Daniele Lazzarin, fidanzato Nina Zilli/ “‘Tu e d’io’ è diventata la nostra canzone”

- Emanuele Ambrosio

Daniele Lazzarin alias Danti è il fidanzato di Nina Zilli, l'interprete di "50 mila". Un amore nato a suon di musica grazie ad una collaborazione...

danti nina zili 2019 instagram 640x300 Danti, fidanzato Nina Zilli

Daniele Lazzarin alias Danti è il fidanzato di Nina Zilli. Un amore scoppiato quasi per caso complice una collaborazione che ha visto il rapper dei Two Fingerz lavorare a stretto contatto con l’interprete di “50 mila”. La canzone si chiama “Tu E D’Io” pubblicata lo scorso autunno da Danti con la collaborazione di Nina Zilli e J-Ax. Dalle pagine di Today.it (data 10 aprile 2020) il rapper e cantautore ha raccontato come è nato l’amore con Nina Zilli: “galeotta fu la promo. ‘Tu e d’io’ è diventata la nostra canzone. Se mi chiedessi quale featuring nella mia carriera è andato meglio, ti direi questo”. Un amore che ha visto i due artisti condividere anche i lunghi mesi di quarantena e lockdown per via dell’emergenza sanitaria da Coronavirus. Una prova importante che la coppia ha superato alla grande stando a quanto dichiarato dal rapper a Vanity Fair (data 15 aprile 2020): “ci conoscevamo da tempo e poi ci siamo rincontrati per Tu e D’io. Così ci frequentiamo da novembre. Quando è iniziata questa quarantena dovevamo scegliere: non vederci più per chissà quanto tempo o affrontarla insieme. Abbiamo deciso di isolarci insieme”.

Daniele Lazzarin – Danti: “Canzone sbagliata ecco come è nata”

Non solo il fidanzato di Nina Zilli, Daniele Lazzarin conosciuto da tutti come Danti è diventato famoso come il frontman e rapper dei Two Fingerz, ma oggi è solista e cantautore. Si devono a lui successi del calibro di “Andiamo a comandare”, “Tutto molto interessante” e “Volare” di Rovazzi, ma anche le hit “Senza pagare” e “Sconosciuti da una vita” di Fedez e J-Ax. In pochi sanno che ha lavorato anche con Fiorello sia per Edicola Fiore che per Viva Raiplay!, esperienze che ha raccontato così a Vanity Fair (15 aprile 2020): “è stata una figata, un onore lavorare con il numero uno. È uno di quelli che cura l’aspetto di ogni cosa, è un vulcano di idee. Da lui ho imparato la praticità, a stare nei ritmi”. Durante il lockdown ha pubblicato anche il singolo “Canzone sbagliata” con Luca Carboni e Shade; un brano che ha raccontato così dalle pagine di Today (data 10 aprile 2020): “è nata da questa idea di fotografare la contemporaneità di oggi, dove tutto è sbagliato, ma la gente sembra non accorgersene. E’ esattamente la fotografia di questi tempi dove grazie a una sana e consapevole ignoranza italiana riusciamo ad essere sereni lo stesso, anche se ci sono tante cose sbagliate. E’ una canzone che prende un po’ in giro tutti noi italiani e allo stesso tempo ci salva”. Infine parlando delle interpreti migliori in Italia, l’autore non ha alcun dubbio: “Su tutti Mina. Lei è la numero uno. Poi Nina Zilli, Vasco Rossi, Luca Carboni, loro potrebbero cantare anche la lista della spesa”.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Cinema e Tv

Ultime notizie