Diretta/ Atalanta Sassuolo (risultato 2-1) video streaming tv: vittoria orobica!

- Fabio Belli

Diretta Atalanta Sassuolo. Streaming video e tv del match valevole per la quinta giornata d’andata del campionato di Serie A.

Atalanta Milan
Probabili formazioni Atalanta Milan, un precedente (Foto LaPresse)

DIRETTA ATALANTA SASSUOLO (RISULTATO 2-1): FINE MATCH

Sostituzione Atalanta: fuori Malinovskyi, dentro Ilicic. Berardi prova ad imbucare per Traorè, ma De Roon anticipa l’ivoriano e lascia la sfera a Musso. Occasione orobica finalizzata da Ilicic al 65esimo. Lo sloveno, appena entrato, riceve sulla destra, si accentra e tira: conclusione di poco alta sulla traversa. Sostituzione Sassuolo: fuori Traorè, dentro Djuricic. Gasperini effettua un doppio cambio: escono Maehle e Pezzella, entrano Gosens e Zappacosta. Koopmeiners, direttamente da calcio da fermo, prova a pennellare in area: Demiral non ci arriva e sfera che finisce sul fondo. Ammonito Pezzella per un duro tackle su Frattesi. Dionisi inserisce Scamacca e richiama in panchina Defrel. Fuori pure Frattesi e dentro Lopez. L’Atalanta cambia infine Pessina e Zappata per Pasalic e Piccoli. Pezzella riceve sulla trequarti, prova il tiro di destro: conclusione velleitaria la sua. Ammonito Lopez nel finale. Maehle sfonda sulla destra e prova il cross: Pasalic non riesce ad arrivare sul pallone, anticipato da Consigli. L’Atalanta trova i 3 punti (agg. di F.D. Zaza).

INIZIA LA RIPRESA

Dopo pochi minuti Magnanelli stende Malinovskyi al limite dell’area: punizione per la Dea. Malinovsky ci prova direttamente da calcio da fermo: conclusione velleitaria del fantasista nerazzurro. Ancora gli orobici. Zapata manda al bar Muldur sulla sinistra e pennella in area, ma Ferrari è attento e si rifugia in corner. La prima chance prodotta dal Sassuolo nel secondo tempo arriva al 52esimo. Kyriakopoulos, di mancino, fa partire il traversone e trova in area Defrel, che di testa non riesce ad inquadrare lo specchio della porta. Ospiti che alzano il baricentro. Boga punta Zappacosta, si accentra e libera il destro: conclusione alta dell’ex Chelsea. Atalanta vigile. Berardi prova a partire in contropiede, ma viene fermato da un attento Koopmeiners. Doppia sostituzione per i neroverdi. Escono Magnanelli e Boga, entrano Harroui e Raspadori. Ammonito Malinovskyi per un duro intervento commesso ai danni di Kyriakopoulos (agg. di F.D. Zaza).

ZAPPACOSTA FIRMA IL BIS MA PRIMA DELL’INTERVALLO BERARDI ACCORCIA

Berardi riceve sulla corsia destra, litiga col pallone e alla fine stende Demiral: calcio da fermo in favore della Dea. Sassuolo che cerca di palleggiare per scompaginare l’assetto nerazzurro, ma la Dea non arretra e tiene alta la pressione. Alta prova di maturità degli uomini di Gasperini in questa fase del match. Zappacosta scarta Kyriakopoulos sulla destra e fa partire il cross. Zapata ci arriva, ma di testa spara alto. Al 37esimo arriva il secondo, meritato, gol dell’Atalanta. Azione avvolgente. Zapata trova l’appoggio in area di Malinovskyi, che serve sulla corsa Zappacosta. L’ex Chelsea non ci pensa due volte e, con una rasoiata, supera l’incolpevole Consigli. Prima dell’intervallo l’ottimo primo tempo dei nerazzurri conosce un neo. Il Sassuolo ci crede e trova il gol che accorcia le distanze. Berardi riceve sulla destra, si accentra e libera il mancino: conclusione fantastica dell’esterno neroverde e Musso battuto (Agg. di F.D: Zaza).

GLI OSPITI CERCANO UN GOL

La reazione del Sassuolo matura al 12esimo minuto. I ragazzi di Dionisi sfoderano un’azione da registrare. Traorè riceve sulla trequarti e imbuca per Defrel, che salta Toloi e, a tu per tu con Musso, spara clamorosamente alto. Atalanta con maggior accortezza e più convinzione. Zappacosta va via a Kyriakopoulos e cerca di servire Gosens al centro dell’area: Muldur capisce tutto e si rifugia in corner. Intanto Boga sfonda sul fronte mancino e prova a saltare Demiral, ma l’ex Juve lo chiude e allontana la sfera. La partita decolla, il pubblico allo stadio sembra divertirsi. Koopmeiners serve Zappacosta, che tenta il traversone ma Kyriakopoulos lo mura. Il Sassuolo acquista coraggio costringendo i padroni di casa a difendere. Nerazzurri ben disposti in campo e sempre pronti a pungere in contropiede. Pessina penetra in area neroverde ma non calcia. Il campione d’Europa decide di scaricare all’indietro per Malinovsky, che di mancino sfiora la traversa. Ammonito Ferrari per un duro intervento ai danni di Pessina (agg. di F.D. Zaza).

DIRETTA ATALANTA SASSUOLO (RISULTATO 1-0): LA SBLOCCA GOSENS AL 3′

Atalanta in campo con il 3-4-1-2. Musso guida la difesa a tre formata da Toloi, Demiral e Djimsiti. In mediana Koopmeiners e De Roon, che torna dal 1’ dopo aver scontato la squalifica. Ai lati Gosens e Zappacosta. Pessina deputato ad agire tra le linee mentre in avanti ci sono Malinovskyi e Zapata. Gli ospiti rispondono con il solito 4-2-3-1. Consigli tra i pali, in difesa Muldur, Ayhan, Ferrari e Kyriakopoulos. Berardi e Boga sugli esterni, mentre Frattesi e Magnanelli messi a schermare la difesa. Traorè sulla trequarti, Defrel unica punta. Gli orobici passano in vantaggia alla prima occasione. Al terzo minuto Malinovskyi semina il panico sulla fascia destra e propone un traversone velenoso sul quale piomba al centro dell’area neroverde Gosens, che tutto solo deposita in rete: è subito 1-0. Atalanta che non si accontenta! Malinovskyi, sempre lui, cerca di servire in area Gosens, ma il suo suggerimento è fuori misura: rimessa dal fondo per gli ospiti (agg. di F.D. Zaza).

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Pochissimi minuti ad Atalanta Sassuolo, presentiamo la partita di Bergamo mediante le statistiche di nerazzurri e neroverdi nella prima parte del campionato di Serie A. L’Atalanta ha 7 punti in classifica, frutto di due vittorie, un pareggio e una sconfitta. La Dea segna poco rispetto ai suoi standard recenti (4 gol), ma ne ha di contro incassati solo 3, di conseguenza la differenza reti è pari a +1 per l’Atalanta. Dall’altra parte abbiamo un Sassuolo zoppicante finora, con una vittoria, un pareggio ma anche due sconfitte e di conseguenza appena 4 punti in classifica. Gli emiliani hanno segnato 4 gol come l’Atalanta, ma ne hanno incassati 5 e di conseguenza la differenza reti è pari a -1 per il Sassuolo.

Adesso però non è più tempo di numeri e parole: leggiamo le formazioni ufficiali di Atalanta Sassuolo, poi la parola passa al campo! ATALANTA (3-4-1-2): Musso; Djimsiti, Demiral, Toloi; Zappacosta, De Roon, Koopmeiners, Gosens; Pessina; Malinovskyi, D. Zapata. Allenatore: Gian Piero Gasperini SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Muldur, Ayhan, G. Ferrari, Kyriakopoulos; Magnanelli, Frattesi; D. Berardi, H. Traoré, Boga; Defrel. Allenatore: Alessio Dionisi (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA ATALANTA SASSUOLO STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Atalanta Sassuolo è su DAZN. Sarà dunque una visione in diretta streaming video, utilizzando dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone; sappiamo comunque che tre gare a giornata saranno fornite dalla televisione satellitare di Sky, l’anticipo del martedì di questo turno infrasettimanale fa parte di questo pacchetto e dunque appuntamento anche su questi canali per i clienti della pay tv sul satellite, sui canali di Sky Sport.

ATALANTA SASSUOLO: I TESTA A TESTA

La diretta di Atalanta Sassuolo si è giocata all’Atleti Azzurri d’Italia per 12 volte. Il bilancio è assolutamente in favore della Dea che ha vinto per 9 volte, con appena 1 successo dei neroverdi e 2 pareggi. L’ultimo successo dei bergamaschi in casa contro questo avversario risale al gennaio del 2021, una partita terminata col risultato finale di 5-1. I nerazzurri erano avanti di 2 gol già alla fine del primo tempo grazie alle giocate di Zapata e Pessina. Zapata calava la doppietta a inizio ripresa con i gol di Gosens e Muriel a chiudere il quadro. Di Chiriches fu la rete che di fatto regalò solo la dignità della bandiera agli ospiti.

I neroverdi non vincono a Bergamo contro questo avversario dall’aprile del 2014 una gara terminata col risultato finale di 0-2. Decisivo fu Nicola Sansone protagonista di una grandissima prestazione con una doppietta tra il minuto 33 e il 71. La gara di oggi aggiornerà questo bilancio e vedremo se migliorerà ulteriormente l’ago della bilancia in favore della Dea o se regalerà una soddisfazione agli emiliani.

ATALANTA SASSUOLO: L’ARBITRO

La diretta di Atalanta Sassuolo sarà guidata dal fischietto Davide Massa con al suo fianco, anzi ai suoi lati, Filippo Valeriani e Giuseppe Perrotti. Il quarto uomo sarà Livio Marinelli mentre troveremo al var Piero Giacomelli con avar Filippo Meli. Il Sig.Massa nasce a Imperia il 15 luglio del 1981 e di professione fa il bancario. Dopo una lunga gavetta esordisce giovanissimo nei professionisti tra C1 e C2. dove rimane dal 2006 al 2010. Arriva in cadetteria proprio nel 2010 per fare il salto in A nel 2012. In quell’anno vince il Premio Giorgio Bernardi per poi vincere anche il Premio Giovanni Mauro nel 2017.

L’esordio nella massima categoria arriva nel gennaio del 2011 quando scende sul rettangolo verde di gioco dell’Artemio Franchi per dirigere Fiorentina Lecce. È un arbitro abbastanza pignolo e legato al regolamento basti pensare che in 355 partite ha tirato fuori 1473 gialli. Non è uno dal rosso facile però sono 29 quelli per doppio giallo e 42 quelli per sanzione diretta.

ATALANTA SASSUOLO: GASP VUOLE CONTINUARE LA STRISCIA

Atalanta Sassuolo, in diretta martedì 21 settembre 2021 alle ore 20.45 presso il Gewiss Stadium di Bergamo, sarà una sfida valevole per la quinta giornata d’andata del campionato di Serie A. Esame importante per entrambe le compagini: l’ultima vittoria a Salerno con un gol di Duvan Zapata è stata ossigeno puro per un’Atalanta che continua a non convincere come nelle sue stagioni migliori. Partenza affannosa per gli uomini allenati da Gasperini che hanno comunque messo in cascina 7 punti, non trovando però ancora quella fluidità di gioco vista solo nel match di Champions in casa del Villarreal, finora.

Viene invece da due sconfitte brucianti il Sassuolo, entrambe maturate nei minuti finali del match: contro la Roma prima e in casa col Torino poi, la squadra di Dionisi a tratti esprime un ottimo gioco ma non riesce a concretizzarlo e la classifica per i neroverdi è meno lusinghiera di quella che le buone prestazioni avrebbero potuto procurare. Il 3 gennaio scorso, nell’ultimo precedente disputato a Bergamo tra le due squadre, Atalanta vincente in goleada con un netto 5-1. Il Sassuolo non vince in casa orobica dal 6 aprile 2014: 0-2 con doppietta di Sansone il risultato di quel match.

PROBABILI FORMAZIONI ATALANTA SASSUOLO

Le probabili formazioni della diretta Atalanta Sassuolo, match che andrà in scena al Gewiss Stadium di Bergamo. Per l’Atalanta, Gian Piero Gasperini schiererà la squadra con un 3-4-2-1 come modulo. Questa la formazione di partenza: Musso; Toloi, Palomino, Djimsiti; Zappacosta, Koopmeiners, Freuler, Maehle; Malinovskyi, Ilicic; Zapata. Risponderà il Sassuolo allenato da Alessio Dionisi con un 4-2-3-1 così schierato dal primo minuto: Consigli; Toljan, Chiriches, Ferrari, Kyriakopoulos; Frattesi, Maxime Lopez; Berardi, Djuricic, Traore; Scamacca.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Per chi vorrà scommettere sul match al Gewiss Stadium di Bergamo, ecco le quote fissate dall’agenzia di scommesse Snai. La vittoria dell’Atalanta con il segno 1 viene proposta a una quota di 1.55, l’eventuale pareggio con il segno X viene offerto a una quota di 4.50, mentre l’eventuale successo del Sassuolo, abbinato al segno 2, viene fissato a una quota di 5.25.

© RIPRODUZIONE RISERVATA