Terremoto oggi a Messina e Macerata/ Sisma M3.3 Sicilia, M2.6 nelle Marche: i danni

- Niccolò Magnani

Terremoto oggi in Sicilia, Marche e Lazio: scosse M 3.3 a Messina, M 2.6 a Macerata e M 2.8 a Rieti, le ultime notizie e i dati IGNV. Info e danni

terremoto_04_pixabay
Immagini di repertorio (foto da Pixabay)

Un terremoto in Sicilia e l’altro nelle Marche, a Macerata: sono ad oggi le due zone d’Italia più maggiormente sottoposte alle attività sismica che non acdnuna a diminuire e che purtroppo presenta “il conto” molto spesso. Alle ore 4.52 di questa mattina, il forte terremoto di grado M 3.3 è avvenuto in Sicilia nella provincia di Messina, per la precisione all’interno del territorio di Castel di Lucio: i dati prodotti dall’INGV segnalano un ipocentro a circa 70 km di profondità sotto il livello del terreno, mentre in termini di epicentro i comuni “toccati” dalla forte scossa all’alba risultano, dopo Castel di Lucio, Sperlinga, Gangi, Mistretta, San Mauro Castelverde, Nicosia, Pettineo, Geraci Siculo, Reitano, Capizzi, Motta d’Alfredo, Tusa, Cerami, Petralia Soprana, Petralia Sottana, Santo Stefano di Camastra, Secondo quanto riportato da Protezione Civile e autorità locali, per fortuna il terremoto siciliano non ha causato danni a persone o cose anche se lo spavento c’è stato con vibrazioni forti ai piani alti dei palazzi.

TERREMOTO A MACERATA: SISMA M 2.6 NELLE MARCHE

Dopo la Sicilia, nel corso della mattinata sono state Marche e Lazio a presentare nuove scosse di terremoto da segnalare sempre tramite i dati in costante aggiornamento del servizio di INGV: alle ore 7.49 il sisma è stato di magnitudo 2.8 Richter presso il comune di Accumoli (Rieti), con ipocentro a 11 km sotto il livello del terreno e altri comuni toccati vicino all’epicentro che risultano essere Arquata del Tronto, Amatrice, Acquasanta Terme, Cittareale, Montegallo, Norcia, Valle Castellana, Campotosto. Da ultimo, alle ore 9.29 nella provincia di Macerata nelle Marche si segnala il terremoto di grado M 2.6 sulla scala Richter, con ipocentro a 9 km sotto il livello del terreno e l’epicentro invece situato vicino ai comuni di Monte Cavallo, Sellano, Pieve Torina, Serravalle di Chienti, Preci, Visso, Fiordimonte, Muccia, Valtoxina, Pievebovigliana, Foligno, Cerreto di Spoleto, Trevi, Nocera Umbra, Ussita, Sefro.



© RIPRODUZIONE RISERVATA