Diretta/ 500 Miglia Indianapolis 2019: ha vinto Simon Pagenaud! Precede Rossi

- Claudio Franceschini

Diretta 500 Miglia Indianapolis 2019: la vittoria è di Simon Pagenaud, che ha comandato a lungo la gara prima di venire scavalcato da Rossi, poi splendido sorpasso negli ultimi giri.

Indianapolis ovale 500 miglia lapresse 2019
Diretta 500 Miglia Indianapolis 2019 (da facebook.com/yourmag.it)

DIRETTA 500 MIGLIA INDIANAPOLIS 2019: HA VINTO PAGENAUD

Simon Pagenaud ha vinto la 500 Miglia Indianapolis 2019: il pilota francese ha ottenuto un successo meritato e sarà dunque lui a bere il tradizionale latte sul podio. Sorpasso su Alexander Rossi nel finale, dopo la bandiera rossa che aveva fermato la gara per l’incidente del quale abbiamo parlato in precedenza; finale entusiasmante perché il transalpino e l’italo-statunitense si sono sorpassati più volte, la prima mossa l’ha fatta Rossi ma Pagenaud è stato bravissimo con due giri da percorrere a volare al comando e mantenere la sua prima posizione fino al termine. Il terzo gradino del podio è di Takuma Sato, che era scattato al quattordicesimo posto sulla griglia di partenza; dunque vittoria per Pagenaud, la sua prima nella prestigiosa 500 Miglia Indianapolis e come detto un successo assolutamente meritato. (agg. di Claudio Franceschini)

500 MIGLIA INDIANAPOLIS 2019: BANDIERA ROSSA

Bandiera rossa alla 500 Miglia Indianapolis 2019: tutto ancora fermo mentre Josef Newgarden aveva preso il comando della corsa, finalmente riuscendo a scavalcare Simon Pagenaud che ha comandato fino a pochi minuti fa. La gara è appassionante, ma si è dovuta fermare ancora una volta: incidente decisamente spettacolare quello che tra gli altri ha visto coinvolti Sebastian Bordais, Graham Rahal e Felix Rosenqvist. Inevitabile che la Safety Car entrasse in pista per riprendere il controllo delle operazioni; appena prima Alexander Rossi era riuscito a sua volta a scavalcare Pagenaud che, dopo aver dominato la 500 Miglia Indianapolis 2019, si trova in terza posizione e costretto a inseguire. I 20 giri che mancano per chiudere la gara in assoluto non sono tantissimi, ma come sappiamo sul circuito ovale potrebbe ancora succedere molto e noi restiamo in attesa di scoprire chi sarà a vincere questa appassionante corsa automobilistica. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA 500 MIGLIA DI INDIANAPOLIS 2019

Non sarà possibile assistere alla diretta tv della 500 Miglia Indianapolis 2019: l’evento infatti è trasmesso in esclusiva dalla piattaforma DAZN, che fornirà le immagini ai suoi abbonati in diretta streaming video. Bisognerà dunque dotarsi di apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone; avendo a disposizione una smart tv con connessione a internet sarà poi possibile installare l’applicazione DAZN direttamente sul vostro televisore.

DIRETTA 500 MIGLIA INDIANAPOLIS 2019: PAGENAUD SEMPRE LEADER

Prosegue la diretta della 500 Miglia Indianapolis 2019: troviamo ancora Simon Pagenaud al comando delle operazioni, davanti a Carpenter, Newgarden e Alexander Rossi che spera di replicare la vittoria centrata qualche anno fa. Da segnalare che dopo il centesimo giro il francese è stato di nuovo il primo a fermarsi tra i piloti di testa: questo significa che probabilmente si andrà per un’ulteriore sosta ai box da parte del leader della corsa, a meno che Pagenaud non riesca a fare un lunghissimo stint verso il traguardo. Man mano tutti i rivali del primo in classifica hanno “copiato” la sua strategia; dunque per il momento si tratta anche di una sorta di partita a scacchi tra questi piloti. Vedremo come proseguirà la 500 Miglia Indianapolis 2019: siamo ormai arrivati oltre la metà della corsa e sull’ovale delle IndySeries le cose si fanno sempre più interessanti… (agg. di Claudio

DIRETTA 500 MIGLIA INDIANAPOLIS 2019: PAGENAUD AL COMANDO

I protagonisti della 500 Miglia di Indianapolis 2019 hanno già superato quota 32 giri dei complessivi 220 previsti e la situazione della corsa per il momento pare ben chiara. Ora in testa troviamo infatti Pagenaud, che proprio alla partenza ha trovato il comando delle corsa: dietro di lui ecco di fila Power (in netta risalita dopo una brutta partenza), Carpenter, Pigot e Newgarden. Tra questi big della corsa statunitense di fatto manca all’appello solo Dixon, 16^ all’avvio di gara. Benché la situazione pare cristallizzata però va detto che la partenza di questa edizione della 500 miglia di Indianapolis non è stata priva di imprevisti: ecco già al sesto giro l’imposizione del regime di Caution per l’uscita di scena del rookei Colton Herta (problema tecnico). (agg Michela Colombo)

SI PARTE!

Siamo finalmente al via della 500 Miglia Indianapolis 2019: facciamo un breve excursus sull’albo d’oro per dire che il campione in carica è Will Power, e che l’ultimo pilota statunitense a vincere è stato Alexander Rossi nel 2016, al volante di un Andretti Herta Autosport che l’anno seguente aveva fatto il bis grazie al giapponese Takuma Sato. L’ultimo in grado di fare back to back (due vittorie consecutive) è stato il brasiliano Hélio Castroneves, nel 2001 e 2002; c’è un terzo titolo a nome suo nel 2009 e i brasiliani si sono imposti per cinque volte complessive tra il 2001 e il 2013. A parte Mario Andretti, italiano di nascita ma poi naturalizzato statunitense, l’unico pilota di casa nostra a vincere la 500 Miglia Indianapolis è stato Ralph De Palma: il suo successo risale al 1915 – aveva 32 anni – e anche lui ha ottenuto la cittadinanza a stelle e strisce, ma solo cinque anni dopo questo trionfo che dunque è stato tutto “italiano”. Adesso non ci resta che metterci comodi e, come abbiamo imparato a fare, “lasciare che rombano i motori”: la diretta della 500 Miglia Indianapolis 2019 sta per cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA 500 MIGLIA INDIANAPOLIS 2019: ALONSO IL GRANDE ASSENTE

Come abbiamo visto nel presentare la diretta della 500 Miglia Indianapolis 2019, Fernando Alonso sarà il grande assente: lo spagnolo – che ha anche ricevuto le scuse ufficiali della McLaren – non si è qualificato e dunque non potrà andare all’assalto della Tripla Corona. C’è però un interessante retroscena legato alla mancata partecipazione di Alonso: lo ha svelato Zak Brown, il capo della McLaren, e come riporta sportfair-it la casa automobilistica avrebbe comunque potuto comprare un posto in griglia, cosa possibile anche per i tanti sponsor pronti a investire sulla presenza dell’ex pilota di Formula 1 nella gara di domenica. Tuttavia, come svelato da Brown, lo stesso Alonso avrebbe rinunciato a prendere il posto in griglia (il diciannovesimo) di Oriol Servia: “Ha detto di sapere cosa significhi qualificarsi per questa gara, e che non sarebbe stato giusto lasciar fuori un pilota che si è guadagnato il posto”. Un bel gesto davvero da parte di Alonso, che però per quest’anno dovrà stare a guardare gli altri piloti che sfrecceranno sull’ovale della IndySeries nel corso di questa appassionante 500 Miglia Indianapolis 2019. (agg. di Claudio Franceschini)

500 MIGLIA INDIANAPOLIS: ORARIO E PRESENTAZIONE

La 500 Miglia Indianapolis 2019 si corre domenica 26 maggio: la storica gara di automobilismo scatta alle ore 18:20 italiane, ed è un appuntamento classico per tutti gli amanti dei motori. Come sappiamo la gara fa parte della IndyCar Series: il campione in carica è Will Power ma quest’anno non ci sarà la partecipazione di Fernando Alonso, che dunque non potrà correre per portare a casa la Tripla Corona. Si intende aver vinto questa gara, il Mondiale di Formula 1 o almeno il Gran Premio di Monaco (che curiosamente si corre nello stesso fine settimana) e la 24 Ore di Le Mans: il riconoscimento non è ufficiale ma è considerato un traguardo tra i più importanti nel mondo dei motori, e purtroppo il pilota spagnolo, che non si è qualificato, non potrà cercare di ottenerlo. Per il resto, non possiamo fare altro che rimanere in attesa di scoprire in che modo si svilupperà questa 500 Miglia Indianapolis 2019, e alla fine chi sarà il pilota che taglierà il traguardo per primo.

RISULTATI E STORIA

Alla 500 Miglia Indianapolis 2019 tutto fa storia: la tradizione di consegnare una bottiglia di latte al vincitore risale al 1936, fu Louis Meyer che festeggiò in questo modo il suo successo e da allora i piloti che si giocano la vittoria possono anche scegliere – in anticipo – il tipo di latte che eventualmente berranno, mentre l’Associazione Americana arriva ad offrire migliaia di dollari ai produttori caseari. La frase con la quale inizia la corsa è “Ladies and Gentlemen, start your engines!” che fu coniata da Wilbur Shaw; per quanto riguarda la corsa, i piloti che partecipano alla 500 Miglia di Indianapolis sono 33 e scattano da una griglia di partenza che prevede tre file da 11 macchine ciascuna; i giri sono 200 e la distanza è, naturalmente, di 500 miglia che corrispondono a circa 804 chilometri. Una gara infinita dunque: la sua validità scatta dal giro 101, dunque prima che se ne sia completata la metà + uno potrebbe anche essere annullata qualora dovesse succedere qualcosa. Possiamo anche dire che spesso e volentieri si verifica un alto numero di incidenti o comunque problemi alle macchine; questo porta a svariati ingressi della Safety Car in pista, anche perchè il tracciato ovale non consente troppe manovre di rimozione delle auto garantendo al tempo stesso la sicurezza di chi continua a girare. Tra poco dunque inizierà lo spettacolo della 500 Miglia Indianapolis 2019…

© RIPRODUZIONE RISERVATA