Video/ Inter Milan (risultato 2-1) gol e highlights: Eriksen decisivo al 97′

- Fabio Belli

Video Inter Milan (risultato 2-1) gol e highlights del derby valido per i quarti di Coppa Italia. Eriksen decisivo al 97′ con una grande punizione, espulso Ibrahimovic nella ripresa.

Brozovic Hakimi Young Skriniar Inter gol lapresse 2021 640x300
Consigli Fantacalcio Serie A (Foto LaPresse)

VIDEO INTER MILAN (2-1): ERIKSEN DECIDE IN PIENO RECUPERO

Ecco il video di Inter Milan: un derby da ricordare tra risse, espulsioni, infortuni e oltre 100′ di gioco. Lo vince l’Inter, che accede alla semifinale di Coppa Italia. Dopo 2′ subito lampo rossonero con colpo di tacco di Saelemaekers per Leao, la cui conclusione fa la barba al palo. Al 17′ ammonizione per Kjaer, costretto a fermare fallosamente una notevole giocata di Sanchez. Nell’azione proprio Kjaer si infortuna e non è in grado di proseguire, sostituito da Tomori. Al 32′ è il Milan a trovare il gol del vantaggio: colpisce Ibrahimovic con un vero colpo da biliardo, lo svedese sfrutta lo spazio lasciato da Kolarov e manda il pallone a baciare il palo, prima di insaccarsi alle spalle di Handanovic. Prima dell’intervallo, un fallo di Tomori su Sanchez scatena la rissa: prima si fa avanti Romagnoli, quindi la lite si sposta tra Lukaku e Ibrahimovic. I due centravanti arrivano testa a testa e continuano a stuzzicarsi, con l’arbitro che ammonisce entrambi. Dopo il fischio che manda le squadre negli spogliatoi, Lukaku deve essere trattenuto continuando a scambiarsi parole proibite con Lukaku.

VIDEO INTER MILAN: IL SECONDO TEMPO

L’Inter inizia il secondo tempo con Hakimi in campo al posto di Darmian. Al 13′ svolta della partita: break di Kolarov a centrocampo, Ibrahimovic ferma irregolarmente la ripartenza del serbo e rimedia il secondo cartellino giallo. Espulsione per lo svedese e Milan in dieci uomini. Al 25′ il VAR richiama l’arbitro Valeri per un intervento in scivolata in area di Leao su Barella: l’on field review evidenzia il contatto e l’Inter usufruisce di un calcio di rigore che viene trasformato da Lukaku, col pallone che sbatte sulla traversa prima di entrare in rete. Alla mezz’ora l’arbitro Valeri lamenta un problema fisico: il direttore di gara prova a resistere ma è costretto a lasciare fischietto e attrezzatura al quarto uomo Chiffi, che lo sostituisce ufficialmente. 10′ di recupero per questa interruzione e a decidere il derby è l’uomo che non ti aspetti: al 97′ punizione dal limite per l’Inter, va alla battuta Eriksen, subentrato all’88’ a Brozovic, e con un’esecuzione magistrale insacca il gol-qualificazione.

VIDEO INTER MILAN: LE DICHIARAZIONI DEI TECNICI

Antonio Conte stavolta è pienamente soddisfatto dall’Inter: “Ci sono idee e organizzazione. Io alleno tutti affinché siano pronti per giocare e, al momento opportuno, entrare in un ingranaggio. Sono contento, abbiamo vinto un derby e andiamo in semifinale di un trofeo nazionale. Eravamo carichi fin dall’inizio, sotto ingiustamente. Anche in questa gara però abbiamo creato senza incidere con la stessa proporzione, servono più cinismo e cattiveria. Tatarusanu è stato il migliore in campo per i suoi strepitosi interventi. Il gol deve dare energia a Eriksen e anche noi ne beneficiamo. L’ho esortato a battere la punizione perché so che ha la qualità per fare bene, è un bravo ragazzo, gli vogliamo tutti bene, è un po’ timido e speriamo che con questo gol lo sarà meno perché ne abbiamo bisogno in questa attuale situazione“.

Amaro Stefano Pioli che ha visto il derby sfuggire al Milan dopo un ottimo inizio: “Dispiace essere usciti perché era una competizione alla quale tenevamo. Essere rimasti in inferiorità numerica ci ha complicato la situazione. Ha influito la lite Ibrahimovic-Lukaku perché ha portato alla prima ammonizione, e poi dopo la seconda è arrivata l’espulsione. Sono adulti e vaccinati e se si sono detti delle cose in campo bisogna passarci sopra e pensare alla prossima. In dieci è diventata molto più difficile e forse siamo stati anche un po’ ingenui nel fallo che ha causato il rigore. Ma ho avuto delle risposte importanti dalla squadra che veniva da una brutta sconfitta. Invece da questa sconfitta io esco molto positivo e fiducioso per il futuro“.

CLICCA QUI PER IL VIDEO DI INTER MILAN (da Rai.it)

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA