiando per 3.5 chilometri in quelle condizioni e danneggiando in maniera importante la stessa linea ferroviaria. Disagi, come vi dicevamo, anche a Principe, nei pressi di Genova, dove un mezzo da lavoro di una ditta è deragliato, provocando rallentamenti esagerati, A Brignole, come scrive Il Secolo XIX, numerose cancellazioni e ritardi superiori ai 160 minuti, con enorme disagi per i numerosi passeggeri. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

DISAGI PER I PENDOLARI

Frana Santa Margherita Ligure. Una frana ha investito parte di un treno mentre transitava a Santa Margherita Ligure, in provincia di Genova (Liguria). L’episodio si è verificato questa mattina presto attorno alle ore 5:30, quando il treno regionale 11361, partito da Brignole, si stava dirigendo verso La Spezia. Dopo l’impatto con i detriti, il treno è uscito dalla sede dei binari e il macchinista è stato costretto a fermare i motori. A bordo vi erano 30 persone, ma stando a quanto riferito da Trenitalia, nessuno dei presenti ha riportato delle ferite. I passeggeri, dopo l’incidente, sono stati fatti scendere dal treno e trasferiti su un autobus che ha poi ripreso il proprio viaggio verso destinazione. Il problema ha provocato disagi, con diversi treni bloccati fino alle ore 7:00 di questa mattina, e ritardi anche superiori ai 60 minuti. Stando a quanto riferito da Ferrovie, lo smottamento si è verificato a causa del «crollo di un muro di contenimento che delimita la linea per l’eccezionale quantitativo di acqua proveniente da aree non di competenza ferroviaria».

FRANA SANTA MARGHERITA LIGURE

Pochi minuti fa è giunto sul luogo il sindaco di Santa Margherita Ligure, Paolo Donadoni, che parlando ai microfoni di Primocanale ha ammesso: «Stiamo ripristinando la situazione. È un danno materiale, fortunatamente non c’é stato alcun ferito. Santa Margherita sta cercando di reagire alle situazioni di disagio che si stanno venendo a creare in questo periodo. La volontà è concreta, vogliamo restituire la vivibilità ai cittadini di Santa Margherita». Mario, un passeggero a bordo del treno, ha invece raccontato: «Abbiamo sentito il mezzo sobbalzare, poi si è fermato di botto. È arrivato il controllore e ci ha detto di uscire e ci siamo accorti che il treno era deragliato». Problemi anche a Genova, dove un mezzo da lavoro di una ditta è uscito dai binari provocando ritardi superiori anche ai 100 minuti sulla linea ferroviaria verso Ventimiglia.