Diretta/ Cremona Trieste (risultato finale 88-78) video streaming tv: Happ 19 punti

- Claudio Franceschini

Diretta Cremona Trieste streaming video e tv: orario e risultato live della partita che si gioca al PalaRadi e che è valida per la decima giornata del campionato di basket Serie A1.

Cremona basket Video Treviso Cremona (Foto LaPresse)

DIRETTA CREMONA TRIESTE (RISULTATO FINALE 88-78): HAPP 19 PUNTI

Siamo nel corso dell’ultimo quarto tra Cremona e Trieste, i padroni di casa sono avanti sul 79-69. Happ, con sedici punti, sta trascinando i suoi. Da Ros da due, non molla la compagine ospite. Justice da tre, arriva il punto numero 18 della sua splendida gara. Siamo sul 79-74, può accadere di tutto in questo finale. Happ fa uno su due da tiri libero, Cremona prova a mantenere le giuste distanze. Stojanovic da due, siamo 84-74. Akele da due, siamo 86-78. Manca pochissimo alla fine della gara, Cremona sta blindando la vittoria. Ruzzler mette entrambi i tiri liberi, la gara termina 88-78.(agg. Umberto Tessier)

INTERVALLO LUNGO

Siamo nel corso del secondo quarto tra Cremona e Trieste, Da Ros mette la bomba da tre, siamo sul 26-28. Coronica fa due su due da tiri liberi, siamo sul 30-30. Sobin da due, 30-32. Justice mette la bomba da tre, grandissima partita la sua, siamo sul 35-33. Peric dall’area piccola, 35-35, manca pochissimo alla fine del primo quarto. Justice ancora da tre, è il quindicesimo punto personale. Si va all’intervallo lungo sul 38-38. Justice, con quindici punti a referto, è al momento il migliore del match. (agg. Umberto Tessier)

FINE PRIMO QUARTO

Inizia il match tra Cremona e Trieste. Ruzzler da due apre la contesa. Mthews la mette da due, siamo sul 7-1. Justice da due, 12-8 per una gara subito ad alti ritmi. Mitchell, con cinque punti a referto, è al momento il migliore della gara. Intanto Justice fa uno su due da tiro libero, siamo 16-13. Happ e Strautins da due portano il risultato sul 18-18. Gara che viaggia sul filo dell’equilibrio. Justice piazza la bomba da tre e firma il sorpasso di Trieste. Happ da due, il primo periodo termina sul 22-21. Justice, con 9 punti, è stato il miglior realizzatore del primo quarto. Gara che non si stacca dai binari dell’equilibrio. (agg. Umberto Tessier)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Cremona Trieste non sarà disponibile, non essendo una delle partite del turno scelte per essere trasmesse sui canali della nostra televisione, ma per assistervi si potrà sottoscrivere un abbonamento stagionale alla piattaforma Eurosport Player che fornisce le gare del campionato di Serie A1 in diretta streaming video. Sul sito www.legabasket.it troverete inoltre tutte le informazioni utili sulle due squadre in campo, il tabellino play-by-play e le statistiche come la classifica del torneo.

PALLA A DUE

Cremona Trieste comincia tra poco: nella vittoria di Trento da parte della Vanoli c’è stato il grande contributo di Vojislav Stojanovic, autore di 14 punti con 5/6 dal campo, 4/4 ai liberi, 6 rimbalzi e 5 assist per 24 di valutazione. Il serbo di 22 anni sta giocando la stagione della consacrazione: le sue medie stagionali parlano di 8,3 punti e 4,4 rimbalzi ma come visto la guardia sa anche essere un realizzatore quando occorre. Cresciuto nella Stella Rossa, ha avuto la possibilità di emergere in una società storica imparando tanto; con il club serbo non ha praticamente mai giocato, nel 2015 è arrivato in Italia dove ha passato tre stagioni con Capo d’Orlando, andando vicino ai 10 punti di media. Nell’estate del 2018 ha firmato con Torino, ma non ci ha mai giocato: appena dopo è stato ceduto a Cremona e con la Vanoli ha segnato 8,0 punti in un campionato storico perchè terminato con la semifinale playoff, oltre ovviamente alla vittoria della Coppa Italia. Ora non resta che vedere se Stojanovic sarà determinante anche oggi pomeriggio al PalaRadi: mettiamoci comodi e lasciamo che a parlare sia il parquet, perchè finalmente è arrivato il momento di vivere la diretta di Cremona Trieste! (agg. di Claudio Franceschini)

IL PROTAGONISTA

Quale potrebbe essere il protagonista di Cremona Trieste? Scegliamo un giocatore dell’Alma, che si è messo in luce nella sfortunata partita contro la Virtus Bologna: Daniele Cavaliero (16 punti con 3/5 dalla lunga distanza domenica scorsa) ha quasi 36 anni ma è ancora in grado di essere determinante in Serie A1. Quest’anno mette 7,9 punti e 2,5 assist in quasi 21 minuti sul parquet, ha 16/18 ai liberi ma soprattutto rappresenta un leader nello spogliatoio dall’alto della sua straordinaria esperienza. A Trieste è arrivato nel 2017 per giocare i playoff di Serie A2: Varese, con cui aveva firmato due anni prima diventandone il capitano, lo aveva rilasciato nel momento in cui aveva capito di non poter più fare la post season. Si era trattato di un ritorno, perchè alla città giuliana Cavaliero deve tantissimo: è con questa società che è cresciuto e ha fatto il suo esordio nel grande basket, facendo parte della prima squadra tra il 1999 e il 2004 con cinque stagioni nel massimo campionato. In seguito Cavaliero ha girato l’Italia (Roseto, Fortitudo Bologna, Avellino, Montegranaro, Pesaro, appunto Varese): nel suo palmarès c’è appena una Coppa Italia, escludendo la Supercoppa di A2 e il campionato dilettanti con l’Alma. (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

Si fa presto a individuare i precedenti di Cremona Trieste: sono appena sei, e fanno tutti riferimento alla passata stagione quando l’Alma è finalmente tornata in Serie A1. Quattro le vittorie della Vanoli, due quelle degli alabardati: in regular season era finita 87-78 al PalaRadi con successo della squadra lombarda, ma il successo di Trieste al PalaRubini era stato netto e maturato con il risultato di 97-80. Poi le due formazioni si erano incrociate al primo turno dei playoff, essendo Cremona arrivata seconda (vincendo la sfida diretta con Venezia) con i giuliani settimi: la serie era stata bellissima e tirata, ogni singola partita era terminata con meno di 10 punti di scarto. La Vanoli si era portata sul 2-0 sfruttando il fattore campo; l’Alma aveva risposto vincendo gara-3 ma poi nel quarto episodio la squadra di Meo Sacchetti aveva vinto in volata (81-78) rimontando dal -8 con cui si era concluso il terzo periodo. La partita l’aveva vinta quasi da solo Andrew Crawford: Mangok Mathiang aveva piazzato una doppia doppia da 16+10 ma l’MVP del campionato aveva chiuso con 33 punti, 6/12 dall’arco e 13/22 dal campo, 6 rimbalzi e 3 assist per 35 di valutazione. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Cremona Trieste, in diretta dal PalaRadi, si gioca alle ore 17:30 di domenica 24 novembre: nella decima giornata del campionato di basket Serie A1 2019-2020 va in scena una partita che in questo momento possiamo considerare come un delicato incrocio tra due squadre che non hanno ancora espresso tutte le loro potenzialità, anche se la Vanoli con la vittoria di Trento (primo successo esterno nel torneo) si è ricongiunta al gruppone che in questo momento sta dando l’assalto alla zona playoff. Sicuramente è delicata la situazione dell’Alma, che occupa la penultima posizione in classifica con gli stessi punti di Pistoia; appena due le vittorie dei giuliani, che sapevano di dover soffrire per salvarsi ma sono anche reduci dalla post season della scorsa stagione, centrata in seno a difficoltà finanziare non da poco. Domenica scorsa gli alabardati hanno comunque mostrato di poter essere competitivi, e allora vedremo se nella diretta di Cremona Trieste la squadra di Eugenio Dalmasson sarà in grado di fare lo scherzetto a quella di Meo Sacchetti, che deve ancora carburare al 100%.

DIRETTA CREMONA TRIESTE: RISULTATI E CONTESTO

Per presentare la diretta di Cremona Trieste dobbiamo necessariamente iniziare da quanto successo all’Allianz Dome una settimana fa: l’Alma è stata ad un centimetro dal frenare la straordinaria striscia vincente della Virtus Bologna, ha giocato un primo tempo straordinario (48-35) ma purtroppo nella ripresa non ha saputo tenere il ritmo, ha segnato appena 24 punti e si è fatta rimontare dalla capolista che poi, anche in virtù di rotazioni più ampie e convincenti, si è presa la vittoria all’overtime. Una sconfitta amara per quello che è stato l’andamento della partita, ma Dalmasson può comunque essere soddisfatto: la sua squadra ha lottato ad armi pari e per larghi tratti messo sotto la capolista, e adesso è necessario ripartire da qui per provare a riprendere vigore in una classifica preoccupante. Cremona ovviamente punta ai playoff, per quello che è il suo valore in assoluto e in virtù di quanto fatto lo scorso anno; l’avvio di campionato non è stato semplice ma il colpo alla BLM Group Arena potrebbe aver sbloccato una squadra che ha individualità importanti ma deve ancora metterle del tutto in mostra. Ci attende una bella partita al PalaRadi: equilibrata sulla carta, anche se la Vanoli sa di avere una bella occasione per fare un altro passo in classifica.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Calcio e altri Sport

Ultime notizie