Diretta/ Entella Vis Pesaro (risultato 0-0) streaming video tv: risultato finale!

- Fabio Belli

Diretta Entella Vis Pesaro streaming video e tv del match valevole per la decima giornata d’andata del campionato di Serie C.

entella gruppo festa lapresse 2021 640x300
Probabili formazioni Serie B (LaPresse)

DIRETTA ENTELLA VIS PESARO (RISULTATO 0-0): FINE PARTITA

Cartellino giallo per Dessena. Appena entrato il 7 si fa sanzionare, qualche parola di troppo sugli sviluppi del calcio piazzato ospite. L’Entella ci prova. Schema con Schenetti che scodella per Silvestre, il 26 avrebbe la possibilità di andare agilmente in rete ma si scontra con Di Sabatino commettendo fallo. Al 69esimo Lombardi esce palla al piede da una intricata situazione nella propria area di rigore e si guadagna un calcio di punizione che gli permette di rifiatare. Ammonito Astrologo. Riparte Paoloucci ma lo ferma il 2002 in maniera fallosa. Altri due cambi per parte, i padroni di casa tentano il tutto per tutto. Dentro Merkaj per Paolucci, cambio prettamente offensivo. In attacco Meazzi prende il posto di Capello. Per la Vis Pesaro invece dentro Giraudo per Seccani sul fronte di destra. Al centro del campo Rossi prende il posto di Lombardi. Ultimo cambio per i padroni di casa, fuori Bruno causa crampi dentro Cleur. Nel finale l’Entella ha una clamorosa chance: errore di DI Sabatino, Silvestre crossa sul secondo palo per Karic che conclude ma smorza la conclusione che arriva tra le mani di Faroni. Finisce 0-0 (agg. di F.D. Zaza).

SCHENETTI CI PROVA

Nessun cambio effettuato dai due tecnici durante l’intervallo. Calcio piazzato posto al centro con una traiettoria rasoterra che arriva a Lescano che di prima intenzione calcia con l’interno: palla deviata secondo gli effettivi biancazzurri con una mano da parte di Di Sabatino, ma il direttore di gara non è dello stesso avviso. Si prosegue. Il primo ammonito del match è il capitano dei liguri, Paolucci, che atterra Saccani. Cartellino giallo pure per Macca. Altro fallo per fermare Saccani. Cusumano verticalizza per De Respinis che spinge Coppolaro e viene fermato in posizione interessante. Si rivede Schenetti. Il 10 entra in area in solitaria e calcia a botta sicura: la traiettoria colpisce in ventre Gavazzi. Due sostituzioni per parti, via alla girandola dei cambi. Per i padroni di casa fuori Barlocco e Macca, dentro Cicconi e Dessena. La Vis Pesaro invece inserisce Marcandella e Astrologo per Coppola e Cannavò (agg. di F.D. Zaza).

SILVESTRI SBAGLIA DUE GOL

Al 12esimo Silvestre ci prova in girata ma la palla è intercettata, poi retropassaggio di testa di Di Sabatino per Faroni al centro dell’area che si rivela quasi fatale: Bruno è in traiettoria ma in spaccata non riesce a impattare. Si salva la Vis Pesaro dopo aver rischiato di farsi male da sola. Entella pericoloso. Calcio piazzato allontanato, tiro dal limite di Macca deviato anch’esso, Karic recupera all’interno dell’area e calcia trovando l’ottimo intervento di Faroni: palla che a porta sguarnita arriva a Silvestre che con l’interno di prima intenzione calcia incredibilmente alto. Liguri vicini al gol ancora con l’ex difensore della Samp. Schenetti scodella sul secondo palo, il 26 a botta sicura di testa spedisce ancora una volta alto. Poco dopo Faroni salva il risultato. Bella traccia verticale di Schenetti per Capello che spalle alla porta controlla con l’interno e calcia: ottimo intervento di Faroni che dice di no. Brividi prima dell’intervallo. Sembra uscir bene in disimpegno la formazione ospite poi Cusumano serve erroneamente in area Schenetti, il 10 gira per Capello che di prima calcia: traiettoria deviata, poi fallo al limite e punizione per i marchigiani.

INIZIO MATCH

Volpe sceglie il 4-3-1-2 con i pali dell’Entella che saranno difesi da Paroni. Linea difensiva composta da Barlocco, Coppolaro, Silvestre e la novità Bruno. In mediana Paolucci con Karic e il giovanissimo Macca. A muoversi alle spalle del confermato tandem offensivo composto da Lescano e Capello ci sarà il 10 Schenetti. Bianchini opta per il 4-4-2 con la porta affidata a Faroni. Nella difesa della Vis Pesaro ci sono Cusumano, Gavazzi, Di Sabatino e Piccinni. Esterni di centrocampo Saccani e Rubin, al centro spazio per Lombardi e l’esperto Coppola. La coppia d’attacco vede protagonisti Cannavò e De Respinis. Arbitra Davide Di Marco della sezione di Ciampino, coadiuvato dal primo assistente Salama (Ostia Lido), il secondo assistente D’Ilario (Trivoli) ed infine il quarto ufficiale Vingo (Pisa). Tenta il primo affondo la formazione di casa sul fronte destro, un pallone in profondità per Paolucci si spegne però sul fondo. Ancora protagonista Paolucci in zona avanzata, riceve su rimessa laterale e dal limite tenta il dribbling su Piccinni che lo atterra: punizione dal limite mancino dell’area di rigore per i liguri. Ospiti pericolosi invece con De Respinis. Battuta sul primo palo dove c’è la punta: impatto dritto per dritto che vede la sfera allontanarsi di un paio di metri dai pali difesi da Paroni. Ghiotta occasione per la Vis al sesto. battuta ravvicinata di Coppola per Rubin che crossa sul secondo palo trovando Cusumano. Il 31 di testa a botta sicura sciupa un’incredibile occasione gol. Palla di pochissimo al lato con Coppolaro che si perde ancora una volta il diretto avversario (agg. di F.D. Zaza).

SI COMINCIA!

Entella Vis Pesaro, che prenderà il via tra pochi istanti, dovrà essere l’occasione giusta per riprendere la marcia da parte dei liguri: è quasi crisi per i biancazzurri, che non vincono da quattro partite e hanno realizzato appena 2 punti in questa striscia, non riuscendo a fare risultati esterni ma mancando anche la vittoria a Chiavari. L’Entella segna tanto (14 reti) ma subisce ancora di più (15), se non altro in casa limita questo bottino al passivo avendo incassato 5 gol, ma è chiaro che il problema della squadra retrocessa dalla Serie B arriva dalla fase difensiva, e dunque bisognerà migliorare questo dato.

La Vis Pesaro è in fase positiva, con quattro partite senza sconfitte (8 punti), ma in generale i marchigiani stanno facendo bene perché hanno perso soltanto due volte nel girone B di Serie C, riuscendo anche a vincere due volte in trasferta dove sono anche arrivati due pareggi. Bene l’attacco con 12 gol, un po’ meno la difesa con 13 incassati: potrebbe dunque essere una partita che si giocherà sulla capacità di blindarsi nella propria metà campo, ma a dircelo sarà il campo e allora noi mettiamoci comodi dando subito la parola ai protagonisti della diretta di Entella Vis Pesaro, finalmente la partita del Comunale di Chiavari comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA ENTELLA VIS PESARO STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv della partita Entella Vis Pesaro di Serie C non sarà disponibile sui canali del satellite o del digitale terrestre. Per poter seguire la gara, come di consueto bisognerà essere abbonati alla piattaforma digitale Eleven Sport. Tramite l’applicazione dedicata è possibile accedere alla diretta streaming video, disponendo di una connessione ad internet e un dispositivo mobile come smartphone, tablet o PC. In alternativa è possibile utilizzare anche una Smart TV.

ENTELLA VIS PESARO: I TESTA A TESTA

La diretta di questa sera tra Entella e Vis Pesaro si presenta nella 10^ giornata di Serie C come sfida assolutamente inedita, almeno in occasioni ufficiali: proviamo comunque a mettere a confronto le due società, utilizzando ovviamente i dati e le statistiche che ci offre il portale specializzato transfermarkt. Analizzando un po’ le due rose, scopriamo che i liguri, da neo retrocessi dalla cadetteria, valgono complessivamente come rosa circa 6.55 milioni di euro e che il giocatore più “prezioso” di Mister Volpe rimane Andrea Schenetti, ex cittadella, quotato sul mercato circa 700 mila euro. Numeri decisamente più bassi invece per la Vis Pesaro: la rosa rossobianca complessivamente vale solo 3.65 milioni di euro e pure tra i big dello schieramento di Banchini emerge Stefano Piccinini, il cui valore sul mercato è di circa 350 mila euro. (agg Michela Colombo)

ENTELLA VIS PESARO: PADRONI DI CASA FAVORITI!

Entella Vis Pesaro, in diretta martedì 19 ottobre 2021 alle ore 21.00 presso lo stadio Comunale di Chiavari, sarà una sfida valevole per la decima giornata d’andata del campionato di Serie C. Continua a rincorrere le posizioni nobili della classifica del girone B la formazione ligure, in ritardo e al momento fuori anche dalla zona play off dopo l’ultima sconfitta in casa del Siena. L’Entella fatica ad ingranare e non vince dal colpo esterno del 25 settembre scorso in casa del Modena, una vittoria che aveva illuso l’ambiente sulla possibilità di potersi issare verso la lotta per la promozione.

La Vis Pesaro si presenta all’appuntamento avanti di 2 punti rispetto ai diretti avversari, un rendimento sorprendente per i marchigiani che dopo due vittorie di fila contro Fermana e Lucchese hanno ottenuto nell’ultimo turno di campionato un pareggio casalingo contro il Cesena, risultato positivo considerando che i romagnoli stanno lottando per il vertice della classifica. L’obiettivo è una salvezza tranquilla ma sicuramente, trovando la giusta continuità, i pesaresi non disdegnerebbero un inserimento in zona play off.

PROBABILI FORMAZIONI ENTELLA VIS PESARO

Le probabili formazioni della diretta Entella Vis Pesaro, match che andrà in scena al Comunale di Chiavari. Per l’Entella, Gennaro Volpe schiererà la squadra con un 4-3-1-2 come modulo. Questa la formazione di partenza: Paroni; Bruno, Coppolaro, Silvestre, Cicconi; Dessena, Paolucci, Karic; Schenetti; Lescano, Magrassi. Risponderà la Vis Pesaro allenata da Marco Banchini con un 3-4-1-2 così schierato dal primo minuto: Farroni; Manetta, Gavazzi, Di Sabatino; Piccinini, Coppola, Lombardi, Giraudo; Astrologo; Cannavò, Gucci.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Per chi vorrà scommettere sul match al Comunale di Entella, ecco le quote fissate dall’agenzia di scommesse Snai. La vittoria dell’Entella con il segno 1 viene proposta a una quota di 1.73, l’eventuale pareggio con il segno X viene offerto a una quota di 3.55, mentre l’eventuale successo della Vis Pesaro abbinato al segno 2, viene fissato a una quota di 4.50.

© RIPRODUZIONE RISERVATA