Ultime notizie/ Di oggi, ultim’ora: Di Maio, simpatia per i gilet gialli (8 gennaio 2019)


- Matteo Fantozzi

Ultime notizie di oggi, ultim’ora: Di Maio tende la mano ai gilet gialli; Decreto sicurezza, pronto il ricorso alla Consulta (8 gennaio 2019).

m5s pd elezioni umbria
M5s, Di Maio alla Camera (LaPresse, 2018)

Luigi Di Maio si dice molto vicino alla protesta dei gilet gialli francesi e per questo in un post sul blog del movimento afferma di voler mettere a disposizione Rousseau, questo allo scopo di alimentare la voglia di democrazia diretta dei francesi. Immediate le proteste del governo francese con il ministro Loiseau che stigmatizza le parole del vice premier. Sugli scudi anche le opposizioni di governo, che consigliano al ministro del lavoro di pensare agli affari italiani invece di intervenire su quelli esteri. Sempre Di Maio nel pomeriggio ha sdoganato il rientro di Alessandro Di Battista, il merito di una fotografia che ritrae i due ad un tavolo con i vertici del movimento.

Ultime notizie, Decreto sicurezza, pronto il ricorso alla Consulta

Le giunte regionali di Toscana, Umbria ed Emilia-Romagna hanno deliberato di presentare un ricorso alla Consulta avverso il cosiddetto decreto sicurezza. Il passo è propedeutico alla presentazione vera e propria del ricorso, contro una delle misure bandiera della Lega. La motivazione che sta alla base della protesta è che secondo i governatori la norma di legge è totalmente anti costituzionale. Dello stesso parere il sindaco di Palermo che si dice pronto a sospendere la norma, e a rispondere della sua decisione dinanzi ad un giudice. Il ricorso non smuove però il Ministro dell’Interno Salvini che cataloga tutte le proteste come figlie di un sentimento di anti italianità. Il decreto ha comunque innestato diversi malumori nel governo, con la base del Movimento Cinque Stelle che si dice stupito dell’asservimento alle posizioni leghiste.

Ultime notizie, Kevin Spacey andrà a processo

L‘attore americano Kevin Spacey diventato famoso per la serie televisiva House of Cards non è riuscito ad evitare il processo, relativo ad un presunto caso di molestie a carico di un ragazzo all’epoca dei fatti sedicenne. Spacey in un aula gremita di folla e giornalisti si è dichiarato non colpevole, a nulla è valsa la sua dichiarazione stante la decisione del giudice di volerlo vedere dinanzi ad una giuria. L’uomo dopo essere stato tirato in ballo dal ragazzo è stato accusato da una trentina di uomini di molestie sessuali, l’attore si è sempre dichiarato non colpevole. La violenza sarebbe avvenuta nel 2016, Spacey da parte sua la giustifica affermando che il ragazzo aveva dichiarato di avere 23 anni.

Ultime notizie, Sempre più tragica la situazione sulla Sea Watch

Acqua e viveri razionati, parecchi migranti ammalati per il freddo patito e nervosismo alle stelle. Questa la situazione sulle due navi di una ONG tedesca che non hanno ancora un porto sicuro dove sbarcare i 49 clandestini, raccolti nel braccio di mare tra Africa e Europa. L’equipaggio ha fatto sapere che la situazione è ormai al limite della sostenibilità, e che i clandestini devono essere sorvegliati in maniera continua non potendo escludere qualche gesto violento o di auto lesionismo. Intanto procede serrata la trattativa, Salvini oggi ha effettuato una timida apertura allorquando ha dichiarato che i migranti potrebbero essere trasferiti con un ponte aereo. Da sottolineare anche l’interessamento del presidente della Commissione Europea, stimolato dall’intervento di ieri del Papa all’Angelus.

Ultime notizie, Jurgen Klop ko in F.A.Cup

Continuano a regalare sorprese le coppe nazionali, così ieri il Wolves ha eliminato al terzo turno di Fa Cup il Liverpool capolista in Premier League di Jurgen Klopp. Il tecnico tedesco aveva deciso di lasciare fuori molti pezzi grossi da Alisson Becker nemmeno convocato al tridente Mané, Salah e Firmino in panchina. Ha deluso Sturridge che aveva l’occasione di rilanciarsi dal primo minuto, ma che non è riuscito a reggere il ritmo della gara. E dire che i Reds dopo essere andati in svantaggio nel primo tempo per un gol di Raul Jimenez l’avevano anche ripresa con Divock Origi, un altro in cerca di spazio e pronto a sfruttare l’occasione. La rete del gioiellino Ruben Neves ha deciso la partita con l’ingresso inutile a venti dalla fine di Firmino e Salah.

© RIPRODUZIONE RISERVATA