DIRETTA/ Italia Porto Rico (risultato finale 90-83): vittoria sofferta al Preolimpico

- Claudio Franceschini

Diretta Italia Porto Rico, risultato finale 90-83: gli azzurri vincono la partita del Preolimpico con 21 punti a testa di Polonara, Mannion e Fontecchio, e attendono la prossima avversaria.

Mannion Italia basket riscaldamento facebook 2021 1 640x300
Diretta Italia Porto Rico (risultato finale 90-83): buona la prima al Preolimpico 2020 (da facebook.com/FIPufficiale)

DIRETTA ITALIA PORTO RICO (RISULTATO FINALE 90-83)

Italia Porto Rico 90-83: con grande fatica, e rimontando nel secondo tempo, gli azzurri portano a casa la vittoria e sono dunque primi nel gruppo B del torneo Preolimpico 2020. Conosceranno questa sera tardi il nome della loro avversaria: come si poteva facilmente prevedere sarà la perdente di Angola Repubblica Dominicana, con la Serbia che invece giocherà proprio contro Porto Rico. È stato un match complesso quello di oggi, ma nel quale Meo Sacchetti ha tratto indicazioni importanti: tre i grandi protagonisti della nostra vittoria, vale a dire Achille Polonara fresco di firma con il Fenerbahçe, e che ha chiuso a 21 punti e 10 rimbalzi tirando 7/12 dal campo; Simone Fontecchio, 8/13 e anche per lui 21 punti (abbinati a 6 rimbalzi) e Nico Mannion, il cui impatto sulla nazionale è stato straordinario e che ha avuto, curiosamente, 21 punti con 6/11 e 3/5 dall’arco. L’Italia ha tirato con il 38% nelle triple, dato tutto sommato positivo; rivedibile la prova di Marco Spissu, negativa quella di Nicolò Melli che in 22 minuti ha avuto 0 punti con 0/6 al tiro, 3 rimbalzi e 3 assist. Tra le fila di Porto Rico, devastante Gary Browne: 16 punti (7/15), 9 rimbalzi e 16 assist, ad una sola carambola da una tripla doppia che in ambito FIBA è una rarità. Il suo straordinario sforzo non è bastato, così come non sono serviti i 24 punti di Gian Clavell; tuttavia Porto Rico potrebbe ora mettere in difficoltà anche la Serbia nel Preolimpico 2020… (agg. di Claudio Franceschini)

ITALIA PORTO RICO (RISULTATO 64-58 30′) CHE RIMONTA

Clamoroso riscatto azzurro nel terzo tempo della diretta tra Italia e Porto Rico, frazione che si è appena conclusa con il vantaggio dei ragazzi di Sacchetti per 64-58. Tornati in campo per la seconda metà del match per le qualificazioni alle Olimpiadi di Tokyo 2021, sono ancora i portoricani a rompere gli indugi con il libero di Conditt, ma Tonut subito risponde con un tiro da due: tocca al solito Browne ristabilire subito l’ordine costituito con una tripla che vale il +9 rivale solo nei primi due minuti di gioco. Pure in campo azzurro qualcosa finalmente pare scattato: i rivali tengono botta, ma la squadra di Sacchetti ha maggior coraggio e lucidità con Mannion finalmente si arriva sul-3 dopo i primi 240 secondi. Si va al time out e dopo la sosta il Porto Rico si riorganizza e con Browne e Conditt vola ancora in fuga (anzi il numero 1 addirittura rompe la retina, costringo il gioco a fermarsi). Ripartiti è Polonara a riprendere le fila e con Mannion finalmente gli azzurri cominciano a farsi vedere: si arriva sul 56-58 avversario quando mancano tre minuti alla conclusione. La rimonta, incredibile, dopo la qualità di gioco offerta dall’Italia nei primi venti minuti di gioco, è completata solo col il tiro di tre punti di Fontecchio, che porta per la prima volta in vantaggio gli azzurri. Il 59-58 italiano spaventa Casiano che richiama i suoi: dopo il time out entra Sosa, ma il pallone è ancora nelle mani di Mannion che con con un tiro libero su due, sigla il vantaggio sul +2. Nel finale del terzo tempo, dopo l’infrazione dei 24 secondi di Porto Rico, sono cambi da entrambi gli schieramenti: nel frattempo gli azzurri tengono il gioco con Spissu e Polonara e quando suona la sirena è 64-58 per l’Italia. (agg Michela Colombo)

DIRETTA ITALIA PORTO RICO STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

Come sappiamo la diretta tv di Italia Porto Rico viene affidata anche a Rai Sport, dunque in chiaro per tutti e con la possibilità di mobilità su sito o app ufficiali di Rai Play. Inoltre, ci sarà poi l’appuntamento con la televisione satellitare: sarà Sky Sport Uno, canale al numero 201 del decoder, a trasmettere il match del Preolimpico 2020 di basket. La seconda partita della nostra nazionale potrà essere seguita, ovviamente dagli abbonati, anche con il servizio di diretta streaming video: non sono richiesti costi aggiuntivi ai clienti, basterà utilizzare i dati del proprio abbonamento e attivare l’applicazione Sky Go su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone. CLICCA QUI PER LO STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

INTERVALLO

Ancora un parziale disastroso per gli azzurri: la diretta Italia Porto Rico si chiude ora per il secondo quarto con il risultato di 37-44 a  vantaggio dei nostri rivali, che ben approfittato della mancanza di organizzazione di gioco della nostra formazione, davvero fin qui sotto le attese. Raccontando delle ultime emozioni, va detto che partiti con il secondo quarto, sono stati ancora gli uomini di Caiano a fare la voce grossa: Andujar apre le danze con un tiro da due che porta subito a + 8 il vantaggio sull’italia e pochi secondi dopo tocca a Ortiz ampliare il gap sul tabellone. Sacchetti richiama dunque i suoi in un time out furibondo: Ricci reagisce alla ramanzina segnando il 21-29, ma per gli azzurri è solo un lampo. Presto Porto Rico ritorna in controllo della situazione e grazie a Sosa, Ortiz e Andujar a metà del secondo quarto è 33-21 sul tabellone del risultato. Abbas prova dunque una mettere una pezza con due liberi, ma la supremazia rivale è netta e con Browne e  e Clavell la squadra di Casiano vola sul + 12 sul tabellone. Nel finale del secondo quarto del match è ancora Porto Rico a comandare (con Diaz che firma il +17), ma Polonara prova almeno a salvare la situazione con un paio di liberi a due minuti dall’intervallo. Negli ultimi scampoli del secondo parziale i portoricani abbassano il ritmo: ne approfitta l’Italia che prova a ricucire con Tessitori, Fontecchio e Mannion, ma non sono affatto sufficienti e salvare la situazione. Pure alla sirena il risultato sul tabellone è ancora drammatico: gli azzurri si ritirano col 37-44 sul tabellone. (agg Michela Colombo)

PARTENZA DIFFICILE

E’ cominciata la diretta tra Italia e Porto Rico per le qualificazioni alle Olimpiadi e al primo quarto ecco che spicca sul tabellone il 18-24 in favore degli avversari. Partenza concitata a Belgrado, con i nostri beniamini che sprecano due attacchi e i portoricani che subito vanno a punto con Gary Browne, certo lo spauracchio maggiore per gli azzurri: pure la reazione dei ragazzi di Sacchetti è stata però immediata e presto è stata l’Italia a condurre il gioco. Segnato il 5-4 al terzo minuto di gioco, l’Italia tenta la fuga, ma sono gli avversari ad andare in vantaggio ancora con Browne: gli azzurri vanno dunque in recupero, ma faticano a rimanere agganciati alla squadra di Casiano, trascinata dal solito numero 9. A metà del primo quarto siamo sul 11-7 per i rivali e per gli azzurri non si mette bene: il Porto Rico cresce, e a tre minuti dalla sirena il vantaggio è di +5, grazie a Gandia. L’italia non demorde e prova a recuperare terreno grazie ai due punti di Fontecchio, ma il Clavell fissa il nuovo risultato sul tabellone per 21-15 a pochi secondi dalla fine. Nel finale Melli e Mannion provano a mettere una pezza ma non è sufficiente: Pineiro mette il sigillo sul vantaggio portoricano per 24-18. (agg Michela Colombo)

PALLA A DUE!

Eccoci finalmente al via di Italia Porto Rico, la nostra seconda partita al Preolimpico 2020 di basket. Avevamo detto che saremmo tornati sulle Olimpiadi 2004, perché il 26 agosto gli azzurri di Carlo Recalcati avevano incrociato i centramericani nei quarti del torneo a cinque cerchi. Sulla strada verso una storica finale – poi persa contro l’Argentina – avevamo dominato: era finita 83-70 in nostro favore, ma al termine del terzo quarto avevamo toccato i 18 punti di vantaggio trasformando l’ultimo periodo in una sorta di garbage time allungato. Massimo Bulleri era stato il nostro miglior realizzatore con 20 punti, Denis Marconato aveva dominato sotto i tabelloni strappando 12 rimbalzi mentre Gianmarco Pozzecco, presente nel roster a differenza del trionfo europeo del 1999, aveva contribuito con 6 assist. A Porto Rico non erano bastati i 24 punti di Elias Ayuso, che all’epoca giocava nel Besiktas; aveva smazzato 5 assist Carlos Arroyo, certamente il loro giocatore più famoso che aveva già avuto esperienze in NBA, e che di lì a poco avrebbe fatto particolarmente bene con gli Orlando Magic. Adesso però è arrivato il momento di scoprire quello che succederà sul parquet di Belgrado: siamo pronti a vivere la partita e dunque passiamo senza indugio la parola alle due nazionali, perché finalmente la palla a due di Italia Porto Rico sta per alzarsi! (agg. di Claudio Franceschini)

ITALIA PORTO RICO: GLI AVVERSARI

Volendo conoscere meglio i nostri avversari in vista di Italia Porto Rico, possiamo dire che questa nazionale ha sempre partecipato ai Mondiali, ma i risultati scarseggiano da tempo e il migliore fa riferimento al 1990, quando incredibilmente era arrivato un quarto posto battendo gli Stati Uniti nel girone (ma perdendovi nella finale per il bronzo). L’ultima presenza alle Olimpiadi è invece del 2004, come l’Italia, ed era stata sesta piazza finale (qui ci torneremo); abbiamo parlato di Gary Browne che è senza dubbio il giocatore di riferimento di questa nazionale, poi possiamo citare l’ala forte George Conditt che gioca a Iowa State, ha avuto una stagione 2019-2020 piuttosto postivia ma è calato sensibilmente nell’annata appena conclusa, in cui non ha raggiunto i 3 punti di media pur essendo sempre in campo. Il playmaker di riserva, ma destinato a giocare parecchi minuti al fianco di un Browne che sarà impiegato da guardia, è invece Ivan Gandia-Rosa: per tre anni consecutivi (stabilendo un record) è stato il miglior assistman di North Florida e nella sua ultima stagione al college (2019-2020) ha anche avuto 13,3 punti a partita dimostrando di saper attaccare il canestro. Un cliente da tenere d’occhio da parte dell’Italia, che comunque ha tutte le armi per provare e riuscire a limitarlo. (agg. di Claudio Franceschini)

ITALIA PORTO RICO: LO SPAURACCHIO

Si avvicina la diretta di Italia Porto Rico: conosciamo molto bene il playmaker titolare dei nostri avversari, risponde al nome di Gary Browne e nella stagione appena conclusa ha vestito la maglia di Trento, già lasciata per tornare a giocare in patria. Browne è stato uno dei migliori giocatori di una Dolomiti Energia che ancora una volta si è qualificata ai playoff, anche se poi ha ceduto di schianto a Milano (0-3 al primo turno): ha avuto un avvio fantastico con un leggero calo nel girone di ritorno, qualche alto e basso di troppo ma alla fine le sue cifre recitano, playoff compresi, 13,5 punti e 5,4 assist con il 33,1% dall’arco. Un giocatore che anche e soprattutto in Eurocup è stato in grado di dimostrare il suo valore, e che certamente tra quelli che compongono il roster di Porto Rico è quello con maggiore esperienza e talento; la sua nazionale si appoggerà soprattutto a lui, Browne ha il vantaggio di conoscere bene i componenti dell’Italia ma, al contrario, anche noi abbiamo imparato a scoprire quello che il playmaker di Trujillo Alto, che ha compiuto 28 anni a marzo, è in grado di fare anche ad alto livello. Il primo punto sarà dunque quello di provare a limitarlo, poi vedremo quali contromisure adotteranno gli avversari… (agg. di Claudio Franceschini)

CI GIOCHIAMO IL PRIMO POSTO

Italia Porto Rico, che è in diretta dalla Hala Aleksandar Nikolic di Belgrado, si gioca alle ore 16:30 di giovedì 1 luglio: la seconda partita del Preolimpico 2020 di basket ci dirà se potremo andare in semifinale con il primo posto nel girone, evitando la Serbia e prendendoci poi la partita che tutti stiamo aspettando. Saltata la partita contro il Senegal, gli azzurri agli ordini di Meo Sacchetti sono già in semifinale ma devono prendersi il primo posto nel “girone”, a questo punto uno spareggio per il primo posto: Porto Rico è un punto di riferimento per il Centro America ma a livello mondiale non ha mai centrato grandi risultati, pur essendo comunque una squadra rognosa e che insieme agli azzurri è favorita per superare il girone e andare in semifinale.

Sia come sia, l’Italia deve temere poco: forse sarà spavaldo e prematuro dire così, ma la verità è che vista la composizione di questo Preolimpico 2020 è abbastanza chiaro che lo sguardo fosse puntato alla finale contro la Serbia, perché ci sarà un solo posto per le Olimpiadi di Tokyo e dunque sarà loro o noi, ovviamente al netto di sorprese che però sarebbero più che clamorose. Questo significa che bisognerà arrivarci nel modo giusto, mettendo in ritmo i nostri giocatori e diventando gruppo vero: vedremo come andranno le cose nella diretta di Italia Porto Rico, intanto possiamo fare qualche considerazione sui temi principali della partita.

DIRETTA ITALIA PORTO RICO: RISULTATI E CONTESTO

La diretta di Italia Porto Rico ci terrà compagnia tra poco. Una partita che come abbiamo già visto sorride decisamente alla nostra nazionale, che anche senza i giocatori di punta è superiore agli avversari e lo dovrà dimostrare sul parquet di Belgrado. Riguardo la decisione dei big di non prendere parte al Preolimpico si è scatenata la solita discussione fatta di polemiche e giustificazioni, voci favorevoli e contrarie; quel che importa a Sacchetti e che deve interessare a noi è che i 12 giocatori portati in Serbia sono questi, hanno sicuramente valore e livello avendolo già dimostrato e adesso devono portare a termine il lavoro. Intendiamoci: anche al netto delle pesanti defezioni la Serbia resta superiore all’Italia, molto più di quanto fosse la Croazia cinque anni fa. Anche così però gli azzurri avranno il compito di provarci fino all’ultimo, per mettere fine a un’assenza che alle Olimpiadi dura dal 2004 e per far vivere ad alcuni giocatori l’ultimo grande viaggio. Prima di pensare ai padroni di casa e alla partita da dentro o fuori bisognerà dunque battere Porto Rico, e sarà importante e decisivo avere l’atteggiamento giusto per non sottovalutare un avversario che comunque può darci parecchio fastidio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA