Diego Maradona, guerra per l’eredità/ Soldi e marchi, tra cause e test del Dna

- Mirko Bompiani

Continua la guerra per l’eredità di Diego Maradona: cinque i figli riconosciuti come eredi universali, ma non è finita qui…

diego Maradona nino d'angelo
Diego Armando Maradona (Foto LaPresse)

E’ passato poco più di un anno dalla morte di Diego Maradona, leggenda del mondo del calcio e simbolo di Napoli. El Pibe de Oro è stato commemorato in tutto il mondo, ma non si placa una guerra parallela, quella legata alla sua eredità. Non ancora ufficialmente quantificata tra denaro e valore dei marchi, è contesa dai suoi parenti, e non è ancora stato possibile definire un perimetro netto…

Gli eredi universali, ovvero i figli riconosciuti, di Diego Maradona sono cinque: parliamo di Dalma (34 anni), Gianina (32 anni), Jana (25 anni), Diego Junior (35 anni) e Diego Fernando (8 anni). Ma, come dicevamo, non è finita qui: tra cause e richieste di riconoscimento, ci sono sei persone tra Cuba e Argentina che dichiarano di essere eredi del fuoriclasse argentino…

Diego Maradona, la guerra per l’eredità

Come riportato dal Corriere dello Sport, si attende l’esito delle cause con i test del DNA presentati da almeno due dei presunti figli di Diego Maradona. Il prossimo 19 dicembre è in programma l’asta per vendere case, auto ed effetti personali del numero 10 più famoso al mondo ma i soldi non andranno a nessuno degli eredi fino a quando non verrà determinato quanti sono in realtà. Il quotidiano capitolino osserva inoltre che sono in corso cause legate al brand commerciale “Diego Maradona”: da una parte Dalma e Gianinna e dall’altra tre sorelle del padre (Cali, Kitty e Ana) rappresentate da Matias Morla.



© RIPRODUZIONE RISERVATA