DIRETTA FORMULA 1/ Gp Usa, Verstappen allunga su Hamilton a 5 gare dalla fine!

- Mauro Mantegazza

Diretta Formula 1 gara Gp Usa 2021 Austin live: Verstappen vince davanti a Hamilton e Perez, quarta la Ferrari di Leclerc, solo settimo Sainz (oggi domenica 24 ottobre)

Austin MotoGp Formula 1
Il circuito di Austin

DIRETTA FORMULA 1, GP STATI UNITI 2021: VERSTAPPEN ALLUNGA SU HAMILTON A 5 GARE DALLA FINE

A cinque gare dalla fine del mondiale 2021 di Formula 1 i giochi per il titolo sono più che mai aperti: il Gran Premio degli Stati Uniti d’America è andato a Max Verstappen che nella classifica del campionato piloti si porta a +12,5 nei confronti di Lewis Hamilton che ha cercato in tutte le maniere di rovinare la festa al pilota olandese della Red Bull, a cominciare dalla partenza quando il sette volte iridato con uno spunto migliore era passato al comando, salvo poi dover cedere la leadership dopo il primo pit stop. Con pista libera davanti a sé e gomme nuove, il figlio di Jos ha impresso un ritmo indiavolato che gli ha consentito di scavalcare l’odiato rivale nella corsa al titolo. Negli ultimi giri la Mercedes numero 44 si è fatta nuovamente minacciosa negli specchietti della RB16B ma chi la guidava non si è fatto prendere dal panico e con una gestione straordinaria degli pneumatici ha tenuto a bada la Freccia Nera fino alla bandiera a scacchi. Preziosissimo quest’oggi il lavoro di Sergio Perez che ha indubbiamente messo pressione agli strateghi della Casa di Stoccarda, costringendo Hamilton a pensare innanzitutto al secondo posto e poi eventualmente a sferrare l’attacco al battistrada quando ormai era già troppo tardi. Il costruttore tedesco resta comunque in testa al mondiale con 23 lunghezze di margine nei confronti della scuderia anglo-austriaca, un gap più che colmabile visti i valori di forza espressi qui ad Austin. La Ferrari non è mai stata seriamente in lizza per il podio, ma qualche mese fa Charles Leclerc avrebbe firmato con il sangue per arrivare in quarta posizione, e Carlos Sainz sarebbe giunto alle sue spalle se i meccanici non avessero avuto problemi a montargli la gomma posteriore destra. Nel tentativo di attaccare Daniel Ricciardo (quinto posto per l’australiano che consente alla McLaren di mantenere il terzo posto nel mondiale costruttori), lo spagnolo ha rovinato l’ala anteriore e a poche centinaia di metri dal traguardo è stato superato anche da un anonimo Valtteri Bottas, solo sesto e per lunghi tratti bloccato dalle AlphaTauri di Pierre Gasly (poi ritirato per la rottura della sospensione) e Yuki Tsunoda (nono). In tutto ciò, Sebastian Vettel ha saputo tenersi lontano dai guai regalando così un punticino all’Aston Martin, approfittando dell’errore di Kimi Raikkonen che è andato in testacoda mentre era decimo e dei guai dell’Alpine: né Fernando Alonso né Esteban Ocon hanno concluso la corsa. Ancora fuori dalla top 10 Antonio Giovinazzi che sempre più emarginato dall’Alfa Romeo, come si è intuito fin troppo chiaramente da un team radio in cui gli hanno chiesto di restituire la posizione all’asturiano senza fare storie, con un tono quasi infastidito di chi non vede l’ora di sbarazzarsene per far posto a chi invece porta sponsor più munifici. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, GP STATI UNITI 2021: HA VINTO VERSTAPPEN, HAMILTON SECONDO

Max Verstappen vince il Gran Premio degli Stati Uniti ad Austin davanti a 140 mila persone – mai così tanti spettatori dall’inizio della pandemia – e allunga nel mondiale 2021 di Formula 1 su Lewis Hamilton che nel finale ha cercato disperatamente di rimanere incollato alla Red Bull dell’olandese che ha gestito la situazione in maniera impeccabile. Il sette volte iridato si deve accontentare della piazza d’onore e a 5 gare dal termine della stagione l’impressione è che per la prima volta dal 2014 la Mercedes non sia più la macchina da battere, anzi. La strada verso l’ottavo titolo si è fatta terribilmente in salita per il britannico che da qui al 12 dicembre venderà comunque cara la pelle. Sergio Perez sale sul terzo gradino del podio, il messicano ha perso terreno nell’ultima parte di gara e si è limitato a tenere dietro la Ferrari di Charles Leclerc, il monegasco chiude quarto su una pista dove fino a qualche mese fa avrebbe rischiato seriamente di essere doppiato. Daniel Ricciardo arriva in quinta posizione precedendo Valtteri Bottas – che proprio all’ultimo giro ha superato Carlos Sainz – e Lando Norris. Yuki Tsunoda regala due punti all’AlphaTauri mentre Sebastian Vettel completa la top 10 risalendo dal fondo senza commettere errori.  {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE LA GARA

La gara della Formula 1 per il Gran Premio degli Usa 2021 sul circuito di Austin, appuntamento che causa Covid era saltato l’anno scorso e torna dunque nel Mondiale dopo due anni, sarà trasmessa in tv e streaming come ormai è tradizione da qualche anno su Sky Sport F1 HD, il canale numero 207 della piattaforma satellitare Sky, che per la nona stagione consecutiva detiene i diritti per trasmettere tutti gli appuntamenti della Formula 1. Per il Gran Premio degli Usa, diciassettesimo atto del Mondiale che vive il lungo duello iridato, la programmazione riserva notizie da sapere anche per chi non è abbonato Sky, infatti su Tv8 la corsa di Austin non sarà visibile in tempo reale e non si potrà dunque vivere tutte le emozioni che arriveranno dal Texas senza alcun ritardo.

Pur con le limitazioni imposte dal Covid, le “padrone di casa” saranno Federica Masolin e Mara Sangiorgio, mentre Matteo Bobbi sarà l’uomo degli approfondimenti dalla Sky Sport Tech Room. La Formula 1 è visibile in 4K HDR grazie a Sky Q, per vivere le gare con una definizione talmente simile a quella dell’occhio umano da dare la sensazione di essere in pista. Inoltre, gli abbonati avranno anche l’occasione di seguire le prove e le gare di Formula 1 in streaming video tramite l’applicazione Sky Go.

Per quanto riguarda la tv in chiaro, come abbiamo detto questo non è un weekend visibile in tempo reale in chiaro, la gara del Gp Usa 2021 di conseguenza si potrà vedere su Tv8 dal circuito di Austin, diciassettesimo atto della stagione 2021, ma solo in differita alle ore 23.00. Infine vi indichiamo i riferimenti del Mondiale su Twitter, gli account ufficiali @Formula 1 e @F1, oltre alla pagina Facebook F1, che potranno essere particolarmente preziosi anche in questa giornata che promette di regalarci spunti di notevole interesse.

DIRETTA FORMULA 1, GP STATI UNITI 2021: HAMILTON SI AVVICINA A VERSTAPPEN!

Ormai mancano pochi giri alla fine del Gran Premio degli Stati Uniti – diciassettesimo appuntamento della stagione 2021 di Formula 1 – e tutti i piloti ancora in gara (ritirati Pierre Gasly ed Esteban Ocon per problemi tecnici) hanno effettuato due soste. Davanti a tutti c’è sempre Max Verstappen con un margine di poco inferiore ai 5 secondi su Lewis Hamilton, sarà molto difficile per il sette volte campione del mondo andare a prendere la Red Bull dell’olandese ma ci proverà a tutti i costi, sembra tagliato fuori dalla vittoria Sergio Perez che si trova a quasi 20 secondi di ritardo dalla Mercedes numero 44. Charles Leclerc occupa sempre la quarta posizione ma non riesce ad avvicinarsi al messicano, il monegasco può comunque dormire sonni tranquilli perché Daniel Ricciardo è molto lontano e deve guardarsi negli specchietti perché Carlos Sainz è sempre più vicino alla McLaren dell’australiano. Valtteri Bottas ha guadagnato un’altra posizione su Lando Norris (una delle grandi delusioni di questa domenica) e ora è settimo. Yuki Tsunoda tiene alta la bandiera dell’AlphaTauri e tiene egregiamente a bada Kimi Raikkonen che difenderà con le unghie e con i denti l’ultimo punticino in palio che sarebbe davvero prezioso per l’Alfa Romeo. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, GP STATI UNITI 2021: PIT STOP LENTO PER SAINZ

Lewis Hamilton non si dà per vinto e prova ad avvicinarsi a Max Verstappen, al comando del Gran Premio degli Stati Uniti c’è sempre il pilota olandese della Red Bull ma il sette volte campione del mondo di Formula 1 prova a mettergli pressione, anche se in realtà il vero obiettivo della Mercedes è quello di conservare la piazza d’onore e tenere dietro almeno Sergio Perez che a differenza degli altri gira con gomma gialla (media) anziché bianca. Verso il 30^ giro comincia il secondo valzer dei pit stop, il primo dei big a fermarsi di nuovo è il figlio di Jos che a questo punto dovrebbe tirare dritto fino alla bandiera a scacchi. Anche la Ferrari vuole anticipare le mosse degli avversari e chiama ai box Carlos Sainz, peccato che i meccanici non riescano ad avvitare in fretta lo pneumatico posteriore destro e così lo spagnolo perde la chance di insidiare la quinta posizione di Daniel Ricciardo. Se non altro Valtteri Bottas è riuscito ad avere la meglio su Yuki Tsunoda ma è sempre ottavo, più indietro Fernando Alonso “litiga” con Antonio Giovinazzi, il pugliese cerca di resistere ma va nella via di fuga e il team via radio gli ordina di cedere la posizione senza fare storie. Un altro indizio di come l’avventura in Alfa Romeo sia ormai arrivata ai titoli di coda… {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, GP STATI UNITI 2021: VERSTAPPEN TORNA IN TESTA!

Max Verstappen si è ripreso la leadership del Gran Premio degli Stati Uniti, diciassettesimo round del mondiale 2021 di Formula 1. All’11^ giro il leader del campionato decide di rientrare ai box per il cambio gomme e con gli pneumatici nuovi l’olandese impone un ritmo indiavolato, impossibile per la Mercedes tenere lì davanti Lewis Hamilton che piuttosto si preoccupa di mantenere la posizione su Sergio Perez. La Red Bull può permettersi di giocare con due punte mentre il sette volte iridato deve fare tutto da solo perché non si sa che fine abbia fatto Valtteri Bottas, letteralmente sparito dai radar e che viene superato pure da Yuki Tsunoda. La Ferrari cerca di ottenere il massimo dalla situazione ma sarà molto difficile per Charles Leclerc andare oltre il quarto posto se nessuno dei primi tre si ritirerà, Carlos Sainz è a sandwich tra le McLaren di Daniel Ricciardo e Lando Norris. Kimi Raikkonen è decimo dopo aver resistito all’attacco di Fernando Alonso che non ha avuto problemi invece a sbarazzarsi della compagnia di Antonio Giovinazzi. Pierre Gasly ha dovuto abbandonare la gara per un problema alle sospensioni, è lui la prima vittima dei dossi che dal venerdì stanno dando problemi a tutti. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, GP STATI UNITI 2021: HAMILTON BRUCIA VERSTAPPEN AL VIA!

Partenza da brividi ad Austin dove Lewis Hamilton brucia Max Verstappen allo spegnimento dei semafori, il Gran Premio degli Stati Uniti comincia con il botto grazie al sette volte campione del mondo di Formula 1 che sferra l’attacco frontale al pilota olandese della Red Bull tirandogli la staccata. Il figlio di Jos ha provato a stringere la Mercedes numero 44 verso l’esterno ma con un guizzo il britannico è riuscito a portarsi davanti e ora è lui a condurre la gara. Dietro di loro Sergio Perez non ha avuto particolari problemi a mantenere la terza posizione con Charles Leclerc che non ha potuto far altro che accodarsi al messicano, mentre Carlos Sainz ha cercato disperatamente di tenere dietro le McLaren di Daniel Ricciardo e Lando Norris: l’australiano è riuscito a passare, il giovane inglese no. Yuki Tsunoda ha guadagnato un paio di posizioni, Valtteri Bottas sta perdendo un mucchio di tempo alle spalle delle due AlphaTauri, nelle retrovie Lance Stroll va in testacoda e ad andarci sono Esteban Ocon e Lance Stroll, costretti a un pit stop per riparare le rispettive macchine danneggiate. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, GP STATI UNITI 2021: TUTTI SULLA GRIGLIA DI PARTENZA, VIA!

Tra pochi minuti si spegneranno le luci rosse del semaforo per il via del Gran Premio degli Stati Uniti, diciassettesimo appuntamento del mondiale 2021 di Formula 1 caratterizzato dal duello infinito tra Lewis Hamilton e Max Verstappen. Chi la spunterà oggi sul circuito di Austin? Il pilota olandese ha conquistato la pole position nelle qualifiche di ieri ma alla prima curva dovrà stare parecchio attento al sette volte iridato che cercherà in tutti i modi di stargli davanti, evitando però incidenti poiché in caso di uno 0-0 andrebbe tutto a vantaggio della prima guida Red Bull. Sergio Perez è chiamato a dare una grossa mano al suo compagno di box e a togliere punti alla Mercedes nella lotta per il campionato costruttori, Charles Leclerc cercherà di cogliere un bel risultato se la Ferrari lo assisterà, stesso discorso per Carlos Sainz che dovrà tenere a bada le McLaren di Lando Norris e Daniel Ricciardo. Sono previsti 56 giri per un totale di 308 chilometri, anche oggi splende il sole e il caldo giocherà un ruolo determinante nelle strategie e potrebbe obbligare i piloti a fermarsi due volte per il cambio gomme. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1: IL TESTA A TESTA VERSTAPPEN-HAMILTON

Domenica nel segno della diretta Formula 1: dal circuito di Austin si corre il Gran Premio degli Usa 2021, il diciassettesimo appuntamento del Mondiale 2021. Diciamo subito che la partenza della gara sul tracciato del Circuit of the Americas avrà luogo alle ore 21.00 italiane, cioè quando nella città del Texas saranno le 14.00 locali del pomeriggio considerate le sette ore di fuso orario che separano l’Italia da Austin. Da notare che la gara scatterà ben due ore prima di quanto fatto ieri per le qualifiche, una anomalia che potrebbe magari anche condizionare il rendimento di qualcuno, perché le temperature potrebbero essere differenti.

Segnaliamo ogni possibile dettaglio perché la diretta Formula 1 quest’anno è una lotta sul filo dell’equilibrio per assegnare il titolo di campione del Mondo a Max Verstappen oppure a Lewis Hamilton. Ogni singolo punto potrebbe fare la differenza, quindi ogni minimo dettaglio può avere importanza, anche se il cammino poi sarà ancora molto lungo, visto che tra novembre e la prima metà di dicembre ci saranno la bellezza di altri cinque Gran Premi, dunque manca ancora più di un quarto della stagione. La Ferrari ha mostrato segni di ripresa: sognare una vittoria come quella di Kimi Raikkonen nel 2018 sembra difficile, ma la Rossa è comunque chiamata a fare il massimo…

DIRETTA FORMULA 1, LE QUALIFICHE

Dopo aver infiammato la giornata di venerdì con un litigio in piena regola mentre si lanciavano per il giro veloce, ieri Max Verstappen e Lewis Hamilton ci hanno emozionato con delle qualifiche tiratissime che alla fine hanno premiato il pilota olandese della Red Bull, autore della pole position in 1’32″910. Il record della pista di Austin continua ad appartenere quindi a Valtteri Bottas che nel 2019 girò in 1’32″029, quest’anno le temperature elevate e gli avvallamenti hanno impedito di batterlo. I due protagonisti nella lotta al titolo iridato partiranno insieme, uno accanto all’altro, in prima fila, e sin dal via se le daranno di santa ragione, ne siamo sicuri. Sergio Perez guarderà le spalle al suo compagno di box e proverà a dare fastidio alla Mercedes numero 44 del sette volte campione del mondo di Formula 1, in ballo c’è anche il titolo costruttori e ogni punto può essere decisivo da qui alla fine della stagione.

La Ferrari si conferma terza forza del gruppo con Charles Leclerc che partirà dalla seconda fila, per la Scuderia di Maranello è stato di fondamentale importanza tenere dietro le McLaren di Daniel Ricciardo e Lando Norris. Il podio sembra un obiettivo poco realistico – a meno che Hamilton e Verstappen non si eliminino di nuovo a vicenda – mentre è più fattibile una top 5 sia per il monegasco che per Carlos Sainz. Il Gran Premio degli Stati Uniti promette di regalare spettacolo dal primo all’ultimo giro, con Valtteri Bottas che dovrà rimontare dalla nona posizione in griglia e le vecchie glorie come Kimi Raikkonen, Fernando Alonso e Sebastian Vettel che partiranno dal fondo e saranno chiamati a una gara d’attacco.

DIRETTA FORMULA 1: IL CIRCUITO DI AUSTIN

Diamo subito anche alcune importanti informazioni tecniche per seguire al meglio la diretta Formula 1, anche perché l’anno scorso il Gp Usa saltò a causa del Covid, dunque l’ultima volta in Texas è stata due anni fa. La gara si svolgerà sulla distanza di 56 giri, ognuno dei quali misura 5.513 metri, per un totale di 308,405 km. In attesa che si accendano i motori della Formula 1 per dare il via al Gran Premio degli Usa 2021, prova che potrebbe dare l’ennesima svolta per l’esito di questo Mondiale, diamo un rapido sguardo al circuito che ospita la gara di stasera, ovvero il tracciato di Austin.

Il Circuit of the Americas è sicuramente uno dei più amati dai piloti, divertiti dai rapidi cambi di andatura che il circuito richiede: sono infatti presenti ben 20 curve e solo due lunghi rettilinei che costringono a brusche frenate alla loro conclusione. La prima curva è forse tra le più interessanti di tutto il Mondiale di Formula 1: si trova infatti a circa 22 metri di altezza rispetto al rettilineo della griglia di partenza, dunque assisteremo a una sorta di partenza in salita. I due lunghi rettilinei sono i tratti sui quali si potrà utilizzare il Drs: il primo è compreso fra le curve 11 e 12, mentre il secondo è naturalmente quello del traguardo, per raggiungere il quale però i piloti dovranno affrontare nel mezzo un tratto piuttosto tortuoso, il più lento del circuito texano con numerose curve in rapida successione.

DIRETTA FORMULA 1: FRENI E GOMME, LE INFO TECNICHE

Dando qualche altra informazione tecnica sulla pista, la Brembo informa che il circuito di Austin è da considerarsi mediamente impegnativo per gli impianti frenanti (indice di difficoltà 3 in una scala da 1 a 5), con i piloti che impiegano nelle frenate circa il 18% del tempo sul giro. I piloti di Formula 1 utilizzano i freni solo in corrispondenza di nove delle 20 curve del tracciato. In ogni giro, i freni sono in funzione per circa 17 secondi. Sono tre le frenate considerate impegnative dai tecnici della Brembo: in particolare spiccano quelle alla curva 1 e alla curva 12, cioè al termine dei due rettilinei principali del Circuit of the Americas.

Passando poi alle gomme, Pirelli porterà ad Austin le mescole intermedie tra le cinque disponibili, ovvero le C2 a fungere da dure, le C3 che svolgeranno il ruolo di medie e le C4 più morbide che saranno utilizzate per attaccare il tempo; da notare che si tratta della stessa scelta di due anni fa, anche se nel frattempo ci sono stati importanti lavori di riasfaltatura che hanno coinvolto circa il 40% del tracciato, ma a causa delle restrizioni per il COVID-19 Pirelli non ha potuto inviare personale per analizzare il nuovo asfalto. Adesso però mettiamoci comodi, perché è arrivato il momento tanto atteso in cui sarà la pista ad emettere il suo verdetto inappellabile: la diretta Formula 1 della gara del Gran Premio degli Usa 2021 di Formula 1 sul circuito di Austin sta per cominciare…

© RIPRODUZIONE RISERVATA