ALLERTA METEO, MALTEMPO: GELO E NEVE SULL’ITALIA/ Ultime notizie: temperature sotto zero, disagi al Sud

Meteo, neve e gelo al sud: Puglia, Abruzzo e Molise imbiancate. Ultime notizie, maltempo: temperature sotto lo zero e tanti disagi

03.01.2019, agg. il 04.01.2019 alle 15:20 - Davide Giancristofaro Alberti
gomme invernali
Gomme invernali e catene: l'obbligo scatta dal 15 novembre (Pixabay, 2018)

L’Italia stretta nella morsa del grande freddo: è allerta maltempo da Nord a Sud, in seguito al crollo drastico delle temperature che in molte zone del Paese si attestano sotto lo zero. L’annunciata neve è caduta copiosa soprattutto nel Centro Sud portando chiaramente anche i disagi. In tanti, oggi, si sono svegliati con lo stupore del paesaggio innevato, soprattutto in Puglia dove da questa mattina la neve si è posata anche sulla costa meridionale, a Bari e Brindisi. Disagi soprattutto nel Salento: l’impreparata Lecce si è ritrovata di fronte ad un panorama splendido ma con numerose difficoltà che hanno portato innanzitutto alla chiusura della Tangenziale Ovest all’altezza dello svincolo per Castromediano. Altri disagi, spiega RaiNews, sono stati segnalati anche a Gallipoli dove in zona Santa Rosa molti rami degli alberi hanno ceduto sotto il peso della copiosa neve. In molti centri salentini la circolazione ha accusato il maggior colpo, con numerosi interventi dei vigili del fuoco. Fiocchi di neve anche a quote collinari in Sicilia mentre in Basilicata il risveglio è stato sotto il gelo, con temperature glaciali ed ancora neve che, soprattutto a Matera ha causato non pochi problemi così come a Potenza anche qui con numerosi interventi stradali e non solo. Tante neve anche in Altomolise con temperature fino a -11 gradi a Capracotta (Isernia). (Aggiornamento di Emanuela Longo)

PUGLIA, ABRUZZO E MOLISE IMBIANCATE

Come previsto dagli esperti meteo negli scorsi giorni, la prima ondata di freddo dell’anno 2019 è iniziata. I primi effetti si sono fatti sentire già da ieri sera, quando venti gelidi provenienti dalla Siberia sono giunti sulla nostra penisola, provocando un brusco calo delle temperature, scese praticamente ovunque fra lo zero e il sotto-zero. Un calo repentino che proseguirà tra l’altro anche domani, portando i valori al di sotto delle medie del periodo. Il gran freddo si sta facendo sentire in queste ore soprattutto su tutta la fascia adriatica dell’Italia, ed in particolare in Puglia, Abruzzo e Molise, dove, oltre alle basse temperature bisognerà fronteggiare delle precipitazioni nevose anche di importante entità. Imbiancante numerose città del sud dello stivale, a cominciare da Matera e Campobasso, passando per Potenza e L’Aquila, e arrivando fino a Taranto e al Salento. Alla “bianca”, come detto prima, si sono accompagnate temperature gelide, che in alcuni casi hanno sfondato anche di gran lunga lo zero termico.

METEO, NEVE E GELO AL SUD

Ondata di gelo e maltempo che proseguirà anche domani, venerdì 4 gennaio, dove si intensificherà addirittura il freddo, con le temperature che scenderanno ulteriormente e nevicate che giungeranno anche sulle cose. Secondo gli esperti potrebbero accumularsi a terra fino a 20 centimetri di neve fra Abruzzo, Molise e Puglia, le regione più colpite, ma anche nella Calabria meridionale e in Sicilia. Fra le città che potrebbero imbiancarsi domani, attenzione quindi a Napoli, Palermo, Bari, Catania, Messina, Taranto, Reggio Calabria, Salerno, Caserta, Foggia, Avellino, Benevento, Brindisi, Lecce, Caltanissetta, ed Enna, oltre ovviamente alle numerose località appenniniche dove sta nevicando da diverse ore. Nel resto dell’Italia splende il sole, ma le temperature sono comunque calate in maniera decisiva, anche di 10/15 gradi, rispetto agli scorsi giorni: ma per la neve a Milano e a Roma, un evento non così raro, bisognerà ancora attendere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA