Diretta/ Chievo Venezia (risultato finale 1-1) streaming DAZN: Gligliotti al 93′!

- Fabio Belli

Diretta Chievo Venezia. Streaming video DAZN del match valevole per la sedicesima giornata d’andata del campionato di Serie B.

Damico Chievo esultanza lapresse 2020 640x300
Video Pisa Chievo (2-2), Serie B 14^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA CHIEVO VENEZIA (RISULTATO FINALE 1-1): GIGLIOTTI AL 93′!

Nonostante le migliori occasioni in attacco siano state per il Venezia, il Chievo è cresciuto negli ultimi minuti, con la visibilità che è migliorata allo stadio Bentegodi. E la determinazione degli uomini allenati da Aglietti è stata premiata praticamente in occasione dell’ultimo calcio d’angolo: sulla battuta di Giaccherini riesce lo schema ai gialloblu con la sponda di Garritano che trova l’inserimento del difensore, bravo a battere Lezzerini. Doccia fredda per i lagunari che stavano ormai già assaporando la vittoria, si chiude con un giallo a Bocalon e con il risultato fissato sull’1-1 tra Chievo e Venezia. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA CHIEVO VENEZIA IN STREAMING VIDEO: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Chievo Venezia non viene trasmessa sui canali della nostra televisione, salvo variazioni di palinsesto: l’appuntamento è riservato in esclusiva ai possessori di un abbonamento alla piattaforma DAZN, che garantisce tutte le partite del campionato di Serie B in diretta streaming video. Per assistere al match dovrete dunque dotarvi di apparecchi mobili come PC, tablet o smartphone oppure utilizzare una smart tv che sia dotata di connessione a internet.

I LAGUNARI SFIORANO IL BIS

Il secondo tempo parte ad alti ritmi, con Semper strepitoso al 5′ prima nello sventare un tentativo di Johnsen, quindi il successivo tap-in di Forte che manca di poco la doppietta personale. Dopo l’intervallo il Venezia è tornato in campo con Fiordilino in campo al posto di Vacca, mentre nel Chievo D’Amico e Margiotta hanno preso il posto di Fabbro e Djordjevic. Al 14′ il Chievo dopo una lunga fase di stallo riesce a rimettere la testa fuori dal guscio, ma D’Amico non inquadra la porta con una conclusione dalla distanza. Al 17′ ancora un problema fisico per i lagunari con Mazzocchi che prende il posto di Ferrarini, bloccato da un infortunio al polpaccio. Poi è Di Mariano a sfiorare l’incrocio dei pali, coi lagunari che restano più incisivi in attacco. (agg. di Fabio Belli)

GRAVE INFORTUNIO PER MODOLO

Nella fase centrale del primo tempo il Chievo non riesce a mantenere alti i ritmi a caccia del pareggio, il Venezia tiene efficacemente il possesso palla e prova contestualmente a ripartire. Al 35′ viene ammonito Crnigoj per un intervento duro su Palmiero, poi al 37′ Modolo incappa in una brutta distorsione alla caviglia, costretto immediatamente alla sostituzione con Svoboda che prende il suo posto. Sfortunato il difensore del Venezia costretto ad essere trasportato fuori dal campo con l’ambulanza. Al 39′ Johnsen manca il raddoppio a tu per tu con Semper, anche se il Chievo protesta per la posizione dell’avversario che era parsa irregolare. Quindi al 41′ finisce di poco a lato una conclusione di Garritano, col primo tempo che si chiude col Venezia avanti di misura sul Chievo. (agg. di Fabio Belli)

IL VENEZIA PARTE… FORTE

Ottima partenza del Venezia nel derby veneto contro il Chievo. Lagunari capaci di portarsi in vantaggio già al 10′ grazie a Forte, che infila Semper con grande freddezza sfruttando un errore di Leverbe. Al 13′ il Chievo prova a reagire subito, Obi mette nel mezzo un pallone che nessun compagno di squadra arriva a deviare in porta, a due passi da Lezzerini. Al 18′ protesta il Chievo con Fabbro che chiede il fallo da ultimo uomo per il portiere avversario dopo uno scontro con Lezzerini, ma l’azione viene fermata per fuorigioco. Viene ammonito Palmiero al 25′ per un fallo su Di Mariano, a metà primo tempo Venezia avanti di misura sul Chievo allo stadio Bentegodi. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI!

Essendo arrivati alla diretta di Chievo Venezia, dobbiamo parlare del calo strutturale dei lagunari che fino ad un certo punto hanno rappresentato la grande sorpresa nel campionato di Serie B, ma che arrivano al Bentegodi con una serie negativa di 3 partite. Più in generale, il Vicenza nel mese di dicembre ha ottenuto soltanto 6 punti in altrettante partite: ne aveva fatti 17 nelle 9 giornate precedenti e dunque il suo passo si è praticamente dimezzato. I lagunari hanno vinto 5 partite nelle prime 9, in questa serie di dicembre hanno invece festeggiato una sola volta (sul campo della Reggina); in trasferta hanno ottenuto 10 punti e la cosa positiva, se vogliamo leggerla così, è che al momento cambia poco giocare in casa o fuori, visto che il passo e anche il quoziente tra i gol segnati e incassati è praticamente identico. Essendosi riposato domenica, il Chievo potrebbe essere favorito almeno dal punto di vista dell’energia e della condizione fisica ma questo è un aspetto che andrà lasciato alla risposta del campo: adesso noi non possiamo fare altro che metterci comodi e stare a vedere quello che succederà, dopo aver letto le formazioni ufficiali possiamo dare il via alla diretta di Chievo Venezia! CHIEVO (4-4-2): Semper; Mogos, Leverbe, Gigliotti, Renzetti; Ciciretti, Palmiero, Obi, Garritano; Fabbro, F. Djordjevic. VENEZIA (4-2-3-1): Lezzerini; Ferrarini, Modolo, Ceccaroni, Molinaro; Crnigoj, Vacca; Di Mariano, A. Capello, Johnsen; F. Forte. (agg. di Claudio Franceschini)

CHIEVO VENEZIA: I TESTA A TESTA

Ci avviciniamo alla diretta di Chievo Venezia parlando anche dei precedenti tra queste due squadre. Sono tanti gli episodi andati in scena, ma solo sei di questi nel nuovo millennio: spicca il fatto che nella stagione 2001-2002 il derby ebbe il contesto della Serie A, e ne vennero fuori due pareggi. Nella scorsa stagione sono invece maturate due vittorie esterne: quella del Venezia al Bentegodi, nel match di ritorno poco prima che il campionato si fermasse, era stata decisa da un gol di Alessandro Capello nel primo tempo. Il bilancio dal 2000 a oggi ci parla di due vittorie a testa e due pareggi, dunque un equilibrio totale; gli altri due incroci fanno riferimento alla stagione 2000-2001 in Serie B, match di alta classifica visto che poi entrambe le formazioni erano state promosse. Troviamo qui l’ultima volta in cui il Chievo è riuscito a prendersi un successo casalingo: era ovviamente la squadra di Gigi Delneri che sfidava il Venezia di Cesare Prandelli, Simone Barone aveva aperto le marcature e Filippo Maniero aveva pareggiato all’inizio del secondo tempo, il gol decisivo per i 3 punti dei gialloblu lo aveva realizzato Luciano al 76’ minuto. (agg. di Claudio Franceschini)

CHIEVO VENEZIA: MATCH CLOU SERALE!

Chievo Venezia in diretta dallo stadio Marc’Antonio Bentegodi di Verona, in programma mercoledì 30 dicembre 2020 alle ore 21.00, sarà una sfida valevole per la sedicesima giornata d’andata del campionato di Serie B. Derby veneto per i play off, il Chievo nono in classifica sfida il Venezia ottavo, con i lagunari che hanno 3 punti di vantaggio sui gialloblu ma 2 partite disputate in più, considerando che la squadra di Aglietti ha rinviato anche l’ultimo match col Cittadella, a causa dell’emergenza Covid che ha investito gli avversari. Il Venezia nel turno di domenica scorsa ha perso l’importante scontro con la capolista Salernitana, la squadra di Zanetti ha rallentato nelle ultime settimane pur essendo sempre protagonista di un avvio di stagione molto importante. Il Chievo invece prima del rinvio col Cittadella ha messo in fila 3 pareggi consecutivi, particolarmente importante l’ultimo ottenuto prima di Natale in rimonta sul campo del Pisa, risultato che vale soprattutto per il carattere messo in campo dai clivensi.

PROBABILI FORMAZIONI CHIEVO VENEZIA

Le probabili formazioni di Chievo Venezia, sfida che andrà in scena presso lo stadio Marc’Antonio Bentegodi di Verona. I padroni di casa saranno schierati dal tecnico Alfredo Aglietti con un 4-4-2: Semper; Mogos, Leverbe, Rigione, Cotali; Garritano, Zuelli, Viviani, Ciciretti; Djordjevic, Fabbro. Gli ospiti guidati in panchina da Paolo Zanetti schiereranno questo undici dal primo minuto, con un 4-3-1-2 come modulo di partenza: Lezzerini; Mazzocchi, Svoboda, Ceccaroni, Molinaro; Fiordilino, Vacca, Capello; Aramu; Bocalon, Johnsen.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Per chi vorrà scommettere sulla sfida del campionato di Serie B tra Chievo e Venezia, l’agenzia di scommesse Snai offre le quote sul match con la vittoria interna fissata a 2.00, l’eventuale pareggio proposto a una quota di 3.30, mentre chi vorrà puntare sull’affermazione in trasferta, la quota offerta è di 3.80.

© RIPRODUZIONE RISERVATA