DIRETTA/ Cagliari Salernitana (risultato finale 1-1): Bonazzoli gela l’Unipol Domus!

- Fabio Belli

Diretta Cagliari Salernitana (risultato finale 1-1), streaming video e tv della partita di Serie A. Pavoletti porta avanti i casteddu che vengono raggiunti nel recupero da Bonazzoli.

Nahitan Nandez Cagliari lapresse 2021 640x300
Nahitan Nandez, centrocampista del Cagliari (Foto LaPresse)

DIRETTA CAGLIARI SALERNITANA (RISULTATO FINALE 1-1): BONAZZOLI GELA L’UNIPOL DOMUS!

Vittoria di fondamentale importanza per il Cagliari che batte la Salernitana nello scontro diretto e si avvicina alla zona salvezza mentre la squadra di Colantuono resta da sola all’ultimo posto in classifica. La gara si decide al 73’ quando Joao Pedro vince un contrasto e confeziona un assist perfetto per Pavoletti che trafigge Belec con una zampata delle sue, proprio nel giorno del suo 33^ compleanno l’esperto attaccante nato a Livorno si è regalato un gol che potrebbe essere pesantissimo per i casteddu che forse cominciano finalmente a vedere la luce in fondo al tunnel. Questo è quello che avremmo scritto se all’inizio del recupero Bonazzoli – lasciato libero da Nandez che si disinteressa completamente di lui – non avesse gelato l’Unipol Domus con un tiro al volo che non ha lasciato scampo a Cragno. Gli sguardi dell’allenatore Mazzarri in panchina e del presidente Giulini in tribuna sono tutto un programma, allo scadere del 95’ l’arbitro Doveri manda tutti sotto la doccia sul punteggio di 1-1{agg. di Stefano Belli}

DIRETTA CAGLIARI SALERNITANA STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE LA PARTITA DI SERIE A

La diretta tv di Cagliari Salernitana sarà affidata a Sky Sport. La gara in questione rientra tra le tre partite a giornata che può trasmettere l’emittente satellitare. Ovviamente bisogna essere abbonati al pacchetto Calcio per poter visionare il match. In alternativa, è possibile seguire la gara in diretta streaming video su DAZN. La piattaforma digitale detiene i diritti per la trasmissione di tutte le partite di Serie A. Anche in questo caso bisogna disporre di un abbonamento al servizio attivo. Inoltre è necessario avere una connessione ad internet ed un dispositivo mobile o una Smart Tv abilitati.

0-0, JOAO PEDRO PERICOLOSO!

A metà del secondo tempo resiste l’equilibrio tra Cagliari e Salernitana con le due squadre che restano sempre bloccate sullo 0-0. Alla ripresa del gioco Mazzarri è costretto a spendere il primo cambio perché Grassi continua a lamentare problemi di stomaco e non ce la fa a continuare, al suo posto entra Strootman che a sua volta non è al massimo della condizione. Al 47’ gli ospiti si rendono pericolosi per la prima volta dall’inizio della serata con la sponda di Djuric per Obi che di testa non inquadra il bersaglio. Sul ribaltamento di fronte successivo Joao Pedro in spaccata non riesce a impensierire Belec che fa buona guardia in mezzo ai pali. Successivamente l’attaccante brasiliano si riaffaccia in avanti al 63’ con un colpo di testa che termina sopra la traversa, in precedenza Marin non aveva trovato la porta con una conclusione da fuori area. Nel frattempo i casteddu rimpolpano il reparto offensivo con l’ingresso di Pavoletti al posto di Dalbert che non la prende benissimo e si sfoga scagliando una bottiglietta in aria. {agg. di Stefano Belli}

0-0, COLANTUONO PERDE GONDO

Intervallo alla Unipol Domus dove si è appena concluso sul punteggio di 0-0 il primo tempo di Cagliari-Salernitana. Poche emozioni finora con le due squadre contratte dalla paura di perdere, sul piano del gioco i casteddu hanno sicuramente prodotto qualcosina di più, al 25’ Bellanova crossa per Keita Baldé che tenta la rovesciata ma a differenza della gara contro il Sassuolo stavolta il pallone si spegne oltre la linea di fondo. Piove sul bagnato per la neopromossa, al 39’ Gondo rincorre il pallone ma improvvisamente sente tirare e si accascia a terra, altra tegola per Colantuono che aveva già dovuto rinunciare a Ribery. Gli ospiti si distendono in contropiede al 42’, Bonazzoli apre per il nuovo entrato Zortea che non riesce a piazzarla né a servire qualcuno al centro dell’area di rigore. Problemi intestinali invece per Grassi, per precauzione Mazzarri ha chiesto a Strootman di intensificare il riscaldamento e tenersi pronto. Nel recupero Nandez conquista un altro tiro dalla bandierina, sugli sviluppi del corner Joao Pedro impatta il pallone di testa, Belec non si fa sorprendere e abbassa la saracinesca. Dall’altra parte Dalbert, spinto da Obi, travolge Cragno che cade malissimo e per fortuna non batte la testa altrimenti sarebbero stati guai seri per lui. {agg. di Stefano Belli}

0-0, CASTEDDU IN AVANTI

Siamo solamente alla 14^ giornata del campionato di Serie A ma quella tra Cagliari e Salernitana è sicuramente una sfida delicatissima in chiave salvezza, vincere oggi potrebbe rappresentare la svolta della stagione per entrambe le squadre che hanno tutto da perdere e nulla da guadagnare. Al quarto d’ora del primo tempo il punteggio resta fermo sullo 0-0 con i casteddu che provano a fare la partita, al 5’ Gyomber stende Dalbert rischiando di farsi ammonire, l’arbitro Doveri si limita a concedere la punizione dal limite alla formazione di Mazzarri. Marin va direttamente in porta ma il pallone si posa sull’esterno della rete, sospiro di sollievo per Belec e la retroguardia ospite. Consapevoli della posta in palio, Joao Pedro e Keita Baldé seminano il panico nella trequarti avversaria e portano a casa un calcio d’angolo che non viene però sfruttato nel migliore dei modi. La squadra di Colantuono non si è ancora affacciata dalle parti di Cragno e senza Ribery in campo sarà dura per la neopromossa creare occasioni da gol. {agg. di Stefano Belli}

LE FORMAZIONI UFFICIALI

La diretta di Cagliari Salernitana è praticamente uno spareggio per uscire dall’ultimo posto della classifica di Serie A. Entrambe le squadre sono in fondo alla classifica con 7 punti a testa. I padroni di casa hanno vinto una sola gara con quattro pareggi e otto sconfitte. Dall’altro lato invece troviamo il cavalluccio di mare che ha collezionato due successi, un pareggio e addirittura 10 sconfitte. I sardi hanno realizzato 15 reti mentre gli ospiti hanno il peggior reparto della categoria con 10 reti fatte nonostante la presenza in rosa di due giocatori di assoluto livello come Simy, autore di 21 gol lo scorso anno, e Frank Ribery, che non ha bisogno di presentazioni. Le difese sono tra le peggiori della categoria visto che entrambe hanno subito 28 reti, dietro troviamo solo lo Spezia a 31.

Il miglior marcatore della gara è Joao Pedro dei sardi con otto reti, il ragazzo si propone come “salvavita” per l’Italia di Roberto Mancini visto che ha ottenuto il passaporto da italiano e ha la possibilità di salvare gli azzurri agli spareggi per i Mondiali. Dall’altro lato invece i giocatori che hanno segnato più gol sono Bonazzoli e Coulibaly entrambi autori di due reti. Vedremo come andranno le cose oggi. CAGLIARI (4-4-2): Cragno; Bellanova, Ceppitelli, Carboni, Caceres; Nandez, Marin, Grassi, Dalbert; Keita, Joao Pedro. All. Mazzarri. SALERNITANA (4-3-3): Belec; Veseli, Gyomber, Gagliolo, Ranieri; Coulibaly L., Di Tacchio, Obi; Gondo, Djuric, Bonazzoli. All. Colantuono. (Matteo Fantozzi)

GLI ALLENATORI

Alla vigilia della diretta della Serie A di Cagliari Salernitana, ecco che ci preme fissare la nostra attenzione anche sugli allenatori che saranno chiamati in causa nella 14^ giornata di campionato. Oggi sono dunque riflettori puntati su Walter Mazzarri, tecnico dei sardi dal 15 settembre scorso, ma pure allenatore quanto mai in bilico, visto gli scarsi risultato fin qui ottenuti. In 10 presenze in campo come guida del club dei 4 mori, Mazzarri ha infatti fin qui rimediato appena una vittoria e tre pareggi per una media punti a match di 0.60: davvero troppo bassa.

Di contro ecco alla guida della Salernitana Stefano Colantuono, tecnico che pure è intervenuto solo a stagione in corso . L’allenatore romano è infatti sulla pancia del club campano solo al 17 ottobre scorso e fin qui ha messo da parte appena 5 presenze in campo: il suo tabulino comunque ci racconta di una sola vittoria per una media punti a match di appena 0.60, decisamente ancora troppo bassa. Sarà sfida questa tra due tecnici davvero in crisi. (agg Michela Colombo)

TESTA A TESTA

Alla vigilia della diretta di Cagliari Salernitana, ci pare utile dare un occhio anche allo storico che unisce i due club, alla vigilia della 14^ giornata della Serie A. Dati alla mano possiamo oggi raccontare di ben 27 precedenti ufficiali occorsi tra i due club, e segnati pure dal 1952 a oggi e tra terzo, primo e secondo campionato nazionale, come pure in Coppa italia: il bilancio che ne otteniamo ci racconta poi di tredici vittorie dei sardi nello scontro diretto e nove affermazioni dei campani, con anche cinque pareggi fin qui realizzati.

Va pure detto che, come è facile immaginare, l’ultimo testa a testa occorso tra Cagliari e Salernitana non è dei più recenti e risale solo alla stagione 2015-16 della Serie B. Pure ricordiamo che allora, tra andata e ritorno fu doppia affermazione dei sardi, che poi a fine stagione vennero promossi in Serie A. (agg Michela Colombo)

CAGLIARI SALERNITANA: SFIDA DELICATA!

Cagliari Salernitana, in diretta venerdì 26 novembre 2021 alle ore 20.45 presso la Sardegna Arena di Cagliari, sarà una sfida valevole per la quattordicesima giornata d’andata del campionato di Serie A. E’ già scontro salvezza visto che si affrontano le due compagini che al momento occupano gli ultimi due posti in classifica a braccetto, 7 punti ciascuno con i sardi che non hanno trovato una scossa dopo l’arrivo di Walter Mazzarri in panchina e i granata che a loro volta continuano a stentare dopo il cambio di allenatore tra Castori e Colantuono.

Nello scorso turno di campionato il Cagliari è tornato a muovere la classifica dopo quattro sconfitte consecutive pareggiando 2-2 in casa del Sassuolo, mentre la Salernitana incappando in una sconfitta interna contro la Sampdoria ha subito il suo terzo ko di fila. Al 14 maggio 2016 in Serie B risale l’ultimo precedente tra le due squadre in Sardegna in campionato, 3-0 per il Cagliari il risultato finale, con i rossoblu che hanno vinto 5 degli ultimi 6 incroci di campionato contro i granata.

PROBABILI FORMAZIONI CAGLIARI SALERNITANA

Le probabili formazioni di Cagliari Salernitana, match che andrà in scena alla Sardegna Arena di Cagliari. Per il Cagliari, Walter Mazzarri schiererà la squadra con un 3-5-2 come modulo. Questa la formazione di partenza: Cragno; Caceres, Ceppitelli, Carboni; Nandez, Marin, Strootman, Deiola, Dalbert; Keita, Joao Pedro. Risponderà la Salernitana allenata da Stefano Colantuono con un 4-3-1-2 così schierato dal primo minuto: Belec; Zortea, Strandberg, Gyomber, Ranieri; Schiavone, Di Tacchio, Obi; Ribéry; Bonazzoli, Djuric.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Per chi vorrà scommettere sul match alla Sardegna Arena, ecco le quote fissate dall’agenzia di scommesse Snai. La vittoria del Cagliari con il segno 1 viene proposta a una quota di 1.83, l’eventuale pareggio con il segno X viene offerto a una quota di 3.75, mentre l’eventuale successo della Salernitana, abbinato al segno 2, viene fissato a una quota di 4.20.

© RIPRODUZIONE RISERVATA