“ISABELLA NOVENTA È VIVA”/ Lettera Freddy Sorgato dal carcere: fratello “stop fango”

- Emanuela Longo

“Isabella Noventa è viva”: la confessione choc di Freddy Sorgato in attesa della Cassazione con una lettera dal carcere. Il fratello Paolo, “l’hai uccisa tu, basta fango!”

Isabella Noventa
Isabella Noventa

Il caso di Isabella Noventa “sbarca” ancora a Pomeriggio 5, forse la trasmissione dove più di tutte si è affrontato ed è nato il “caso” di cronaca che imperversa da oltre 3 anni il Nord Est italiano. Dopo la lettera-choc scritta dal carcere, non sono poche le reazioni a quanto sostenuto da Freddy Sorgato, su tutte il fratello di Isabella – Paolo Noventa – che al Gazzettino racconta tutto il suo sdegno per le parole dell’ex compagno di sua sorella. «Non credo ad una parola di quello che dice, tutto questo fango che sta gettando addosso agli inquirenti gli si ritorcerà contro», racconta il fratello di Isabella Noventa in attesa di capire se gli elementi di Sorgato possano eventualmente costituire una riapertura del caso finora irrisolto. «Le sue menzogne hanno fatto male a mia madre e a tutta la mia famiglia. E hanno fatto male anche a lui, perchè solo dicendo la verità potrebbe forse ottenere qualche beneficio. Magari uno sconto sulla pena. Ma dall’inizio ha sempre e solo mentito», riporta ancora Paolo Noventa ai colleghi del Gazzettino dopo che le dichiarazioni di Freddy hanno prodotto l’effetto “no comment” da parte dei suoi stessi avvocati Giuseppe Pavan e Massimo Malipiero. (agg. di Niccolò Magnani)

SVOLTA SUL CASO DI ISABELLA NOVENTA?

Isabella Noventa è viva: ne sarebbe convinto Freddy Sorgato, condannato in Appello a 30 anni di reclusione per l’omicidio della ex fidanzata e segretaria padovana 54enne, sparita nel nulla tre anni fa. In attesa della Cassazione che rivedrà nuovamente protagonista l’ex autotrasportatore con la passione per il ballo, insieme alla sorella Debora (anche lei condannata a 30 anni) e all’ex amante, la tabaccaia Manuela Cacco (per lei 16 anni in secondo grado), Sorgato ha preso carta e penna e ha scritto una lettera in stampatello inviata alla redazione de Il Gazzettino. L’uomo ha reso una confessione choc asserendo: “Isabella è viva, non è morta, è scappata”. Ricordiamo che il corpo della donna, scomparsa tra il 15 e il 16 gennaio di tre anni fa, non è mai stato trovato ma per due gradi di giudizio sarebbe caduta nella trappola del ‘trio diabolico’. Ora, ad un passo dal terzo grado di giudizio che potrebbe confermare la condanna a 30 anni, Freddy rivela: “In realtà lei non è morta, è viva ed è scappata da qualche parte per sfuggire ai tanti debiti contratti dalla sua famiglia”. Per il ballerino, dunque, la lettera ha rappresentato l’ennesima occasione per respingere le accuse a suo carico e proclamarsi innocente.

“ISABELLA NOVENTA È VIVA”: LE PAROLE DI FREDDY SORGATO

Dopo le recenti parole di Freddy Sorgato messe nero su bianco e indirizzate al giornale della sua città, il fratello di Isabella Noventa, Paolo, ha commentato come riporta Corriere del Veneto: “Non credo ad una parola di quello che dice, tutto questo fango che sta gettando addosso agli inquirenti gli si ritorcerà contro”. I difensori dell’uomo attualmente in carcere, invece, hanno preferito non commentare. Intanto, spunta la notizia che la villa di Noventa Padovana dove sarebbe stata uccisa Isabella sarebbe all’asta e il denaro della vendita andrà proprio alla famiglia della vittima. La medesima proprietà, spiega TgCom24, era stata pagata da Freddy Sorgato con banconote da 50 e 100 euro, frutto della vendita illecita di gasolio. In tutto la casa gli era costata 370mila euro, secondo quanto emerso dagli accertamenti delle Fiamme Gialle. Sempre secondo la Guardia di Finanza, Sorgato negli anni avrebbe fatto girare un milione di euro quasi tutto in nero, comprando case e macchine di lusso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA