Diretta/ Inter Sampdoria Primavera (risultato finale 3-0): Oristanio firma il tris!

- Claudio Franceschini

Diretta Inter Sampdoria Primavera streaming video tv: probabili formazioni, orario e risultato live della partita che si gioca per il campionato 1, squadre in campo sabato 19 settembre.

Inter primavera
L'Inter primavera (Foto LaPresse)

DIRETTA INTER SAMPDORIA PRIMAVERA (3-0): TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Breda di Sesto San Giovanni l’Inter Primavera batte i pari età della Sampdoria per 3 a 0 . Nel primo tempo i padroni di casa riescono a spezzare l’equilibrio iniziale intorno al 24′ grazie alla rete messa a segno da Esposito. Entrambe le compagini mancano diverse chances per andare in gol e bisogna attendere il secondo tempo perchè la partita si sblocchi ulteriormente. Ci pensa infatti Squizzato a siglare il raddoppio al 79′, sfruttando al meglio l’assist dell’ottimo Esposito. Nel finale, invece, è Oristanio a mettere il punto esclamativo sulla prestazione dei suoi con il tris realizzato all’88’. Un po’ deludente la prova dei blucerchiati, sempre in grado di affacciarsi in maniera interessante in zona offensiva ma incapaci di capitalizzare sul più bello anche a causa degli ottimi interventi compiuti dall’estremo difensore avversario Stankovic. I tre punti guadagnati quest’oggi consentono all’Inter di salire a quota 3 in classifica mentre la Sampdoria resta ferma a quota zero punti. (cronaca Alessandro Rinoldi)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Inter Sampdoria Primavera è affidata a Sportitalia, che dunque potrà essere seguita da tutti gli appassionati attraverso il digitale terrestre, sul canale 60. In alternativa, e in assenza di un televisore, sarà la stessa emittente a fornire il servizio di diretta streaming video, e allora in questo caso basterà visitare il sito www.sportitalia.com, senza costi aggiuntivi, utilizzando dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

FASE FINALE DEL MATCH

Quando manca ormai solamente una decina di minuti al novantesimo della sfida tra Inter U19 e Sampdoria U19, il punteggio è cambiato ed è ora di 2 a 0. Nonostante l’impegno profuso dai liguri nel cercare di trovare il varco giusto per raggiungere il gol del pareggio, sono i nerazzurri a trovare il raddoppio intorno al 79′ grazie alla rete messa a segno da Squizzato, bravo a sfruttare nel migliore dei modi il perfetto assist vincente offertogli dal suo compagno Esposito, grande protagonista dell’incontro. A questo punto i lombardi di mister Madonna vogliono gestire attraverso il fraseggio ed il possesso della sfera la situazione favorevole maturata con il passare dei minuti. Dall’altro lato, ora sembra davvero improbabile che la Sampdoria di mister Tufano possa riuscire ad accorciare le distanze e quindi ristabilire l’equilibrio da qui al triplice fischio del direttore di gara, sebbene i giovani blucerchiati continuino ad avanzare pressando i rivali di giornata. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al sessantacinquesimo minuto, ovvero passata da qualche istante l’ora di gioco, il risultato tra Inter U19 e Sampdoria U19 è ancora bloccato sull’1 a 0 maturato nel corso della frazione precedente. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato con l’ingresso di Krawczyk al posto di Marrale tra i ragazzi del tecnico Tufano, sono proprio i blucerchiati a mancare una buona opportunità con il tiro solo svirgolato da Siatounis intorno al 48′. I padroni di casa non si lasciano impressionare e non sembrano aver fretta di trovare il raddoppio mentre i liguri vanno a caccia del gol del possibile pareggio con costanza ma senza voler esagerare, così da non rischiare di subire l’eventuale nuova rete da parte degli avversari. Gli ospiti continuano inoltre ad inserire nuove forze fresche provenienti dalla loro panchina rimpiazzando sia Siatounis che Ercolano con rispettivamente i loro compagni Francofonte e Somma. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del primo tempo le formazioni di Inter U19 e Sampdoria U19 sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sull’1 a 0. Nonostante qualche chances interessante per gli ospiti, i padroni di casa riescono a passare in vantaggio al 24′ grazie al gol realizzato da Esposito. I blucerchiati tentano quindi di reagire fallendo però diverse occasioni per ristabilire l’equilibrio iniziale. Nell’ultima parte della prima frazione di gioco è dunque il solito portiere Stankovic ad evitare il peggio sulla giocata firmata dal capitano avverario Trimboli e, dall’altro lato, Oristanio si vede respingere una buona conclusione da Avogadri su un colpo di testa al 45′. Tanta disperazione invece per Mirarchi a ridosso nel recupero, quando ha mancato completamente l’impatto col pallone sul più bello. Fino a questo momento il direttore di gara Gualtieri, proveniente dalla sezione di Asti, ha ammonito Trimboli e Siatounis tra le fila della compagine ligure. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

SCOCCA LA MEZZ’ORA

Giunti alla mezz’ora del primo tempo, il punteggio tra Inter U19 e Sampdoria U19 è cambiato ed è ora di 1 a 0. I minuti scorrono sul cronometro e, dopo la sortita offensiva provata dagli ospiti blucerchiati, sono invece i padroni di casa nerazzurri gestire la situazione. Gli sforzi effettuati dai ragazzi di mister Madonna danno poi i loro frutti intorno al 24′ grazie alla rete del vantaggio messa a segno da Sebastiano Esposito, autore di una conclusione potente dal limite dell’area di rigore ligure approfittando di un pallone respinto malamente da un difensore della Samp sul cross dalla sinistra di un interista. Il gol realizzato dai lombardi trasforma la partita ed infatti l’Inter preferisce ora non premere particolarmente sull’acceleratore, controllando invece la voglia di pareggio espressa dalla Sampdoria in particolare con Yayi Mpie, sollecitando l’estremo difensore Stankovic. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FASE INIZIALE DEL MATCH

A Sesto San Giovanni la partita tra Inter U19 e Sampdoria U19, valida per la giornata inaugurale del campionato Primavera 1, è cominciata da una quindicina di minuti nel primo tempo ed il risultato è di 0 a 0. Nelle fasi iniziali dell’incontro i padroni di casa allenati da mister Madonna provano subito a prendere in mano le redini del match, riuscendo pure ad affacciarsi in zona offensiva già al 3′ con un colpo di testa alto di Moretti sulla punizione interessante battuta da Esposito. Sul fronte opposto i blucerchiati di mister Tufano replicano all’11’ con la chance non capitalizzata da Marrale per un soffio e, al 14′, i nerazzurri tornano a farsi vedere con lo spunto di Oristanio sventato in calcio d’angolo dal portiere avversario Avogadri. Ecco le formazioni ufficiali: INTER (3-4-1-2) – Stankovic; Moretti, Cortinovis, Kinkoue; Vezzoni, Mirarchi, Squizzato, Dimarco; Oristanio; Esposito, Satriano. A disposizione: Botis, Magri, Sottini, Hoti, Moretti A., Sangalli, Wieser, Iliev, Fabbian, Carboni, Akhalaia, Bonfanti. All.: Madonna. SAMPDORIA (3-5-2) – Avogadri; Aquino, Obert, Angileri; Yepes, Giordano, Ercolano, Siatounis, Trimboli; Yayi Mpie, Marrale. A disposizione: Saio, Zovko, Doda, Brentan, Gaggero, Miceli, Francoforte, Bellucci, Somma, Krawczyk, Sepe, Napoli. All.: Tufano. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

SI GIOCA

Ci siamo, pronti a vivere la diretta di Inter Sampdoria Primavera. La stagione scorsa per i nerazzurri si è conclusa soltanto un mese esatto fa, con la sconfitta per mano del Real Madrid. Erano i quarti di finale della Youth League: la società aveva inizialmente deciso di non disputare la partita contro il Rennes per salvaguardare giocatori e staff dal Coronavirus, poi però il lockdown ha ritardato tutti gli impegni e così i giovani nerazzurri sono tornati in corsa, approfittandone per battere la squadra francese e volare nelle prime otto del torneo. Il Real Madrid però, dopo aver battuto in rimonta e inferiorità numerica la Juventus, ha stavolta sfruttato l’uomo in più per archiviare un 3-0 netto. Conquistata la prima finale della sua storia, la società spagnola ha poi vinto la Youth League battendo in finale il Benfica; l’Inter comunque ha avuto una grande corsa e allora vedremo quello che succederà all’esordio in questo campionato 1, lasciamo che a parlare sia il campo e mettiamoci comodi perché finalmente Inter Sampdoria Primavera prende il via! (agg. di Claudio Franceschini)

IL FIGLIO D’ARTE

In Inter Sampdoria Primavera c’è anche il figlio d’arte: parliamo di Riccardo Bellucci, classe 2002 che è nato quando il padre, attaccante come lui, giocava nel Bologna. Claudio Bellucci è stato un grande giocatore offensivo, che ha legato la sua carriera a tante società ma in particolar modo alla Sampdoria. Ci ha fatto le giovanili dopo la Lodigiani, poi due stagioni vincendo la Coppa Italia e infine altre due e mezza dopo aver vissuto le esperienze con Venezia, Napoli e appunto Bologna; con la maglia dei felsinei ha collezionato 209 partite segnando 77 gol, mentre alla Sampdoria ha garantito 23 gol in 121 partite. La carriera l’ha chiusa a Modena, in Serie B; Bellucci ha segnato 54 gol in Serie A, poi ha intrapreso la carriera di allenatore che lo ha portato ad allenare i Giovanissimi e la Primavera (insieme a Enrico Chiesa) diventando collaboratore di Walter Zenga sulla panchina della prima squadra. Dallo scorso luglio una sfida ambiziosa: vice di Gianni De Biasi con la nazionale dell’Azerbaijan, mentre il figlio Riccardo cercherà di sfondare nella Sampdoria Primavera impegnata tra poco contro l’Inter. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Inter Sampdoria Primavera, una partita diretta dal signor Matteo Gualtieri, va in scena alle ore 13:00 di sabato 19 settembre: siamo nella prima giornata del campionato 1 2020-2021, il massimo livello del torneo Under 19 che riapre i suoi battenti dopo il lockdown. Da quel momento non si è più giocato: l’Inter ha salutato Stefano Vecchi che aveva aperto un grande ciclo, e ha dovuto dunque ricostruire ma partendo però da una sorta di rinnovamento che adesso dovrà eventualmente portare risultati simili. La Sampdoria resta una squadra che può avere grandi guizzi, perché la tradizione recente è stata positiva; l’anno scorso i blucerchiati si sono assestati a metà classifica, ma avrebbero potuto tornare in corsa per i playoff. Adesso vedremo come procederanno le cose nella diretta di Inter Sampdoria Primavera; aspettando che la partita prenda il via analizziamo in maniera più dettagliata quelle che potrebbero essere le scelte da parte dei due allenatori, leggendo insieme le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI INTER SAMPDORIA PRIMAVERA

Ecco allora le probabili formazioni di Inter Sampdoria Primavera: Armando Madonna, confermato sulla panchina nerazzurra, schiera un 3-5-2 nel quale il portiere Filip Stankovic viene protetto da una linea difensiva che prevede Youte Kinkoue, Cortinovis e uno tra Lorenzo Moretti e Hoti. Sulle corsie laterali potrebbero correre Tonoli e Christian Dimarco ma un atteggiamento più offensivo porterebbe a Persyn su una corsia. Oristanio può giocare da mezzala tattica, tra Attys e Vezzoni, o al fianco di un attaccante: qui Aboubacar Sakho e Akhalaia si contendono il posto. E’ Felice Tufano il nuovo allenatore della Sampdoria Primavera: giocherà con il 4-4-2 nel quale il nuovo arrivato Kaique Rocha agirà da terzino destro, Veips e Angileri al centro della difesa con Miceli che potrebbe essere il laterale sinistro basso. Sugli esterni di centrocampo spazio invece a Somma e uno tra Yayi Mpie e Gaggero; nel reparto avanzato invece la scelta dovrebbe cader su Ibourahima Baldé, portato da Ranieri al raduno precampionato della prima squadra, e Riccardo Bellucci.

© RIPRODUZIONE RISERVATA