DIRETTA/ Inter Sampdoria (risultato finale 5-1) streaming: pokerissimo dei nerazzurri

- Claudio Franceschini

Diretta Inter Sampdoria streaming video tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per la 35^ giornata di Serie A, squadre in campo al Giuseppe Meazza.

Inter Sampdoria mischia lapresse 2021 640x300
Diretta Inter Sampdoria, Serie A 35^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA INTER SAMPDORIA (RISULTATO FINALE 5-1): POKERISSIMO DEI NERAZZURRI

Quindici minuti al termine per una gara che ormai non ha più nulla da dire. Candreva crossa ma Radu blocca facilmente. Quagliarella calcia con il sinistro ma trova la facile parata del portiere avversario. Bella giocata di Sensi che supera Candreva ma poi calcia male. Gara che dovrebbe terminare senza alcun recupero. Ed infatti il direttore di gara manda le due compagini negli spogliatoi. Pokerissimo dell’Inter che festaggia alla grande lo scudetto vinto matematicamente la settimana scorsa. (agg. Umberto Tessier)

POKERISSIMO DI LAUTARO MARTINEZ!

Inter e Sampdoria, i padroni di casa ripartono del tre a uno. Ottima chiusura di Candreva! Seconda frazione di gioco che viaggia senza grandi emozioni. Pinamonti! L’Inter cala il poker! Barella serve per il centravanti che da due passo la mette in rete. Abbiamo superato l’ora di gioco con l’Inter che ha ormai chiuso la gara. La Sampdoria sta provando a siglare la seconda rete della bandiera. Inter però in pieno controllo di gara, intanto arriva il giallo per Adrien Silva. La conclusione di Barella viene fermata con un braccio. Rigore per l’Inter! Sulla palla ci va Lautaro Martinez che cala il pokerissimo! (agg. Umberto Tessier)

INTER SAMPDORIA STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Inter Sampdoria è un’esclusiva della televisione satellitare, che la riserva ai suoi abbonati: il canale da visitare è Sky Sport Serie A, che trovate al numero 202 del vostro decoder. In assenza di un televisore, come di consueto, i clienti dell’emittente potranno avvalersi del servizio di diretta streaming video, che non comporta costi aggiuntivi e sarà attivabile, utilizzando i dati del proprio abbonamento, grazie all’applicazione Sky Go che andrà installata su dispositivi mobili come PC, tablet o smartphone.

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

L’imminente diretta di Inter Sampdoria ci parla di numeri abbastanza chiari. I nerazzurri di Antonio Conte sono diventati matematicamente campioni d’Italia nella scorsa giornata, interrompendo l’egemonia della Juventus che vinceva lo Scudetto da ben 9 anni. I meneghini hanno raccolto addirittura 82 punti a fronte di 25 vittorie, 7 pari e appena 2 sconfitte. La squadra di Zhang ha la miglior difesa del campionato con appena 29 reti incassate, mentre l’attacco è il secondo con 74 gol fatti rispetto ai 79 dell’Atalanta che è dietro a pari punti con Milan e Juventus. Dall’altro lato troviamo invece una Sampdoria che vede ormai troppo lontano l’obiettivo Europa, la Roma è sopra di 10 punti e in mezzo c’è pure il Sassuolo, ma la salvezza è già stata ampiamente raggiunta. I punti sono 45 a fronte di 13 successi, 6 pari e 15 ko. L’attacco fino a questo momento ha segnato 45 reti, mentre la difesa ne ha incassate 47. Leggiamo adesso le formazioni ufficiali: Inter Sampdoria comincia! INTER (3-5-2): 1 Handanovic; 33 D’Ambrosio, 13 Ranocchia, 95 Bastoni; 2 Hakimi, 8 Vecino, 24 Eriksen, 5 Gagliardini, 15 Young; 7 Sanchez, 10 Lautaro. A disposizione: 27 Padelli, 97 Radu,6 de Vrij, 9 Lukaku, 12 Sensi, 14 Perisic, 23 Barella, 36 Darmian, 37 Skriniar, 77 Brozovic, 99 Pinamonti. Allenatore: Antonio Conte. SAMPDORIA (4-4-1-1): 1 Audero; 24 Bereszynski, 21 Tonelli, 15 Colley, 3 Augello; 87 Candreva, 18 Thorsby, 5 Adrien Silva, 14 Jankto; 11 Ramirez; 14 Keita. A disposizione: 34 Letica, 6 Ekdal, 8 Verre, 9 Torregrossa, 16 Askildsen, 19 Regini, 22 Yoshida, 23 Gabbiadini, 25 Ferrari, 26 Leris, 27 Quagliarella, 38 Damsgaard. Allenatore: Claudio Ranieri (Agg Matteo Fantozzi)

DOPPIETTA DI SANCHEZ!

Raddoppia Sanchez! Gagliardini serve un grande assist per il cileno che non sbaglia, Inter sul velluto. Giallo per Tonelli dopo un fallo su Lautaro Martinez. Candreva! La riapre la Sampdoria! Jankto serve per Candreva che da due passi la mette in rete ma il tocco decisivo è quello di Keita. Arriva la doppietta di Sanchez! Hakimi serve il cileno che gira in porta non lasciano scampo ad Audero. Prova Hakimi la conclusione ma viene murato. La prima frazione termina con l’Inter avanti per tre reti ad uno. Gara senza storia fino ad ora.(agg. Umberto Tessier)

LA SBLOCCA GAGLIARDINI!

Inizia il match tra Inter e Sampdoria, i nerazzurri hanno già vinto matematicamente lo scudetto. Gagliardini! La sbloccano subito i nerazzurri! Augello perde la sfera, recupera Young che assiste e Gagliardini e la mette in rete. Ci prova Hakimi, Colley chiude alla grande e salva. Azione personale di Hakimi che arriva fino al limite dell’area di rigore e calcia, grandissima la risposta di Audero. Hakimi sta arando la fascia. Sanchez pesca Hakimi che tira addosso ad Audero, ma era in fuorigioco. Siamo intanto giunti al ventesimo minuto di gioco, l’Inter è avanti grazie a Gagliardini. (agg. Umberto Tessier)

DIRETTA INTER SAMPDORIA: GLI ALLENATORI

Il giorno della festa, potremmo titolare così la diretta di Inter Sampdoria: vale naturalmente per lo scudetto dei nerazzurri di Antonio Conte, ma anche per l’eccellente cammino dei blucerchiati di Claudio Ranieri, artefice di un campionato più che positivo per la Sampdoria che con la vittoria sulla Roma ha consolidato il nono posto, conferma di un campionato senza dubbio molto buono. Ranieri è anche un ex e si troverà a partecipare alla festa scudetto dell’Inter che si è presa domenica scorsa matematicamente il tricolore, per il quale davvero tanti meriti ha Antonio Conte. Dopo un inizio stagione non sempre facile, l’Inter è diventata una macchina praticamente perfetta nella seconda metà della stagione, come dimostrano gli appena sei gol subiti nelle ultime diciassette partite di campionato. Inoltre la bellezza non è mancata, come dimostrano i trionfi contro la Juventus e nel derby di ritorno, le partite che di fatto hanno deciso la stagione. Tutto questo in un contesto non facile a causa dei problemi fuori dal campo: anche questo è uno dei meriti di Conte che hanno portato l’Inter allo scudetto. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA INTER SAMPDORIA: TESTA A TESTA

Al Giuseppe Meazza la diretta di Inter Sampdoria in Serie A si è già giocata per 63 volte. Il bilancio è nettamente in favore dei meneghini che hanno vinto 39 volte, sono invece 16 i pareggi mentre 8 i successi dei blucerchiati. I nerazzurri hanno segnato fino a questo momento 122 reti, mentre la Samp ne ha siglate 57. La gara col maggior numero di reti è un 4-4 con protagonista Boninsegna autore di una tripletta. La vittoria col maggior numero di reti di scarto invece è un 7-1 del 1955&56 con una tripletta di Armano. Il risultato che è uscito più volte è lo 0-0 che abbiamo visto precisamente per otto volte. L’ultima volta a San Siro ha vinto l’Inter col risultato di 2-1 quando il calendario diceva 21 giugno 2020. La gara in questione fu decisa dalle reti di Lukaku e Martinez. Nella ripresa siglava il gol che la riapriva Throsby, non sarebbe però cambiato più il risultato. La Doria non vince a Milano dall’aprile 2017 una gara terminata 1-2. Alla rete di D’Ambrosio nella ripresa ribaltarono il match Schick e Quagliarella quest’ultimo su calcio di rigore. (agg Matteo Fantozzi)

DIRETTA INTER SAMPDORIA: DUE SQUADRE TRANQUILLE

Inter Sampdoria, che è in diretta alle ore 18:00 di sabato 8 maggio presso lo stadio Giuseppe Meazza, è valida per la 35^ giornata di Serie A 2020-2021. Classica partita di fine stagione: finalmente l’Inter ha vinto lo scudetto, festeggiando con 4 giornate di anticipo e spezzando il dominio della Juventus che durava da 9 anni. Impresa titanica quella per Antonio Conte che, in attesa di scoprire quale sarà il futuro – suo e della squadra – si gode il trionfo tornando a San Siro e in attesa della vera festa con i tifosi, affrontando un’altra squadra che ha fatto bene.

La Sampdoria infatti, che ha battuto la Roma nell’ultimo turno, è riuscita a prendersi la nona posizione in classifica e ora la vuole blindare: ancora una volta ottimo campionato per Claudio Ranieri, allenatore spesso sottovalutato che si è preso un’altra bella soddisfazione e ha ben poco da chiedere ancora al campionato. Vedremo cosa succederà nella diretta di Inter Sampdoria, ma nel frattempo possiamo fare una rapida valutazione sui temi principali iniziando ovviamente dalla lettura delle probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI INTER SAMPDORIA

Conte aveva annunciato turnover, e in Inter Sampdoria potrebbe essere così: difficile dire quale sarà l’undici nerazzurro, ma possiamo ipotizzare che Danilo D’Ambrosio e Ranocchia possano giocare in difesa accompagnando magari Alessandro Bastoni, e che sulle corsie laterali possano essere impiegati Darmian e Ashley Young. In mezzo al campo può scoccare l’ora di Sensi e Gagliardini, più difficilmente di Matias Vecino; Barella possibilmente sarà ancora titolare, mentre davanti Alexis Sanchez contende una maglia a Romelu Lukaku e Lautaro Martinez, nel secondo tempo potremmo anche vedere Pinamonti. La Sampdoria ha tutta la rosa a disposizione: Tonelli e Omar Colley sono favoriti su Yoshida per proteggere Audeo, sulle fasce laterali come sempre giocheranno Bereszynski e Augello e davanti a loro ci saranno Candreva, ex della partita, e Jankto. In mezzo al campo è nettamente salito di colpi Adrien Silva, che sarà ancora titolare con Thorsby al suo fianco; davanti una timida possibilità per Damsgaard, ma al momento i due scelti da Ranieri dovrebbero essere Keita Baldé Diao (altro ex, come del resto il suo allenatore) e Gabbiadini, Quagliarella ancora non al top partirebbe quindi dalla panchina.

QUOTE E PRONOSTICO

L’agenzia Snai ha fornito il suo pronostico su Inter Sampdoria: vediamo nel dettaglio cosa dicono le quote di questo bookmaker e la previsione sulle partite. Il segno 1 che identifica la vittoria dei padroni di casa vale 1,42 volte quanto messo sul piatto; il pareggio, ipotesi regolata dal segno X, vi farebbe guadagnare una somma corrispondente a 4,75 volte la giocata mentre con il segno 2, sul quale puntare per il successo della squadra ospite, la vincita ammonterebbe a 7,00 volte quello che avrete deciso di investire.

© RIPRODUZIONE RISERVATA