DIRETTA/ Bologna Milan (risultato finale 1-2): Poli accorcia ma non basta

- Mauro Mantegazza

Diretta Bologna Milan streaming video tv: orario, quote, probabili formazioni e risultato live della partita di Serie A per la 20^ giornata (oggi 30 gennaio).

Milan Bologna
Zlatan Ibrahimovic resta al Milan anche nella prossima stagione? (Foto LaPresse)

DIRETTA BOLOGNA MILAN (RISULTATO FINALE 1-2): POLI ACCORCIA MA NON BASTA

Il Milan espugna il Dall’Ara battendo il Bologna per 2 a 1: dopo la pesante sconfitta di sabato scorso contro l’Atalanta e l’eliminazione dalla Coppa Italia per mano dell’Inter, i rossoneri ritrovano il sorriso e conservano il primato in classifica anche se nelle battute conclusive del match gli uomini di Pioli hanno corso qualche rischio di troppo. A nove minuti dal novantesimo Theo Hernandez perde un brutto pallone a centrocampo, Poli è bravo a crederci e sarà proprio lui a dare il via alla ripartenza che finalizzerà grazie all’assist di Skov Olsen, accorciando le distanze. Gli ospiti sbandano in difesa e serve la mano di Donnarumma che salva su Soriano, la capolista chiude in affanno dopo aver mancato il 3 a 0 in Calabria quand’erano ancora avanti di due gol. Il triplice fischio di Doveri viene accolto come una liberazione da Ibrahimovic e compagni. {agg. di Stefano Belli}

ENTRA MANDZUKIC

A venti minuti dal novantesimo il Milan è sempre avanti sul Bologna per 2 a 0. A poco meno di mezz’ora del novantesimo i rossoneri potrebbero chiudere definitivamente i giochi con un contropiede da manuale: Theo Hernandez apre divinamente per Calabria che davanti a sé ha solo Skorupski, il terzino tira subito e finisce con il consegnare la sfera al portiere polacco, aveva tutto il tempo per coordinarsi ed eventualmente servire qualcun altro al centro dell’area di rigore. Mihajlovic non vuole arrendersi e ne cambia tre in un colpo solo: dentro Skov Olsen, Svanberg e Vignato, si accomodano in panchina Dominguez, Orsolini e Sansone. Pioli fa esordire Mandzukic che torna così a giocare in Italia, nel frattempo entrano anche Krunic e Bennacer. Vedremo se questi cambi ci regaleranno un finale di partita emozionante. {agg. di Stefano Belli}

RADDOPPIO DI KESSIE’!

Al decimo minuto del secondo tempo è aumentato il vantaggio del Milan sul Bologna con i rossoneri che conducono per 2 a 0. Alla ripresa del gioco i felsinei tornano subito in avanti alla ricerca del pari e mettono in difficoltà la retroguardia avversaria. Poi gli uomini di Mihajlovic si complicano la vita da soli quando Soumaoro, nel maldestro tentativo di contrastare Ibrahimovic, tocca il pallone col braccio per ben due volte, a pochi passi dall’arbitro Doveri che non può far finta di nulla e indica il dischetto per la seconda volta. Dagli undici metri non va il campione svedese che aveva già sbagliato durante la prima frazione di gioco, a trasformare il penalty ci pensa Kessié che spiazza Skorupski e firma il raddoppio. Mihajlovic prende a calci una bottiglietta d’acqua, Bigon se la prende con la squadra arbitrale e viene espulso, ma i padroni di casa hanno ben poco da protestare, l’intervento del difensore francese di origini maliane è da censura… {agg. di Stefano Belli}

DONNARUMMA SALVA SU DOMINGUEZ

Intervallo al Dall’Ara dove si è appena concluso il primo tempo di Bologna-Milan, squadre al riposo sul punteggio di 1 a 0 in favore dei rossoneri. Dopo la rete di Rebic la partita si è letteralmente infiammata con i felsinei a caccia del pareggio e gli ospiti che provano a sfruttare il contropiede per raddoppiare. Al 32’ Orsolini cerca la porta scuotendo l’esterno della rete, sette minuti più tardi Sansone entra in area ma si addormenta e viene così fermato da Donnarumma che poi dice di no anche a Dominguez. Dall’altra parte del campo Ibrahimovic fa da sponda per Calabria che con un colpo di testa in tuffo chiama al dovere Skorupski, ancora una volta il portiere polacco se la cava egregiamente tenendo a galla i suoi. L’undici di Pioli si fa però trovare troppo sbilanciato in avanti e non è di certo il massimo della vita per chi è avanti di un gol. Prima della pausa Rebic prova a fare doppietta ma trova nuovamente la saracinesca abbassata. {agg. di Stefano Belli}

LA SBLOCCA REBIC!

Quando sono trascorsi circa trenta minuti dal fischio d’inizio del signor Doveri è cambiato il parziale tra Bologna e Milan con i rossoneri in vantaggio per 1 a 0. A partire dal 20’ gli uomini di Pioli fanno sul serio con Leao che prolunga per Ibrahimovic, lo splendido taglio di Soumaoro agevola Skorupski che in uscita ferma la corsa del campione svedese. Poco dopo si rinnova il duello tra i due con l’estremo difensore felsineo che abbassa la saracinesca, poi però il direttore di gara deve concedere il calcio di rigore per la trattenuta ingenua di Dijks ai danni del trequartista brasiliano. Dal dischetto il quasi 40enne di Malmoe si fa ipnotizzare dal portiere polacco, arriva Rebic per il tap-in vincente che sblocca la contesa. {agg. di Stefano Belli}

THEO HERNANDEZ SPAVENTA SKORUPSKI

Al quarto d’ora del primo tempo il punteggio di Bologna-Milan è fermo sullo 0-0. Come al solito i rossoneri provano a lasciare il segno sin dal fischio d’inizio con le loro azioni fulminee: Rebic non riesce però a passare in mezzo ai difensori felsinei che gli portano via la sfera a ridosso dell’area di rigore. Gli uomini di Mihajlovic rispondono con Tomiyasu che fa sfracelli sulla corsia di sinistra e mette un bel pallone al centro per Dominguez che non c’arriva mentre Sansone viene chiuso dalla copertura provvidenziale di Calabria. Successivamente i rossoblù si ripropongono in avanti con Orsolini che temporeggia troppo a servire Soriano che finisce in fuorigioco grazie alla linea difensiva avversaria che si rialza e lascia il numero 21 solo davanti a tutti. Al 12’ Theo Hernandez su punizione sorprende Skorupski che con la punta delle dita riesce a togliere il pallone dall’incrocio dei pali. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA BOLOGNA MILAN IN STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv di Bologna Milan sarà garantita in esclusiva sui canali di Sky Sport per i propri abbonati, dal momento che si trata di una delle sette partite di questa giornata di Serie A trasmesse dalla televisione satellitare. Gli abbonati Sky avranno di conseguenza a disposizione anche la diretta streaming video tramite il servizio offerto da Sky Go.

 FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Comincia la diretta di Bologna Milan e allora inquadriamo allora questa partita di Serie A con le statistiche in campionato delle due formazioni. Il Bologna di Sinisa Mihajlovic cerca di consolidarsi a centro classifica: 20 punti per gli emiliani con cinque vittorie, altrettanti pareggi e nove sconfitte, differenza reti in negativo (-9) per i rossoblù felsinei, perché il Bologna ha segnato 24 gol, incassandone tuttavia ben 33. Il Milan di Stefano Pioli invece non vive il miglior momento stagionale, ma è pur sempre la capolista: 43 punti per i rossoneri in classifica grazie a tredici vittorie, quattro pareggi e due sconfitte, la differenza reti è naturalmente largamente positiva (+17), perché il Milan ha segnato 39 gol e ne ha invece incassati 22.

Adesso però basta parole e numeri: la partita comincia, dunque leggiamo le formazioni ufficiali di Bologna Milan e poi la parola passa al campo! BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; Tomiyasu, Danilo, Soumaoro, Dijks; Schouten, Dominguez; Orsolini, Soriano, Sansone; Barrow. All. Mihajlovic. MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria, Tomori, Romagnoli, Theo Hernandez; Tonali, Kessié; Saelemaekers, Leao, Rebic; Ibrahimovic. All. Pioli. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA BOLOGNA MILAN: GLI ALLENATORI

Naturalmente la diretta di Bologna Milan rappresenta anche l’incrocio tra due ex: Sinisa Mihajlovic ha allenato i rossoneri nel 2015-2016, venendone clamorosamente esonerato in favore di Cristian Brocchi nonostante fosse in zona Europa League (Filippo Inzaghi aveva fallito l’obiettivo l’anno prima) e avesse già raggiunto la finale di Coppa Italia. Un licenziamento “figlio” del desiderio di Silvio Berlusconi, che da tempo avrebbe voluto vedere Brocchi come allenatore del Milan (e infatti lo ha poi portato al Monza) ma che non era supportato dai risultati, a favore del serbo; Pioli invece ha guidato il Bologna per due anni e mezzo, subentrando in corsa nel 2011 e venendo esonerato nel gennaio 2014. Con un totale di 89 panchine in Serie A, ha complessivamente fatto bene: nell’unico campionato intero che ha avuto a disposizione ha centrato un ottimo nono posto, conducendo i felsinei a 44 punti in classifica. Contro il Bologna ha 11 vittorie, 3 pareggi e 2 sconfitte; da avversario Mihajlovic non ha mai battuto il Milan, bilancio clamorosamente negativo con 5 pareggi e 10 ko. Tra di loro invece ci sono stati 11 precedenti: Pioli è in vantaggio con 6 vittorie contro le 3 del serbo, mentre i pareggi sono 2. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA BOLOGNA MILAN: TESTA A TESTA

La diretta di Bologna Milan ci offrirà oggi pomeriggio una partita che profuma di storia del nostro calcio allo stadio Renato Dall’Ara. Ci saranno in campo 25 scudetti e in decenni ormai lontani è anche capitato che fosse il Bologna la squadra più blasonata ed ambiziosa rispetto al Milan. Questo ci serve dunque per ricordare che Bologna Milan non può mai essere una partita banale, anche se oggi i rossoneri arriveranno in Emilia forti del ruolo di capolista e campioni d’inverno, ma soprattutto di 23 punti di vantaggio in classifica rispetto ai rossoblù felsinei. Il curioso incrocio fra gli ex Sinisa Mihajlovic e Stefano Pioli aveva avuto naturalmente luogo anche alla prima giornata di questo campionato di Serie A 2020-2021, anche se a campi invertiti e dunque allo stadio Giuseppe Meazza di San Siro, a Milano. Torniamo allora alle ore 20.45 di lunedì 21 settembre 2020, quando il primo Monday Night della stagione vide il Milan imporsi ai danni del Bologna con il punteggio di 2-0 a causa della doppietta di Zlatan Ibrahimovic, con gol al 35′ minuto del primo tempo e poi al quinto della ripresa, il secondo su calcio di rigore. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA BOLOGNA MILAN: PIOLI SFIDA IL SUO PASSATO!

Bologna Milan, in diretta dallo stadio Renato Dall’Ara del capoluogo emiliano, si gioca alle ore 15.00 di oggi pomeriggio, sabato 30 gennaio 2021, per la ventesima giornata del campionato di Serie A, prima del girone di ritorno. La diretta di Bologna Milan ci offrirà un anticipo attesissimo, perché i rossoneri di Stefano Pioli sono chiamati a rialzarsi dopo le ultime due sconfitte consecutive, stop pesanti sia in campionato sia in Coppa Italia, perché sabato scorso l’Atalanta ha letteralmente dominato a San Siro, mentre martedì sera è arrivata l’eliminazione dalla Coppa con l’amarezza di avere perso un derby facendosi rimontare e nel finale schiacciare dall’Inter. Il Milan globalmente finora ha fatto più di quanto ci si potesse aspettare, ma adesso siamo al bivio: o si rilancia, oppure potrebbe aprirsi una crisi impensabile anche solo una decina di giorni fa. Proverà ad approfittarne il Bologna di Sinisa Mihajlovic (in panchina è sfida degli ex), che arriva dalla sconfitta contro la Juventus ma cercherà una vittoria di prestigio, che d’altro servirebbe ai rossoblù per garantirsi la tranquillità in classifica.

PROBABILI FORMAZAIONI BOLOGNA MILAN

Scopriamo adesso quali potrebbero essere le probabili formazioni di Bologna Milan. Sinisa Mihajlovic valuta l’opzione Sansone come ala sinistra; in tal caso agirebbe Barrow da punta centrale, altrimenti il terminale dovrebbe essere Palacio, mentre le altre due maglie nel reparto offensivo dovrebbero andare a Orsolini e Soriano. In mezzo al campo si annuncia un duello Svanberg-Dominguez per affiancare Schouten, mentre in difesa De Silvestri è insidiato da Soumaoro, impiegato da difensore centrale dirottando Tomiyasu a destra della retroguardia difesa da Skorupski. Per il Milan, in difesa spazio a Tomori al fianco di Romagnoli, visti gli acciacchi di Kjaer e Kalulu. Terzini saranno invece i titolari Calabria a destra e Theo Hernandez a sinistra. In cabina di regia avremo Tonali affiancato da Kessiè, mentre Saelemaekers potrebbe essere favorito su Castillejo come ala destra; dal lato opposto Rebic può essere invece preferito a Rafael Leao e sulla trequarti Diaz dovrebbe agire a supporto di Ibrahimovic, chiamato al riscatto dopo essere stato protagonista in negativo nella doppia sconfitta nerazzurra.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo infine uno sguardo anche al pronostico di Bologna Milan secondo le quote offerte dall’agenzia Snai. Gli ospiti rossoneri sono sulla carta favoriti, dunque il segno 2 è quotato a 1,87. Si sale poi a quota 3,75 in caso di pareggio (naturalmente segno X), infine una vittoria del Bologna premierebbe 4,00 volte la posta in palio chi avrà creduto nel segno 1.

© RIPRODUZIONE RISERVATA