Pesce d’Aprile 2018/ Video, Papa Ratzinger si trasferisce a Siena e Hamilton… (scherzi e bufale, 1 aprile)

- Emanuela Longo

Pesce d’aprile, video e curiosità del 1 aprile 2018: ultime notizie di oggi e idee divertenti. Gli scherzi più belli dei maggiori brand già online, consigli per burlarsi di amici e parenti.

pesce_aprile_1aprile_cina_lapresse_2017
Pesce d'Aprile 2018 (LaPresse)

Non è solo Pasqua oggi, ma anche il primo aprile quindi imperversano sui social diversi Pesce d’aprile. Sono tantissime infatti le battute e anche gli scherzi che diventati virali suscitando scalpore come se fossero notizie vere. Tra le più divertenti c’è sicuramente quella dell’imminente trasferimento di Papa Ratzinger a Siena, fino ad altre che potrebbero anche risultare vere come l’idea di Lewis Hamilton di passare dalla Formula 1 al MotoGp. Ci sono poi notizie molto più ridicole, che difficilmente possono portare qualcuno a crederci come per esempio qeulla di trasformare il tonno in scatola in un prodotto liquido e da consumare come se fosse una bevanda. Di sicuro come ogni anno ci si è sbizzarriti con diversi scherzi che hanno alimentato una giornata che cadeva oggi insieme alla Santa Pasqua. Proprio per questa ben più importante festività il Pesce d’aprile è passato in secondo piano e per questo gli scherzi sono passati in secondo piano. (agg. di Matteo Fantozzi)

LE SMARTSHOEPHONE DI T-MOBILE

Oggi è Pasqua ma è anche l’1 di aprile, e tradizionalmente è la giornata del Pesce d’aprile. Molte le “bufale” che circoleranno in rete in queste ore, ovvero, notizie finte che vengono spacciate per vero. Ok, potrebbero sembrare delle semplici fake news, ed in effetti lo sono, fatto sta che sono decisamente più clamorose rispetto alle solite false notizie circolanti tutti i giorni. Ad esempio vogliamo parlarvi delle smartshoephone, le scarpe-smartphone che avrebbe introdotto sul mercato l’operatore mobile tedesco T-Mobile. Si tratta di un paio di classiche All Star Chuck Tailors, il modello leggendario firmato Converse, che integrerebbe appunto tutte le funzioni principali di un dispositivo mobile. Le All Star in questione, proposte in un bel colore rosa, avranno uno schermo integrato nella suola, e già di per se questo basterebbe per etichettare la notizia come Pesce d’aprile. Interessanti anche le stringhe, che saranno allungabili e quindi trasformabili in cuffiette per ascoltare la musica. Sulla punta della scarpa, la classica parte gommata di bianco, verrà invece integrata una fotocamera per scattarsi i selphie, ed infine sarà anche previsto uno slot per una memory card. Insomma, tutto molto bello (o quasi), se non fosse che si tratta appunto di una bufala. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

BURGER KING RE DEL PESCE D’APRILE

Il tradizionale Pesce d’Aprile, la giornata in cui le menti più sopraffine possono sbizzarrirsi con gli scherzi più fantasiosi, quest’anno si celebra in concomitanza con la Pasqua 2018. Attenzione, dunque, a uova di Pasqua e colombe varie le quali potrebbero essere state realizzate nel segno della burla. Non fatevi prendere subito dal rammarico, quindi, se nel vostro uovo la sorpresa non sarà quella desiderata perché potrebbe essere solo il frutto di uno scherzo messo a punto per augurarvi insieme buona Pasqua ma anche un divertente Pesce d’Aprile 2018! Nell’era di internet, tuttavia, possiamo già anticiparvi che i migliori scherzi anche quest’anno li troverete proprio in rete. La preoccupazione di ritrovarsi, inconsapevolmente, con una scritta bizzarra appiccicata dietro la schiena a nostra insaputa, dunque, è ormai superata! Quest’anno però, l’April Fools’ Day in qualche modo è stato anticipato e già da alcuni giorni, su Internet, sono iniziati a circolare i primi Pesce d’Aprile del 2018 che contribuiranno a farci strappare una risata se abbastanza furbi da coglierli in tempo. Quali sono i brand che hanno deciso di sfoggiare i loro scherzi per il Pesce d’Aprile 2018? Il mago delle burle continua a riconfermarsi Burger King che per l’occasione ha proposto ai più golosi una nuova delizia dolce, ovvero il Chocolate Whopper. Si tratta di un nuovo hamburger interamente in versione dolce, con burger al cioccolato grigliato, anelli di cioccolato bianco e salsa al lampone, che sono a vederlo viene l’acquolina in bocca. Il nuovo prodotto sarà presto disponibile… forse. Proprio così, perché se golosoni fa rima con creduloni, occorrerà ancora attendere prima di potersi gustare questa delizia immaginaria!

PESCE D’APRILE, LE ORIGINI

Ma da dove nasce il Pesce d’Aprile? Le sue origini, in realtà, sono sconosciute sebbene si possa intuire che siano anche molto antiche. Una delle storie più remote risalirebbe al 1300, ai tempi del beato Bertrando di San Genesio, patriarca di Aquileia, il quale avrebbe salvato un papa in procinto di soffocare a causa di una spina di pesce in gola e da allora il pontefice decretò che il Primo aprile di ogni anno non si mangiasse pesce. Un’altra ipotesi, maggiormente accreditata, sarebbe più recente e risalirebbe alla Francia di fine 1500, quando prima dell’adozione del calendario Gregoriano in Europa si celebrava il Capodanno tra il 25 marzo e il 1º aprile, giorno in cui si era soliti scambiarsi un dono. La riforma di Papa Gregorio XIII spostò la festività al primo gennaio, da qui la tradizione di consegnare ogni primo aprile un pacco regalo vuoto per simboleggiare, con simpatia, una festività non più esistente. A quell’usanza fu dato il nome di poisson d’Avril, Pesce d’aprile per l’appunto. Un’altra ipotesi legata a tale festività, riguarda invece le prime pesche primaverili del passato: leggenda vuole che proprio il primo di aprile, molto pescatori tornassero a mani vuote per via dell’assenza di pesci sui fondali e per questo venivano presi di mira e scherniti dai compaesani. Il Pesce d’Aprile è stato tuttavia oggetto di studi dai quali sarebbe emersa un’altra possibile origine, risalente all’età classica e in particolare ad alcuni elementi in comune con il mito di Proserpina, rapita da Plutone e cercata invano dalla madre, ingannata da una ninfa.

IDEE E SCHERZI DIVERTENTI

In Italia il Pesce d’Aprile rappresenta una ricorrenza molto sentita soprattutto tra i più piccoli, ma sempre più spesso, nell’era del digitale, ha coinvolto anche adulti che si sono cimentati in scherzi sempre più sofisticati. Se volete rispettare la tradizione, potrete inviare il classico augurio di un buon Pesce d’Aprile 2018, magari allegando un’immagine via Whatsapp riportante un fotomontaggio nella speranza che il destinatario del messaggio possa “abboccare”. I più tecnologici potranno azzardare ad uno scherzo telefonico, un vero e proprio classico ma divenuto ancora più sofisticato grazie ad alcune app dedicate che non solo saranno molto credibili ma vi permetteranno anche di registrare la telefonata e riascoltarla sul vostro cellulare, anche a distanza, appena lo scherzo sarà terminato. Una volta che lo scherzo sarà concluso, potrete poi condividerlo via Whatsapp e tramite i canali social, per far sorridere anche gli altri vostri contatti. Se, infine, siete dei nostalgici, approfittate della bella giornata di festa per passare inosservati mentre andrete a realizzare alcuni dei classici scherzi “evergreen”, come quello delle puntine sulla sedia o quello della colla sulla panchina. Un vero e proprio must che potrete attualizzare riprendendo il malcapitato con i vostri smartphone e condividendo poi con amici e parenti la sua reazione online!



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori