DIRETTA/ Inter Napoli (risultato finale 1-0): Handanovic salva i nerazzurri!

- Fabio Belli

Diretta Inter Napoli: risultato liveo, streaming video e tv della sfida valevole per la dodicesima giornata d’andata del campionato di Serie A.

Inter esultanza Bologna lapresse 2020 640x300
Pronostici Coppa Italia, ottavi di finale (Foto LaPresse)

DIRETTA INTER NAPOLI (RISULTATO FINALE 1-0): HANDANOVIC SALVA I NERAZZURRI!

L’Inter si aggiudica il big match della 12^ giornata di Serie A battendo il Napoli per 1-0, i partenopei non meritavano assolutamente di uscire dal campo sconfitti. Nel finale di partita, nonostante l’inferiorità numerica per l’espulsione di Insigne, gli uomini di Gattuso hanno sfiorato più volte il gol del pari con Handanovic che prima nega il gol dell’ex a Politano e poi respinge la conclusione ravvicinata di Di Lorenzo. Nel recupero Petagna fa letteralmente tremare la porta dello sloveno colpendo il palo, i nerazzurri chiudono in netto calando e stringono i denti ma riescono a strappare i tre punti, quinta vittoria consecutiva per la Beneamata che in classifica si avvicina ai cugini del Milan che al Ferraris non sono andati oltre il 2-2 col Genoa. {agg. di Stefano Belli}

GOL DI LUKAKU, ESPULSO INSIGNE!

Quando mancano quindici minuti al novantesimo è cambiato il punteggio del big match tra Inter e Napoli con i nerazzurri avanti per 1-0. I partenopei sprecano almeno un paio di palle gol con Lozano che al 63’ sbaglia davanti a Handanovic, fortunatamente per lui il messicano era in fuorigioco altrimenti Gattuso a fine gara se lo sarebbe mangiato vivo. Sei minuti più tardi Zielinski prolunga per Insigne che prova a lasciare il segno con il tacco, il portiere sloveno salva il risultato con una gran parata. Dall’altra parte Ospina commette una grossa ingenuità travolgendo Darmian dentro l’area, nessun dubbio per l’arbitro Massa che indica il dischetto e mostra il cartellino rosso al capitano del Napoli per averlo mandato a cagare. Dal dischetto Lukaku trasforma il penalty e porta avanti la Beneamata che ora potrà sfruttare anche la superiorità numerica in questo finale di partita. {agg. di Stefano Belli}

INSIGNE NON TROVA LA PORTA

Al Meazza è ricominciato dopo la pausa il big match tra Inter e Napoli, al quarto d’ora del secondo tempo della ripresa il punteggio è sempre fermo sullo 0-0. Anche nei primi quindici minuti della ripresa continua a regnare l’equilibrio sul terreno di gioco con i nerazzurri incapaci di imporre un cambio di ritmo alla gara, così sono i partenopei che fanno girare palla nella metà campo avversaria. Per adesso regna la prudenza con le due squadre che hanno abbassato ulteriormente i ritmi, partita che in questa fase provoca più sbadigli che sussulti. Al 54’ Insigne prova a svegliare i telespettatori con un destro che si rivela potente ma impreciso: palla sul fondo. Più che altro vedremo se anche stasera Conte aspetterà Godot per effettuare qualche sostituzione… {agg. di Stefano Belli}

INTERVALLO AL MEAZZA

Intervallo a San Siro dove si è appena concluso sul punteggio di 0-0 il primo tempo del big match della 12^ giornata di Serie A tra Inter e Napoli. Meglio i partenopei sul piano del gioco anche se le occasioni più importanti finora ce le hanno avute i nerazzurri con Lautaro Martinez e Lukaku che non sono stati in grado di violare la porta difesa stasera da Ospina. Gli uomini di Gattuso si affacciano spesso e volentieri dalle parti di Handanovic ma ogni volta che bisogna finalizzare non riescono a buttarla dentro. Poco dopo la mezz’ora Petagna appoggia all’indietro per Zielinski che calcia senza pensarci due volte, ma forse sarebbe stato meglio se il polacco avesse riflettuto un attimo in più perché la palla termina ampiamente a lato. Successivamente ci prova Insigne che cerca l’assolo, il numero 24 si libera della marcatura di Barella e va al tiro trovando l’opposizione dell’onnipresente De Vrij che si rifugia in corner. Dalla panchina Conte urla come un matto, in fase difensiva la Beneamata lascia un po’ a desiderare e concede qualche spazio di troppo agli ospiti. {agg. di Stefano Belli}

MERTENS KO!

Alla mezz’ora del primo tempo il punteggio di Inter-Napoli rimane fermo sullo 0-0. Brutte notizie per Gattuso che ha perso Mertens a causa di un infortunio che sembra purtroppo piuttosto serio: una torsione innaturale del ginocchio mette KO il centravanti belga che cade a terra e scoppia in lacrime, non riesce nemmeno ad alzarsi e viene portato via in barella, primo cambio obbligato per i partenopei con l’ingresso di Petagna. I nerazzurri invece sfiorano il gol al 17’ con il tentativo di Lautaro Martinez che sfiora il palo alla sinistra di Ospina, primo squillo da parte del numero 10 argentino che manca il bersaglio grosso per questione di centimetri. Smaltita l’angoscia per le sorti del numero 14, gli ospiti tornano a far girare il pallone a costruire diverse azioni interessanti che però non portano a nulla di concreto. {agg. di Stefano Belli}

DE VRIJ FERMA LOZANO

Dopo Juventus e Atalanta, ora tocca a Inter e Napoli dare spettacolo nel turno infrasettimanale di Serie A. Al Meazza il big match della 12^ giornata è cominciato da dieci minuti e il punteggio rimane fermo sullo 0-0. Sin dal fischio d’inizio dell’arbitro Massa i nerazzurri impostano la manovra nel tentativo di sfondare nella trequarti partenopea, l’arbitro però fischia un fallo in attacco di Skriniar ai danni di Demme, così gli uomini di Gattuso possono così rifiatare. Al 7’ gli ospiti battono un colpo con il lancio lungo di Insigne a cercare Lozano, il messicano prova a servire Mertens ma non fa i conti con De Vrij che con un gran disimpegno anticipa l’attaccante belga e spazza via il pallone dall’area di rigore della Beneamata, dando una grossa mano ad Handanovic che era già pronto per intervenire in prima persona. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA INTER NAPOLI IN STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv di Inter Napoli sarà garantita in esclusiva sui canali di Sky Sport per i propri abbonati, i quali avranno di conseguenza la possibilità di seguire la partita di Serie A anche in diretta streaming video tramite il sito oppure l’applicazione di Sky Go, come è prassi ormai per le sette partite di ogni giornata di Serie A trasmesse su Sky.

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Sfida al vertice la diretta di Inter Napoli come ci dicono i numeri delle due squadre. L’Inter di Antonio Conte è seconda in classifica con 24 punti, raccolti grazie a 7 successi, 3 pari e 1 ko. L’attacco dei nerazzurri è il migliore della categoria, fino a questo momento la squadra meneghina ha infatti siglato ben 29 reti. Dietro invece la difesa si difende anche se con 15 gol incassati è di sopra della media stagionale. Dall’altro lato c’è un Napoli che non conosce mezze misure. La squadra di Gennaro Ivan Gattuso è stata l’unica, oltre al Bologna, a non pareggiare mai fino a questo momento con 8 successi e 3 sconfitte, compresa quella a tavolino per 3-0 contro la Juventus per noti motive, ha raccolto 23 punti. L’attacco dei biancoazzurri sta facendo una grande stagione e a 26 reti è secondo in A solo a quello dell’Inter. La difesa invece si sta ben difendendo, considerando che degli 11 gol subiti 3 sono quelli della gara non disputata con la Juve a oggi la squadra avrebbe la migliore difesa a pari dei bianconeri stessi e del Verona di Juric. Finalmente il grande spettacolo di San Siro comincia: ecco le formazioni ufficiali di Inter Napoli, parola al campo! INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, A. Bastoni; Darmian, Barella, Brozovic, Gagliardini, A. Young; L. Martinez, R. Lukaku. Allenatore: Antonio Conte NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Koulibaly, Manolas, Mario Rui; Demme, Bakayoko; Lozano, Zielinski, L. Insigne; Mertens. Allenatore: Gennaro Gattuso

GLI ALLENATORI

Avvicinandoci alla diretta di Inter Napoli, è inevitabile fare un focus sui due allenatori: entrambi sanguigni e di grande carattere, entrambi ex centrocampisti, se vogliamo diversi (Antonio Conte era più una mezzala di inserimento, Gennaro Gattuso badava a strappare palloni agli avversari) che hanno avuto cicli lunghissimi con due grandi rivali di nerazzurri e partenopei, naturalmente Juventus e Milan con cui salentino e calabrese hanno vinto tutto. Per Gattuso anche la gioia del Mondiale, mentre Conte in nazionale è arrivato ad un secondo dal titolo europeo; entrambi erano legatissimi al numero 8 che hanno sempre avuto sulle spalle, oggi guidano Inter e Napoli alla ricerca dello scudetto. Naturalmente sotto i riflettori è ultimamente finito Conte, per l’eliminazione dal girone di Champions League perdendo del tutto l’Europa e per le piccate reazioni post partita contro lo Shakhtar: già memorabile il siparietto con lo studio di Sky Sport in cui è riuscito a deludere Alessandro Costacurta, innervosire Fabio Capello e rispondere male ad Anna Billò, per poi reagire alla rimonta di Cagliari con qualche gesto e parola di troppo. Al netto di tutto questo, la sfida tra Conte e Gattuso è sempre molto interessante e sarà bello scoprire chi riuscirà a portare a casa la vittoria in una partita anche particolarmente importante per le sorti del campionato. (agg. di Claudio Franceschini)

TESTA A TESTA

La diretta di Inter Napoli si è giocata a San Siro in Serie A per 74 volte con il bilancio nettamente in favore dei meneghini. I nerazzurri hanno collezionato in casa contro questo avversario 48 vittorie col Napoli che a vinto in sole 9 occasioni mentre 17 sono i pareggi. La squadra lombarda ha segnato 139 gol, mentre i campani hanno risposto con 68. Il match con più gol ci porta indietro al 1932/33 quando il risultato fu di 3-5 con protagonista assoluto Vojak autore di una doppietta. Il risultato uscito più volte è il 2-1 che abbiamo visto in ben 14 occasioni. La gara con il maggior scarto invece è un 4-0 del 1995/96 con doppiette di Ganz e Branca. L’ultimo successo dell’Inter in casa con questo avversario è un 2-0 del 28 luglio scorso, gara decisa dalle reti di Danilo D’Ambrosio e Lautaro Martinez. Per trovare una vittoria del Napoli a San Siro dobbiamo tornare all’aprile del 2017, con una gara terminata 0-1 grazie a un gol di Jose Maria Callejon.

INTER NAPOLI: È GIÀ BALLOTTAGGIO!

Inter Napoli, in diretta presso lo stadio Giuseppe Meazza di Milano in programma mercoledì 16 dicembre 2020 alle ore 20.45, sarà una sfida valevole per la dodicesima giornata d’andata del campionato di Serie A. Vero e proprio big match del turno infrasettimanale del massimo campionato: l’Inter, reduce da 4 vittorie consecutive e seconda in classifica, affronta il Napoli terzo che di successi ne ha messi in fila 3 nelle ultime partite. La squadra di Conte nel mezzo ha dovuto però digerire l’eliminazione dalla Champions League che ha fatto discutere: lo Scudetto sembra ora l’obiettivo primario dei nerazzurri che al momento inseguono il Milan capolista a 3 lunghezze di distanza. Dall’altra parte il Napoli sta risalendo di prepotenza, la sconfitta interna del 22 novembre scorso contro il Milan sembra aver punto sull’orgoglio gli uomini di Gattuso che oltre ad aver ripreso il filo in campionato si sono qualificati da primi in classifica nel girone in Europa League. Questo scontro diretto sembra poter lanciare una delle due formazioni verso sogni di gloria importanti, anche se la classifica è corta e ancora aperta all’inserimento verso il vertice di diverse squadre.

PROBABILI FORMAZIONI INTER NAPOLI

Le probabili formazioni di Inter Napoli, sfida che andrà in scena presso lo stadio Giuseppe Meazza di Milano. I padroni di casa saranno schierati dal tecnico Antonio Conte con un 3-5-2: Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Darmian, Gagliardini, Brozovic, Barella, Young; Lukaku, Lautaro Martinez. Gli ospiti guidati in panchina da Gennaro Gattuso schiereranno questo undici dal primo minuto, con un 4-2-3-1: Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Fabian Ruiz, Bakayoko; Lozano, Zielinski, Insigne: Mertens.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Per chi vorrà scommettere sulla sfida del campionato di Serie A tra Inter e Napoli, l’agenzia di scommesse Snai offre le quote sul match con la vittoria interna fissata a 2.20, l’eventuale pareggio proposto a una quota di 3.55, mentre chi vorrà puntare sull’affermazione in trasferta, la quota offerta è di 3.15.

© RIPRODUZIONE RISERVATA