TERREMOTO OGGI/ Umbria, nuove lievi scosse in provincia di Perugia (20 gennaio 2015, ore 19.45)

- La Redazione

Terremoto oggi, martedì 20 gennaio 2015. Un sisma di magnitudo 3.1 è avvenuto poco fa nei pressi dello Stretto di Messina, con epicentro localizzato tra Reggio Calabria e Messina

sismografo_terremoto_nuovissima_r439
I terremoti di oggi (Infophoto)

Lievi scosse di terremoto sono state registrate ancora in diverse zone della provincial di Perugia (Umbria), già ben nota per la sua elevata attività sismica. Come fa sapere l’Ingv, un sisma di magnitudo pari a 1.3 gradi della Scala Richter è avvenuto poco fa con epicentro localizzato nei pressi dei Comuni Di Piedipaterno (Pg), Poggiodomo (Pg) e Cerreto Di Spoleto (Pg), mentre poco dopo si è verificato un altro terremoto più leggero, di magnitudo 0.6, a poca distanza dai comuni di San Giustino (Pg), Citerna (Pg) e Sansepolcro (Ar).

Un nuovo terremoto di magnitudo 2.2 gradi della Scala Richter è stato avvertito poco fa in provincia di Reggio Calabria nell’area della piana di Gioia Tauro. L’epicentro è stato individuato a non più di dieci chilometri dai comuni di Anoia (Rc), Candidoni (Rc), Cinquefrondi (Rc), Feroleto Della Chiesa (Rc), Galatro (Rc), Giffone (Rc), Laureana Di Borrello (Rc), Maropati (Rc), Melicucco (Rc), Polistena (Rc), Rosarno (Rc), San Giorgio Morgeto (Rc), San Pietro Di Caridà (Rc), Serrata (Rc) e Dinami (Vv). Non sono stati segnalati né danni né feriti.

Nuove lievi scosse di terremoto sono state registrate poco fa in Italia. Secondo i dati raccolti dall’Ingv, due eventi sismici entrambi di magnitudo 1.6 sono avvenuti in rapida sequenza pochi minuti prima delle 13 di oggi in provincia di Perugia (Umbria): i comuni più vicini all’epicentro sono Gubbio, Scheggia e Costacciaro. Un altro terremoto di magnitudo 0.9 è stato rilevato poco prima in provincia di Forlì-Cesena (Emilia-Romagna) nei pressi dei comuni di Verghereto (Fo), Casteldelci (Ps) e San Piero In Bagno (Fo), mentre la terra ha tremato anche in provincia di Macerata nelle Marche, dove una scossa di magnitudo 1.3 ha interessato i comuni di Caldarola (Mc), Serrapetrona (Mc) e Belforte Del Chienti (Mc).

Un terremoto di magnitudo 3.1 è avvenuto poco fa nei pressi dello Stretto di Messina. Come fa sapere l’Ingv, la scossa è stata registrata verso le 8.20 di oggi a non più di dieci chilometri dai comuni di Reggio Calabria (Rc) e Messina (Me). Gli altri comuni coinvolti, ma distanti tra i dieci e i venti chilometri dall’epicentro, sono Calanna (Rc), Campo Calabro (Rc), Fiumara (Rc), Laganadi (Rc), Motta San Giovanni (Rc), Villa San Giovanni (Rc), Alì (Me), Alì Terme (Me), Fiumedinisi (Me), Itala (Me), Monforte San Giorgio (Me), Nizza Di Sicilia (Me), Rometta (Me), Saponara (Me), Scaletta Zanclea (Me) e Villafranca Tirrena (Me). Un altro terremoto di magnitudo 2.2 si è verificato verso le 5 del mattino nella Lunigiana in provincia di Massa Carrara (Toscana) coinvolgendo i comuni di Casola In Lunigiana (Ms), Comano (Ms), Fivizzano (Ms), Giuncugnano (Lu) e Minucciano (Lu).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori