Diretta/ Bologna Milan (risultato finale 2-4): Bennacer-Ibra la chiudono!

- Fabio Belli

Diretta Bologna Milan. Streaming video e tv del match valevole per la nona giornata d’andata del campionato di Serie A.

Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic (Foto LaPresse)

DIRETTA BOLOGNA MILAN (RISULTATO FINALE 2-4): BENNACER-IBRA LA CHIUDONO!

In 11 contro 9 il Milan prova a sfondare a tutti i costi e riesce a fare sua la partita: la difesa del Bologna respinge un cross di Bakayoko e il pallone finisce a Bennacer che con una gran botta al volo dal limite non lascia scampo a Skorupski. Il gol del 2-3 fa cadere la diga del Bologna e il sigillo alla partita lo mette Zlatan Ibrahimovic, innescato proprio da Bennacer, con lo svedese che infila Skorupski dal limite. Finisce 2-4, un punteggio anche largo vista la resistenza felsinea in doppia inferiorità numerica, ma il Milan si riprende la vetta della classifica e ora attende la risposta del Napoli, in trasferta domani a Roma. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA BOLOGNA MILAN STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Bologna Milan è su DAZN. Sarà dunque una visione in diretta streaming video, utilizzando dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone; sappiamo comunque che tre gare a giornata saranno fornite dalla televisione satellitare di Sky, l’anticipo del sabato sera di questa settimana fa parte di questo pacchetto e dunque appuntamento anche su questi canali per i clienti della pay tv sul satellite, sui canali di Sky Sport.

ROSSO A SORIANO, FELSINEI IN 9!

La rimonta regala una grande scarica d’adrenalina al Bologna ma i rossoblu si ritrovano a giocare addirittura in nove dal 13′ del secondo tempo: durissimo intervento di Soriano su Ballo Touré, le immagini al VAR sono impietose e stavolta il cartellino rosso è diretto. In doppia superiorità numerica il Milan cerca di sfondare ma il Bologna è tutto proteso a difesa della sua porta. Al 31′ un grande intervento di Skorupski su Giroud salva il risultato di parità, il Bologna non rinuncia comunque a proiettarsi in avanti e al 33′ Arnautovic scappa via ma non riesce a infilare Tatarusanu da posizione defilata. (agg. di Fabio Belli)

CLAMOROSA RIMONTA!

Inizia col botto il secondo tempo allo stadio Renato Dall’Ara. Nonostante l’inferiorità numerica il Bologna inizia a testa bassa la ripresa e riporta la situazione in parità, rimontando il doppio svantaggio in pochi minuti, I rossoneri hanno iniziato la ripresa con Bakayoko e Saelemaekers in campo al posto di Tonali e Castillejo, ma ad accorciare è stato subito il Genoa al 4′ con Ibrahimovic che beffa Tatarusanu di testa nel tentativo di deviare un calcio d’angolo di Musa Barrow. E al 7′ proprio Barrow firma il 2-2, sfruttando un suggerimento in profondità di Soriano e non lasciando scampo a Tatarusanu. (agg. di Fabio Belli)

RADDOPPIA CALABRIA!

Nonostante l’inferiorità numerica il Bologna prova a reagire, Svanberg riesce a pescare Hickey in profondità ma il mancino dello scozzese non trova la porta. Viene ammonito Arnautovic per proteste e al 35′ il Milan trova il raddoppio: su un tentativo ribattuto da Castillejo si avventa Calabria che lascia partire una bordata imparabile per Skorupski. La scena si ripete al 41′, stavolta su tocco di Leao, ma stavolta la potente conclusione di Calabria non inquadra la porta. Nel recupero viene ammonito Tonali per un fallo su Arnautovic, quindi Castillejo segnala un problema muscolare: pronto Saelemaekers per l’ingresso in campo nella ripresa. (agg. di Fabio Belli)

LEAO! POI ROSSO A SOUMAORO!

Prima chance per il Bologna al 4′ con De Silvestri che trova Arnautovic sulla traiettoria della sua conclusione. Al 13′ ancora chance per i felsinei con un colpo di testa di Arnautovic che manca di pochissimo il bersaglio, quindi al quarto d’ora Leao porta a spasso Skorupski ma da posizione defilata non inquadra la porta. E’ comunque il preludio al gol che il Milan trova al 16′, proprio grazie a Leao che infila Skorupski con un gran sinistro, su passaggio in profondità di Ibrahimovic. Al 20′ Bologna in dieci uomini: considerato fallo su chiara occasione da gol per Soumaoro, che interviene su Krunic lanciato a rete. Espulsione confermata dopo la review al VAR. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Siamo pronti a vivere Bologna Milan e negli ultimi minuti che ci separano dall’anticipo di Serie A proviamo ad analizzare le statistiche stagionali di rossoblù e rossoneri. Il Bologna ha 12 punti in classifica perché gli uomini di Sinisa Mihajlovic hanno raccolto finora tre vittorie, altrettanti pareggi e due sconfitte. Un buon cammino nonostante una differenza reti pari a -2, con 13 gol segnati e 15 invece subiti per il Bologna. Vola naturalmente ben più in alto il Milan di Stefano Pioli, che vanta 22 punti in classifica grazie a sette vittorie e un pareggio nelle prime otto giornate di campionato. La differenza reti rossonera è di conseguenza ottima (+11), dal momento che il Diavolo ha segnato 18 gol e ne ha invece incassati appena sette.

Adesso però non è più tempo di numeri o parole: leggiamo le formazioni ufficiali di Bologna Milan, poi a parlare dovrà essere il campo! BOLOGNA (3-4-2-1): Skorupski; Soumaoro, Medel, Theate; De Silvestri, Dominguez, Svanberg, Hickey; Soriano, Barrow; Arnautovic. All. Mihajlovic. MILAN (4-2-3-1): Tatarusanu; Calabria, Kjaer, Tomori, Ballo-Touré; Bennacer, Tonali; Castillejo, Krunic, Leao; Ibrahimovic. All. Pioli. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA BOLOGNA MILAN: GLI ALLENATORI

Siamo impazienti di dare il via alla diretta di Bologna Milan, intenso incontro per la nona giornata della Serie A: prima di far parlare il campo pure andiamo a mettere sotto ai riflettori anche i due allenatori, oggi sicuri protagonisti. A fare gli onori dello stadio Dall’Ara oggi sarà naturalmente Sinisa Mihajlovic, allenatore del felsinei dallo scorso gennaio 2019, che pure oggi festeggia la sua panchina rossoblu numero 96: per il tecnico di Vukovar pure contiamo fin qui una media punti di 1.31, certo consistente.

Va pure detto che Mihajlovic è oggi grande ex del match, essendosi seduto anche sulla panchina del Milan in passato, per l pressione dal giugno 2016 all’aprile del 2016 per un totale di 38 presenze, di contro ecco il presente del club del diavolo ovvero Stefano Pioli, che invece oggi registrerà la presenza numero 100 con i rossoneri. Per l’allenatore di Parma un bellissimo traguardo che ci si augura possa festeggiare con un solido risultato. Staremo a vedere. (agg Michela Colombo)

TESTA A TESTA

La ricchissima storia di una sfida classica ci accompagna verso la diretta di Bologna Milan. Impossibile riassumere in poche righe tutto quello che è successo in passato fra i rossoblù felsinei e i rossoneri meneghini, di conseguenza ci accontentiamo di parlare della storia recente per osservare un clamoroso monologo del Milan negli ultimi dieci precedenti ufficiali, tutti giocati in Serie A dal 2017 in poi. Naturalmente non stupisce un vantaggio del Milan, ma stupisce l’enorme differenza, perché il Bologna non ha vinto nemmeno una di queste partite e anzi ha strappato un solo pareggio, 0-0 al Dall’Ara martedì 18 dicembre 2018.

Per il resto, il bilancio è di addirittura nove vittorie del Milan, cioè cinque su cinque a San Siro ma ben quattro successi anche sul campo del Bologna. Ecco dunque che il Milan ha raccolto una doppia vittoria anche nello scorso campionato 2020-2021: 2-0 casalingo a Milano lunedì 21 settembre 2020 e 1-2 esterno a Bologna sabato 30 gennaio 2021. La storia cambierà questa sera? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

BOLOGNA MILAN: PIOLI VUOLE I 3 PUNTI!

Bologna Milan, in diretta sabato 23 ottobre 2021 alle ore 20.45 presso lo stadio Renato Dall’Ara di Bologna, sarà una sfida valevole per la nona giornata d’andata del campionato di Serie A. Rossoneri alla rincorsa del primato, finora il cammino in campionato della squadra allenata da Stefano Pioli è stato impeccabile, sette vittorie e un solo pareggio, ottenuto comunque su un campo difficile come quello della Juventus. Il Napoli a punteggio pieno è lontano 2 lunghezze ma i ritmi dei partenopei finora sono stati infernali e il Milan vuole mantenerli anche per fare il vuoto alle sue spalle.

Dall’altra parte il Bologna è ottavo ed è stato protagonista di un buon avvio stagionale, che poteva essere addirittura migliore sfruttando occasioni come quella perduta domenica scorsa, con i felsinei che non sono riusciti a chiudere il match a Udine in superiorità numerica, subendo il pareggio nel finale. Il 30 gennaio scorso Milan vincente 1-2 a Bologna nell’ultimo precedente al Dall’Ara tra le due squadre, gol decisivi di Rebic e Kessié. Ultima vittoria interna felsinea contro i rossoneri datata 10 marzo 2002, 2-0 il risultato finale.

PROBABILI FORMAZIONI BOLOGNA MILAN

Le probabili formazioni della diretta Bologna Milan, match che andrà in scena allo stadio Renato Dall’Ara. Per il BolognaSinisa Mihajlovic schiererà la squadra con un 3-4-2-1 come modulo. Questa la formazione di partenza: Skorupski; Soumaoro, Medel, Theate; De Silvestri, Dominguez, Svanberg, Hickey; Soriano, Barrow; Arnautovic. Risponderà il Milan allenato da Stefano Pioli con un 4-3-3 così schierato dal primo minuto: Tatarusanu; Kalulu, Tomori, Kjaer, Calabria; Kessiè, Tonali; Saelemaekers, Kunic, Rafael Leao: Giroud.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Per chi vorrà scommettere sul match allo stadio Renato Dall’Ara di Bologna, ecco le quote fissate dall’agenzia di scommesse Snai. La vittoria del Bologna con il segno 1 viene proposta a una quota di 3.70, l’eventuale pareggio con il segno X viene offerto a una quota di 3.80, mentre l’eventuale successo del Milan, abbinato al segno 2, viene fissato a una quota di 1.85.

© RIPRODUZIONE RISERVATA