Diretta/ Genoa Benevento (risultato finale 0-0): Paleari e il VAR salvano i sanniti

- Fabio Belli

Diretta Genoa Benevento (risultato finale 0-0) streaming video tv della partita valevole per la 2^ giornata di Serie B. Paleari e il VAR salvano i sanniti, tanti rimpianti per i liguri.

diretta benevento ascoli I giocatori del Benevento (Foto LaPresse)

DIRETTA GENOA BENEVENTO (RISULTATO FINALE 0-0): PALEARI E IL VAR SALVANO I SANNITI

I giocatori del Benevento non si fanno distrarre dalle voci sul cambio di allenatore – con De Rossi che dovrebbe prendere il posto di Caserta – e bloccano il Genoa che tra le mura amiche del Ferraris non va oltre lo 0-0. Tanti rimpianti per gli uomini di Blessin che nell’ultimo quarto di partita hanno letteralmente assediato l’area di rigore dei sanniti con Paleari autore di numerose parate decisive su Pajač, Coda e Yalçin. Entra anche Yeboah, che aveva fatto la differenza contro il Venezia, e stava per farla anche stasera, peccato che sull’assist di Gudmundsson fosse in fuorigioco. Il suo colpo di testa era stato respinto da Barba quando però il pallone era già completamente dentro, in ogni caso poco importa vista la posizione di offside del centravanti ghanese. Gli ospiti dal canto loro non riescono a sfruttare il grottesco malinteso tra Martínez Riera e Dragusin che regalano il pallone a Forte, ma l’ex-attaccante del Venezia non ne approfitta e li grazia. L’ultima emozione a tempo scaduto con i padroni di casa che chiedono il penalty per un presunto fallo di mano che in realtà non c’è, il match si chiude quindi con un corner battuto nel peggiore dei modi dai grifoni liguri che si devono accontentare del pareggio. {agg. di Stefano Belli}

GENOA BENEVENTO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE IL MATCH

Sarà possibile seguire la diretta Genoa Benevento sui canali Sky ed in streaming video sulle applicazioni o piattaforme di Now Tv, Dazn, Helbiz Live e Sky Go. Genoa Benevento, come per tutte le altre sfide della Serie B,  godrà della possibilità di essere vista in più modi possibili affinché ogni singolo tifoso, ed amante della Serie B, nella fattispecie di Genoa e Benevento possano vedere la partita della propria squadra del cuore.

0-0, PALEARI SALVA SU BADELJ

Continua a regnare l’equilibrio tra Genoa e Benevento, al quarto d’ora del secondo tempo il punteggio è sempre bloccato sullo 0-0. Altra occasione per gli uomini di Blessin al 50’ con il tiro di Badelj respinto da Paleari che si rifugia in calcio d’angolo. La risposta dei sanniti si materializza al 57’ con il sinistro insidiosissimo di Acampora che termina fuori di pochissimo, grande pericolo nell’area di rigore del Grifone. Nell’azione precedente La Gumina aveva mancato di un soffio l’impatto con la sfera a pochi passi da Martínez Riera. Visto quanto accaduto finora al Ferraris, il pareggio sarebbe il risultato più giusto con i padroni di casa che nella prima frazione di gioco si sono visti annullare un gol e un calcio di rigore, mentre gli ospiti si sono resi pericolosi con Karić che ha chiamato al dovere il portiere di proprietà del RB Lipsia. {agg. di Stefano Belli}

0-0, RIGORE CONCESSO E POI TOLTO

Primo tempo senza gol tra Genoa e Benevento che vanno al riposo sul punteggio di 0-0. Gli uomini di Blessin recriminano per il gol annullato a Pajač nelle fasi iniziali del match e per un calcio di rigore inizialmente concesso dall’arbitro Pezzuto per il fallo di Masciangelo su Portanova. Tuttavia, dopo l’on-field-review, il direttore di gara torna sui suoi passi poiché il numero 90 si era aggiustato il pallone con la mano, anche se il tocco avviene subito dopo la spinta che lo sbilancia. Fatto sta che il penalty viene cancellato e si rimane in parità, poco dopo la mezz’ora Coda non trova la porta col sinistro mentre dall’altra parte del campo il tiro di Karić, deviato da Hefti, rischia di mettere fuori causa Martínez Riera che riesce in qualche modo a cavarsela, sul prosieguo dell’azione Forte non inquadra il bersaglio. {agg. di Stefano Belli}

0-0, GOL ANNULLATO A PAJAČ

Ritmi blandi al Ferraris dove è cominciato da circa un quarto d’ora il primo tempo di Genoa-Benevento, partita valevole per la 2^ giornata del campionato di Serie B. Il risultato è fermo sullo 0-0 anche se la formazione allenata da Blessin aveva trovato la via del gol già al 4’ con Pajač che da calcio di punizione era andato direttamente in porta sorprendendo Paleari scavalcato dalla traiettoria del pallone. Peccato che davanti a tutti ci fosse Gudmundsson, l’islandese non tocca la sfera ma partecipa comunque attivamente all’azione dando fastidio all’estremo difensore dei sanniti. Inutili le proteste dei padroni di casa, anche il VAR conferma la decisione dell’assistente di Pezzuto che quindi ci aveva visto bene. Al di là di questo episodio il match non si è ancora acceso, le due squadre si sono già affrontate di recente in Coppa Italia lo scorso 8 agosto con la vittoria del Grifone per 3 a 2. Vedremo se oggi Caserta si prenderà la rivincita prima di lasciare la panchina De Rossi… {agg. di Stefano Belli}

SI GIOCA

La diretta di Genoa Benevento ci porta ad analizzare la squadra degli arbitri. Il fischietto principale è Ivano Pezzuto con guardalinee Marco Bresmes e Mario Vigile. Il quarto uomo sarà Marco Monaldi con Var Lorenzo Maggioni e Avar Matteo Bottegoni. Pezzuto è nato a Lecce il 13 febbraio del 1984 e di professione principale fa l’impiegato di banca. Già da giovanissimo a 15 anni decide di seguire la strada dell’arbitraggio. Nel 2011 arriva ad arbitrare tra i professionisti in Lega Pro.

In cadetteria ci arriva nel 2014 esordendo nella sfida Avellino Pro Vercelli del 30 agosto di quell’anno e terminata col risultato finale di 1-0. In massima categoria debutta invece il 2 maggio del 2015 dirigendo la sfida Sassuolo Palermo terminata a reti inviolate al Mapei Stadium di Reggio Emilia. Si tratta di un arbitro che tira molto spesso fuori cartellini gialli basta vedere che in 210 partite ufficiali ne ha mostrati ai calciatori 1001. Non è uno che però espelle facilmente con 26 doppi gialli e 32 espulsioni. Adesso però si gioca e speriamo che non siano loro i protagonisti di Genoa Benevento!

TESTA A TESTA STORICO

Aspettando la messa in diretta di Genoa Benevento, match valevole per la seconda giornata di Serie B, guardiamo i precedenti tra i due club. Precedenti che evidenziano come le due squadre si siano affrontate per 5 volte. L’ultimo confronto è avvenuto due settimane fa, allo stadio Marassi, per i trentaduesimi di finale di Coppa Italia: a vincere in quest’ultima occasione sono stati i padroni di casa con le reti realizzate da Gudmundsson (doppietta), Glik, Coda e Karic. Negli altri confronti piuttosto equilibrio con le sfide tra Serie A e B.

Il primo match in massima serie è avvenuto il 23 dicembre con vittoria genoana con il gol di Lapadula, passato poi al Benevento. Ritorno dello stesso campionato che, invece, ha visto vincete il Benevento con lo stesso risultato. Dopo due anni di attesa si sono riaffrontate con il bilancio di una vittoria dei campani e pareggio per 2-2 nel 2022. Ultimo match quello di Coppa Italia vinto dal Genoa con la prima vittoria di Blessin su Fabio Caserta. Adesso lo scontro in cadetteria, ancora Blessin contro Caserta, per la seconda volta in carriera.

SFIDA DA SERIE A!

Genoa Benevento, in diretta sabato 13 agosto 2022 alle ore 20.45 presso lo stadio Luigi Ferraris di Genova, sarà una sfida valida per la 2^ giornata del campionato di Serie B. Grifoni ambiziosi e già reduci da una battaglia in casa di un’altra formazione appena retrocessa dalla Serie A, il Venezia battuto da un gol di Yeboah nel finale di partita. La squadra allenata da Alexander Blessin non si nasconde e cerca un campionato da vivere subito in testa per puntare immediatamente al ritorno nella massima serie.

Il Benevento è stato invece protagonista di una sorpresa in negativo della prima giornata di campionato, battuto da una rete del “Bati” Larrivey con il Cosenza che è così passato di misura allo stadio Vigorito: la trasferta a Marassi potrebbe dunque essere già decisiva per il futuro del tecnico dei sanniti, Fabio Caserta. Le due squadre si sono già trovate di fronte a Genova in questa stagione, nella sfida di Coppa Italia dell’8 agosto scorso: è stato il Genoa a vincere 3-2, 2-2 invece nell’ultimo precedente di campionato a Marassi tra le due squadre, disputato in Serie A il 21 aprile 2021.

PROBABILI FORMAZIONI GENOA BENEVENTO

Le probabili formazioni della diretta Genoa Benevento, match che andrà in scena allo stadio Luigi Ferraris di Genova. Per il GenoaAlexander Blessin schiererà la squadra con un 4-2-3-1 come modulo. Questa la formazione di partenza: Martinez; Hefti, Bani, Dragusin, Pajac; Badelj, Frendrup; Portanova, Gudmundsson; Ekuban, Coda. Risponderà il Benevento allenato da Fabio Caserta con un 4-3-3 così schierato dal primo minuto: Paleari; Letizia, Glik, Barba, Masciangelo; Karic, Viviani, Acampora; Farias, Forte, Improta.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Per chi vorrà scommettere sulla diretta Genoa Benevento, ecco le quote fissate dall’agenzia di scommesse Snai per l’amichevole. La vittoria del Genoa con il segno 1 viene proposta a una quota di 1.80, l’eventuale pareggio con il segno X viene offerto a una quota di 3.50, mentre l’eventuale successo del Benevento, abbinato al segno 2, viene fissato a una quota di 4.50.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Serie B

Ultime notizie