TERREMOTO OGGI / Abruzzo, nuova scossa di M 1.6 in provincia de L’Aquila (in tempo reale, mercoledì 29 aprile ore 18.55)

Terremoto oggi, mercoledì 29 aprile 2015. Un sisma di magnitudo 2.1 è stato avvertito questa mattina in provincia di Piacenza (Emilia-Romagna) nell’area della valle del Trebbia.

29.04.2015 - La Redazione
sismografo_new_r439
Sismografo (Fonte Infophoto)

Continua a tremare la terra in provincia de L’Aquila (Abruzzo), dove nelle ultime ore si sono verificati diversi terremoti di lieve intensità. L’evento più recente è stato avvertito verso le 18.30 con una magnitudo pari a 1.6 gradi della Scala Richter: l’epicentro è stato localizzato al confine con il Lazio, nei pressi dei comuni di Balsorano Nuovo (Aq), Sora (Fr) e Pescosolido (Fr). Pochi minuti prima un’altra scossa di terremoto è stata segnalata nella provincia di Trento: i comuni maggiormente coinvolti, distanti non più di venti chilometri dall’epicentro, sono Mezzolombardo (Tn), Fai Della Paganella (Tn) e Spormaggiore (Tn).

-Una scossa di terremoto di magnitudo 1 grado della scala Richter è stata registrata alle ore 13 e 27 in provincia dell’Aquila in Abruzzo, con epicentro tra i comuni di Montereale, Borbonara e Cagnano Amiterno.

Torna a tremare la terra in provincia de L’Aquila (Abruzzo) dove poco fa è stato avvertito un terremoto di magnitudo 3.1 gradi della Scala Richter. La scossa è avvenuta alle 15.20 nell’area della Marsica, a poca distanza dai comuni di Anversa Degli Abruzzi (Aq), Bisegna (Aq), Pescasseroli (Aq), Scanno (Aq) e Villalago (Aq), tutti distanti non più di dieci chilometri dall’epicentro del sisma. Gli altri comuni coinvolti, ma distanti tra i dieci e i venti chilometri, sono Campoli Appennino (Fr), San Donato Val Di Comino (Fr), Bugnara (Aq), Cocullo (Aq), Gioia Dei Marsi (Aq), Goriano Sicoli (Aq), Introdacqua (Aq), Lecce Nei Marsi (Aq), Opi (Aq), Ortona Dei Marsi (Aq), Ortucchio (Aq), Pescina (Aq), Pettorano Sul Gizio (Aq), Prezza (Aq), Rocca Pia (Aq), San Benedetto Dei Marsi (Aq), Villavallelonga (Aq) e Villetta Barrea (Aq).

Diverse scosse di terremoto sono state registrate nelle ultime ore in Italia. Pochi minuti fa la terra ha tremato in provincia di Pesaro e Urbino nelle Marche, dove si è verificato un sisma di magnitudo pari a 1.8 gradi della Scala Richter: l’epicentro è stato individuato nella zona del Metauro a poca distanza dai comuni di Mercatello Sul Metauro (Ps), Borgo Pace (Ps) e Sant’Angelo In Vado (Ps). Un altro terremoto di magnitudo 1.3 è stato avvertito poco prima in provincia di Bologna (Emilia-Romagna): in questo caso i comuni più vicini all’epicentro sono Castel Del Rio (Bo), Fontanelice (Bo) e Monterenzio (Bo).

Un terremoto di magnitudo 2.1 è stato avvertito questa mattina in provincia di Piacenza (Emilia-Romagna). Come fa sapere l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), la scossa è avvenuta verso le 8.40 di oggi nell’area della valle del Trebbia, con epicentro localizzato a non più di dieci chilometri dai comuni di Gropparello (Pc), Morfasso (Pc) e Bore (Pr). Gli altri comuni interessati, ma distanti tra i dieci e i venti chilometri, sono Bettola (Pc), Carpaneto Piacentino (Pc), Castell’Arquato (Pc), Farini (Pc), Lugagnano Val D’Arda (Pc), Podenzano (Pc), Ponte Dell’Olio (Pc), Rivergaro (Pc), San Giorgio Piacentino (Pc), Travo (Pc), Vernasca (Pc), Vigolzone (Pc), Bardi (Pr) e Varsi (Pr). Un’altra scossa di magnitudo 3.6 si è verificata alle 9 di stamattina nei pressi delle Eolie in Sicilia: l’epicentro è stato individuato in mare vicino all’isola di Lipari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori