Diretta/ Ascoli Cittadella (risultato finale 2-0) DAZN: reti di Buchel e Bajic!

- Fabio Belli

Diretta Ascoli Cittadella. Streaming video DAZN del match valevole per la diciottesima giornata di ritorno del campionato di Serie B.

Quaranta Rivas Ascoli Reggina lapresse 2021 640x300
Diretta Reggina Ascoli, Serie B 36^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA ASCOLI CITTADELLA (RISULTATO 2-0) TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Cino e Lillo Del Duca l’Ascoli batte il Cittadella per 2 a 0. Nel primo tempo gli ospiti cominciano bene la sfida cogliendo un palo con un colpo di testa di Proia al 25′ ed i padroni di casa perdono invece per infortunio Saric, rimpiazzato già al 33′ da Eramo. I bianconeri riescono comunque a passare in vantaggio al 39′ grazie alla rete messa a segno da Buchel e trovano anche il gol del raddoppio nel recupero al 45’+4′ con Bajic mentre anche i granata sono stati costretti a sostituire prematuramente per infortunio Iori con Pavan al 42′. Nel secondo tempo l’Ascoli continua a fare la partita ed il Cittadella insegue con scarsi risultati. Nell’ultima parte dell’incontro i bianconeri sfiorano il tris con un paio di occasioni. I tre punti guadagnati quest’oggi consentono all’Ascoli di portarsi a quota 44 nella classifica della Serie B mentre il Cittadella resta fermo con i suoi 56 punti. (cronaca Alessandro Rinoldi)

DIRETTA ASCOLI CITTADELLA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

Non sarà possibile assistere alla diretta tv di Ascoli Cittadella, che non viene trasmessa sui canali della nostra televisione; il campionato di Serie B è un’esclusiva della piattaforma DAZN che ne fornisce tutte le partite, dunque anche in questo caso gli abbonati al servizio potranno installare l’applicazione su dispositivi mobili come PC, tablet o smartphone – per la visione in diretta streaming video – oppure utilizzare in alternativa una smart tv che sia dotata di connessione a internet.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al cinquantacinquesimo minuto, il risultato tra Ascoli e Cittadella è ancora saldamente bloccato sul 2 a 0 maturato nel primo tempo. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato senza ulteriori sostituzioni da parte di entrambi gli allenatori, i marchigiani vanno vicini alla terza rete quando Bajic calcia alto di pochissimo da buona posizione al 48′. Intanto l’arbitro ha estratto un altro cartellino giallo per ammonire Kragl tra le file dell’Ascoli al 46′. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del primo tempo le formazioni di Ascoli e Cittadella sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sul 2 a 0. I minuti scorrono sul cronometro ed i granata sprecano un paio di importanti occasioni cogliendo anche un palo al 25′ con un colpo di testa di Proia. I bianconeri si vedono costretti a rimpiazzare prematuramente per infortunio Saric con Eramo già al 33′ ma riescono comunque a passare in vantaggio al 39′ grazie alla rete messa a segno da Buchel. Pure i granata effettuano un cambio forzato per infortunio al 42′ inserendo Pavan al posto di Iori sebbene i rivali di giornata trovino comunque il gol del raddoppio nel recupero al 45’+4′ per merito di Bajic. Fino a questo momento il direttore di gara Antonio Rapuano, proveniente dalla sezione di Rimini, ha ammonito Frare al 19′ e Perticone al 21′ soltanto tra le file del Cittadella. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FASE INIZIALE DEL MATCH

Nelle Marche la partita tra Ascoli e Cittadella è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il risultato è di 0 a 0. Nelle fasi iniziali dell’incontro sono senz’altro i padroni di casa guidati dal tecnico Sottil a prendere subito in mano il controllo delle operazioni ed è infatti proprio Kragl a sfiorare l’eventuale vantaggio intorno al 9′ con una conclusione larga di poco rispetto allo specchio della porta avversaria. Ecco le formazioni ufficiali: ASCOLI (4-3-1-2) – Leali; Pucino, Brosco, Avlonitis, Kragl; Saric, Buchel, Caligara; Sabiri; Dionisi, Bajic. Allenatore: Sottil. CITTADELLA (4-3-1-2) – Maniero; Vita, Perticone, Frare, Camigliano; Proia, Iori, Branca; Rosafio; Tsadjout, Beretta. Allenatore: Venturato. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

SI GIOCA!

La diretta di Ascoli Cittadella mette di fronte due squadre che stanno vivendo un campionato molto diverso. I bianconeri sono in zona playout, ma dopo un inizio terribile si sono ripresi e hanno agganciato il Pordenone oggi salvo a 41 punti, grazie anche a 13 punti nelle ultime 5 partite che hanno permesso un poderoso balzo in avanti. La squadra bianconera ha collezionato 10 vittorie, 11 pareggi e 15 sconfitte. L’attacco ha segnato fino a questo momento 35 reti mentre la difesa ha subito 45 gol. Dall’altro lato troviamo invece gli amaranto che sono sesti in classifica in piena zona playoff grazie a 56 punti. Questi sono riusciti a collezionare 15 successi, 11 pareggi e 10 ko. L’attacco ha una buona media di reti realizzate, 47 fino a questo momento, mentre la difesa di gol ne ha incassati 32.  Ora parola al campo, via! (agg Matteo Fantozzi)

LO STORICO

Negli ultimi 10 precedenti della diretta di Ascoli Cittadella ecco il bilancio in favore degli ospiti. I bianconeri hanno vinto 3 volte con 4 successi dei granata e 3 pareggi. L’ultimo successo dei bianconeri rappresenta anche l’ultima gara giocata al Del Duca tra le due squadre. La gara in questione si disputò il 14 dicembre del 2019, una gara terminata col risultato finale di 1-0 grazie a un gol in apertura di ripresa di Scamacca, attaccante esploso in questa stagione in Serie A con la maglia del Genoa e su cui c’è l’attenzione della Juventus. Il Citta non vince dal gennaio del 2018, una gara che terminò col risultato di 1-2. I padroni di casa andarono in vantaggio alla fine del primo tempo grazie a una giocata di Gaetano Monachello. Nella ripresa pareggiava Iori su calcio di rigore con rete del sorpasso di Vido a 4′ dal triplice fischio finale. Sarà dunque interessante capire cosa accadrà nella gara di oggi. (agg Matteo Fantozzi)

SFIDA EQUILIBRATA!

Ascoli Cittadella, in diretta venerdì 7 maggio 2021 alle ore 14.00 presso lo stadio Cino e Lillo Del Duca di Ascoli, sarà una sfida valevole per la diciottesima giornata di ritorno del campionato di Serie B. Salvezza a un passo per i marchigiani che dopo l’ultimo pareggio di Reggio Calabria credono davvero nella permanenza in cadetteria senza passare dai play out. Che pure fino a non molte settimane fa per i bianconeri potevano essere considerati un traguardo da non disdegnare, ma la rimonta della squadra allenata da Sottil è stata lenta ma costante, con un’accelerazione importantissima in queste ultime settimane. Acuti che ora potrebbero portare l’Ascoli a mantenere una distanza dal Cosenza che impedirebbe ai silani, o a chi arrivasse quartultimo, di disputare almeno uno spareggio.

Sarà però necessario per questo battere anche un Cittadella che ha festeggiato, con gli ultimi risultati, la quinta qualificazione consecutiva ai play off per la Serie A: appuntamento al quale i veneti vogliono però partecipare dalla miglior posizione possibile, per toccare un sogno solo sfiorato due stagioni fa, con la rimonta subita in finale contro il Verona.

PROBABILI FORMAZIONI ASCOLI CITTADELLA

Le probabili formazioni della sfida tra Ascoli e Cittadella allo stadio Cino e Lillo Del Duca. I padroni di casa allenati da Andrea Sottil scenderanno in campo con un 4-3-1-2 e questo undici titolare: Leali; Pucino, Avlonitis, Quaranta, Kragl; Eramo, Caligara, Saric; Sabiri; Dionisi, Bajic. Risponderà la formazione ospite guidata in panchina da Roberto Venturato con un 4-3-1-2 così disposto dal primo minuto: Kastrati; Ghiringhelli, Frare, Adorni, Donnarumma; Proia, Iori, Branca; D’Urso; Rosafio, Beretta.

QUOTE E PRONOSTICO

Per chi vorrà scommettere sulla sfida tra Ascoli e Cittadella, le quote del bookmaker Sky moltiplicano per 2.75 la posta scommessa sulla vittoria interna, mentre la quota relativa al pareggio viene proposta a 3.05 e la quota riferita al successo in trasferta viene offerta a 2.70 volte rispetto a quanto messo sul piatto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA