Valentina, 17enne scomparsa da comunità di Asti/ La mamma: “Non ce la faceva più”

- Silvana Palazzo

Emergenza ad Asti: una 17enne è scomparsa da comunità di Montiglio Monferrato. La mamma di Valentina a Chi l’ha visto: “Non ce la faceva più”

valentina 17enne asti montiglio monferrato chi lha visto
Valentina, 17enne scomparsa da comunità di Asti

Una ragazza di 17 anni è scomparsa sabato scorso da una comunità per minori a Montiglio Monferrato, in provincia di Asti. La famiglia si è rivolta anche a “Chi l’ha visto” spiegando che Valentina potrebbe essere in compagnia di persone più grandi. Al momento non sono noti i motivi della fuga. Sono in corso le ricerche della ragazza, ma per ora non vi è traccia di lei. In tv e sui social si sono diversi appelli a chiunque avesse notizie della 17enne o di chi eventualmente si trova con lei. Chiunque la ospitasse senza informare la famiglia potrebbe incorrere in una denuncia per sottrazione di minore. “Chi l’ha visto” ha fornito anche la descrizione della ragazza per favorire eventuali segnalazioni. Valentina è alta 1 metro e 55 centimetri, ha i capelli biondo scuro e gli occhi castani. Quando è scomparsa indossava pantaloni e un giubbotto scuro e scarpe bianche. Ha un piercing applicato al naso, un altro alla lingua, e il dilatatore al lobo destro dell’orecchio.

17ENNE SCOMPARSA DA ASTI, MAMMA “NON CE LA FACEVA PIÙ”

Durante la fascia mattutina di “Chi l’ha visto” è intervenuta la madre della 17enne per un appello. «Ho saputo della scomparsa subito, mi hanno chiamato appena lo hanno saputo, alle 23 circa», ha raccontato la signora Maddalena. Gli educatori della comunità hanno osservato le registrazioni delle telecamere di videosorveglianza, notando che Valentina si sarebbe allontanata da sola. Peraltro è senza cellulare e documenti. «Poteva usare il cellulare solo in determinate ore per chiamarci. Eravamo contente perché il giorno dopo dovevamo andare a pranzo insieme, lo stesso dove abbiamo trascorso Natale». La mamma della 17enne dunque non aveva alcun elemento per temere un allontanamento della figlia. «Aveva tanta voglia di uscire da lì, non ce la faceva più. Le dicevo di star tranquilla perché il suo percorso è lungo». Poi ha fatto un appello diretto alla figlia: «Vale, amore mio, è da sabato che non ti senta. Fammi sapere come stai, se non ti vuoi far viva con me, senti tua sorella o un amico che possa farmi sapere qualcosa. Con i nonni, con chiunque. Siamo tutti preoccupati per te. Ti vogliamo tanto bene, te ne voglio veramente. Ti amo figlia mia».



© RIPRODUZIONE RISERVATA