Diretta/ Arezzo Carpi (risultato finale 3-3): il gol di Piu all’86’ vale il pari!

- Fabio Belli

Diretta Arezzo Carpi. Streaming video e tv del match valevole per la quinta giornata di ritorno del campionato di Serie C.

Arezzo gruppo Serie D Arezzo (Foto repertorio LaPresse)

DIRETTA AREZZO CARPI (RISULTATO FINALE 3-3): IL GOL ALL’86’ DI PIU VALE IL PARI!

Una gara diventata folle nel secondo tempo non poteva non avere un epilogo thrilling e così allo stadio “Città di Arezzo” finisce 3-3 la sfida tra i padroni di casa e il Carpi. Un punto a testa che tuttavia serve poco a entrambe e con gli ospiti che possono mangiarsi le mani dato che, dopo un primo tempo sofferto, nella ripresa avevano preso il largo fino ad avere due reti di vantaggio: m a prima la rete di Pinna, che aveva subito accorciato le distanze, e poi la beffa firmata da Piu regalavano il pari alla formazione di Stellone. Già al 74’ il neo entrato Belloni aveva avuto sui piedi la palla del pareggio ma un Rossini in un pomeriggio di grazia nonostante le reti subite gli diceva no: si arriva al minuto quando Piu, approfittando di una sponda di Carletti, fulminava Rossini per il 3-3 (86’)! Nel finale tuttavia il punteggio non cambia più, nonostante otto lunghissimi minuti di recupero: l’Arezzo resta nei bassifondi della graduatoria mentre il Carpi non fa un grande balzo in avanti per allontanarsi dalla zona play-off. (agg. di R. G. Flore)

DIRETTA AREZZO CARPI STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Arezzo Carpi non è una di quelle che per questo turno di campionato saranno trasmesse sulla televisione satellitare, grande novità della stagione come ormai noto da qualche settimana. Per assistere alla partita di Serie C resta comunque valido l’appuntamento con il portale Eleven Sports, che fornisce tutte le gare del campionato in diretta streaming video: anche qui è possibile sottoscrivere un abbonamento, ma anche acquistare di volta in volta il singolo match.

GOL DI VAROLI E GIOVANNINI, POI ACCORCIA PINNA!

Se il primo tempo della sfida tra Arezzo e Carpi si era aperto coi fuochi di artificio, la ripresa non è da meno: dopo essersi fatta raggiungere al 42’ dai toscani che avevano fatto fuoco e fiamme, la formazione di Sandro Pochesci trova il nuovo vantaggio quasi subito. Siamo infatti al minuto 51 quando, dopo un ‘giallo’ per Karkalis, i biancorossi segnano ancora: corner di Mastour, sponda aerea del difensore Gozzi e il collega di reparto Vanoli segna da due passi. 1-2 e Carpi nuovamente in vantaggio! Stavolta la reazione degli amaranto non c’è e così, dopo due sostituzioni decise da Stellone nelle fila dei padroni di casa, gli ospiti puniscono ancora mettendo un sigillo sulla gara. Tutto nasce da un contropiede che viene finalizzato da Giovannini che fa tris e corona la sua bella prestazione: 1-3 e Arezzo quasi al tappeto (61’)! Quasi, infatti: poco dopo Pinna si fa perdonare l’autogol e al minuto 65, al nuovo tentativo, fa centro sugli sviluppi di un corner battuto da Cutolo: 2-3 e gara folle che continua a riservare emozioni! (agg. di R. G. Flore)

GOL, PARI DI ALTOBELLI AL 42′!

Si è appena concluso allo stadio “Città di Arezzo” il primo tempo del match tra i toscani di Roberto Stellone e il Carpi di Sandro Pochesci: con le formazioni tornate negli spogliatoi per l’intervallo, il parziale recita 1-1. Dopo aver fatto harakiri con un autogol firmato da Pinna e Sala, i padroni di casa si sono letteralmente scatenati e hanno messo alle corde gli avversari tanto da trovare in chiusura di frazione il meritato pareggio. Dopo due clamorose chance avute da Piu e Pinna nel giro di pochi secondi fra il 23’ e il 24’ (nel secondo caso una sforbiciata su cui l’estremo difensore ospite risponde alla grande), al minuto 40 è Cutolo a fare le prove da fuori con un gran tiro che sfiora il palo. Rete solo rimandata dato che due giri di orologio dopo è il centrocampista Altobelli a raccogliere un pallone e fulminare Rossini: 1-1 e Arezzo di nuovo in partita! Anzi la frazione si chiude con gli amaranto vicini al clamoroso come back: su corner di Cutolo, Rossini non trattiene, Pinna va a colpo sicuro ma lo stesso portiere del Carpi si riscatta e salva tutto. Nella ripresa assisteremo allo stesso canovaccio di questi 45’? (agg. di R. G. Flore)

AUTOGOL DI PINNA AL 7′!

Allo stadio “Città di Arezzo” va in scena questo pomeriggio un vero e proprio match-salvezza impensabile a inizio stagione: se per i toscani di Roberto Stellone, ultimi in classifica e con la vittoria che manca da settimane, è vietato sbagliare ancora, i biancorossi allenati da Sandro Pochesci cercano invece i tre punti proprio per allontanarsi da quella zona play-out che è più concreta di quanto si pensasse. E nei primi 20’ della sfida, tuttavia, i padroni di casa fanno subito harakiri complicandosi la vita: è il 7’ quando, dopo un primo tiro di Piu, gli ospiti vanno in vantaggio grazie a un autogol di Pinna che interviene male su un pallone messo in mezzo da Giovannini e beffa Sala che però tocca lui per ultitmo: 0-1 e Carpi avanti! Gli aretini però rispondono a stretto giro di posta e Serrotti per poco non insacca intervenendo su un diagonale di Piu: la gara è viva e da ambo le parti viene giocata a ritmi abbastanza elevati con gli amaranto alla ricerca del pareggio. (agg. di R. G. Flore)

IN CAMPO, SI GIOCA!

Arezzo Carpi presentata in base alle statistiche del girone B di Serie C: che cosa dunque ci potremmo aspettare in questa partita che comincia fra pochissimo? La squadra aretina deve incredibilmente ancora vincere la sua prima partita in casa, dove ha collezionato qualcosa come nove sconfitte e soli tre pareggi, a fronte di 8 gol segnati (peggior attacco) e 27 incassati, per distacco la peggior difesa del girone B se si tengono in considerazione soltanto i match casalinghi. Anche il Carpi però ha dimostrato di avere più di una lacuna in trasferta, avendo totalizzato fino a questo punto due vittorie, un pareggio e otto sconfitte, con una differenza reti identica a quella dell’Arezzo (8 gol fatti, 27 subiti) e numeri in netto peggioramento nelle ultime uscite. Adesso però davvero non c’è più tempo da perdere tra numeri, statistiche e commenti vari: la parola deve passare senza indugio al campo, perché Arezzo Carpi sta veramente per cominciare!

AREZZO CARPI: I TESTA A TESTA

Arezzo Carpi è una partita che ha sette episodi: bilancio a dir poco infausto per la squadra amaranto che, già ultima in classifica nel girone B di Serie C, si trova ad affrontare una squadra contro cui non ha mai vinto, raccogliendo tre pareggi e quattro sconfitte. Per di più la serie di ko è ancora aperta, ed è proprio di quattro sfide; va anche detto che Arezzo e Carpi non si affrontavano, prima di questa stagione. dal gennaio 1999 e dunque gli incroci lasciano un po’ il tempo che trovano. Sembra comunque doveroso sottolineare che si è sempre segnato pochissimo: i toscani hanno un totale di 3 reti in queste sette partite, ma il Carpi non fa molto meglio con 9 gol all’attivo e, per di più, 4 di questi sono arrivati nel poker rifilato al Cabassi nella partita di andata. Nell’ultimo incrocio disputato al Città di Arezzo invece i biancorossi erano passati per 2-1; le sfide in Toscana si sono risolte in due affermazioni del Carpi e un pareggio per 1-1 nel maggio 1990, in Emilia invece abbiamo due vittorie dei padroni di casa e un doppio 0-0 maturato all’inizio dei Novanta. Oggi dunque l’Arezzo proverà a prendersi la prima vittoria contro il Carpi, vedremo se ce la farà… (agg. di Claudio Franceschini)

AREZZO CARPI: SFIDA INCERTA!

Arezzo Carpi, in diretta domenica 14 febbraio 2021 alle ore 15.00 presso lo stadio Città di Arezzo, sarà una sfida valevole per la quinta giornata di ritorno del campionato di Serie C. Emiliani in crisi nera con il tecnico Luciano Foschi costretto ad abbandonare la nave dopo tre pesantissime sconfitte consecutive: 0-4 contro il Fano, 0-3 contro l’Imolese e infine 0-6 contro il Padova. Il club ha deciso di richiamare Sandro Pochesci dopo essersi ritrovato a metà del guado: a -5 dai play off e con sole 5 lunghezze di vantaggio sulla zona play out.

Resta però ultimo per distacco l’Arezzo che non sta vivendo di certo una situazione florida: il pari in casa della Virtus Verona, che stava peraltro cavalcando una serie di vittorie, ha interrotto una serie di 4 sconfitte consecutive ma il campionato degli amaranto è un calvario e finora in 23 partite disputate l’Arezzo ne ha vinta soltanto una, ritrovandosi a 6 punti dal penultimo posto.

PROBABILI FORMAZIONI AREZZO CARPI

Le probabili formazioni della sfida tra Arezzo e Carpi allo stadio Città di Arezzo. I padroni di casa allenati da Roberto Stellone scenderanno in campo con un 4-4-2 e questo undici titolare: Sala; Luciani, Borghini, Kodr, Karkalis; Belloni, Altobelli, Di Paolantonio, Di Grazia; Cutolo, Piu. Risponderà la formazione ospite guidata in panchina da Sandro Pochesci con un 4-4-2 così disposto dal primo minuto: Rossini; Eleuteri, Venturi, Sabotic, Llamas; Bellini, Fofana, Ghion, Lomolino; Giovannini, De Sena.

QUOTE E PRONOSTICO

Per tutti coloro che vorranno scommettere sul match l’agenzia Snai ha fornito il suo pronostico per Arezzo Carpi: il segno 1 per la vittoria interna garantirebbe infatti di moltiplicare per 2.70 volte la posta investita, mentre il segno 2 riferito al successo in trasferta permetterebbe di ottenere una vincita pari a 2.75 volte quanto messo sul piatto. Infine per chi punterà sul pareggio, puntando sul segno X, la somma risultante si moltiplicherebbe per 2.90 volte l’importo scommesso.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Serie C

Ultime notizie