Diretta/ Juventus Lazio (risultato finale 3-1) DAZN: i bianconeri gestiscono

- Fabio Belli

Diretta Juventus Lazio. Streaming video DAZN del match valevole per la settima giornata di ritorno del campionato di Serie A.

Lazio Juventus
Probabili formazioni Juventus Lazio (Foto LaPresse)

DIRETTA JUVENTUS LAZIO (RISULTATO FINALE 3-1): I BIANCONERI GESTISCONO

Tempo di cambi nel finale di partita con la Juventus che inserisce Ronaldo, McKennie e Arthur e poi al 37′ anche Bonucci al posto di uno strepitoso Chiesa, con qualche minuto per i giocatori ai quali Pirlo chiederà di essere protagonisti nella sfida decisiva contro il Porto. Nella Lazio al 35′ dentro Andreas Pereira, Muriqi e Caicedo ma la squadra di Inzaghi non ne ha più, pur creando Correa un pericolo per la porta di Szczesny, quindi al 90′ sugli sviluppi di un calcio d’angolo una gran botta di Fares si spegne sull’esterno della rete. Si chiude sul 3-1 con la Lazio che forse abdica definitivamente dalla corsa Champions per questa stagione, mentre la Juventus lancia un segnale importante in chiave quarto posto. (agg. di Fabio Belli)

JUVENTUS LAZIO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv di Juventus Lazio sarà trasmessa sul canale Dazn 1, numero 209 di Sky, per quegli abbonati che abbiano attivato la corrispondente opzione. In alternativa, è disponibile la diretta streaming video tramite la piattaforma Dazn (anche in questo caso a pagamento), che trasmette infatti tre partite di Serie A per ogni giornata.

DOPPIO MORATA!

La ripresa inizia ad alti ritmi, grande giocata al 4′ di Chiesa che fa la “ruleta” su Marusic ma trova la grande risposta di Reina. La Lazio risponde al 7′ con una grande giocata di Luis Alberto per Milinkovic-Savic che beffa la difesa juventina, ma il suo colpo di testa si infrange sulla traversa. Al 9′ doppio cambio nella Lazio con Escalante e Patric che prendono il posto di Lucas Leiva e Lulic. Al 12′ è proprio Escalante che si fa infilare con la Lazio sbilanciata in avanti: Chiesa avanza palla al piede e serve Morata con Reina che si fa di nuovo infilare sul primo palo. Al 14′ ingenuo intervento di Milinkovic su Ramsey: calcio di rigore che Morata non sbaglia, portando la Juventus sul 3-1. (agg. di Fabio Belli)

PAREGGIA RABIOT!

Al 24′ la Juventus reclama a gran voce un calcio di rigore per un tocco di mano di Hoedt in area su un’imbucata per Chiesa: l’olandese prende nettamente la palla a mano aperta ma l’arbitro giudica rimpallo involontario, decisione confermata anche dal silent check del VAR. Dopo la partenza che era stata favorevole alla Lazio la Juventus prende progressivamente le redini della partita. Al 37′ punizione di Bernardeschi e grande stacco di Morata in area, il pallone esce a lato di pochi centimetri. E’ comunque il preludio al pari juventino che si concretizza al 39′: grande imbucata di Morata per Rabiot che da posizione defilata sulla sinistra scaglia una saetta sul primo palo, Reina si lascia sorprendere ed è l’1-1. Il primo tempo si chiude comunque con un’occasione per la Lazio, un altro ottimo affondo di Fares che cerca l’angolino basso con una conclusione che manca davvero di poco il bersaglio. (agg. di Fabio Belli)

LA SBLOCCA CORREA!

Parte col piglio giusto la Lazio, dopo 4′ break di Fares che ruba palla a Cuadrado e si invola a rete, calciando di poco alto sopra la traversa. Poi incursioni interessanti prima di Correa e poi di Immobile in area bianconera, al 10′ un fallo sul Tucu vale una punizione dal limite. Batte Milinkovic-Savic col pallone che finisce veramente d’un soffio a lato, con Szczesny un po’ sorpreso sul suo palo. La Juventus prova ad affacciarsi in avanti con Leiva che deve chiudere tempestivamente su Morata su un cross basso di Cuardado, ma al 14′ è la Lazio a passare. Brutto errore di Kulusevski che passa il pallone indietro e lo consegna a Correa, che scappa via e lascia piantato Demiral in area, spiazzando Szczesny per lo 0-1. Al 18′ insistono i biancazzurri con Milinkovic-Savic che prova a piazzare il pallone, trovando la grande risposta di Szczesny, lesto a scendere e respingere. Al 22′ Hoedt stoppa l’azione offensiva della Juventus e fa ripartire la Lazio, percussione di Luis Alberto e conclusione dal limite dell’area che non sorprende Szczesny. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Tutto è pronto per Juventus Lazio: fra pochi minuti avrà inizio (senza Cristiano Ronaldo titolare) il grande anticipo di Serie A che adesso proviamo a inquadrare mediante le statistiche delle due formazioni in questo campionato, con l’avvertenza che entrambe hanno finora giocato una partita in meno sul campo. La Juventus di Andrea Pirlo ha 49 punti, frutto di quattordici vittorie, sette pareggi e tre sconfitte, che hanno portato ai campioni d’Italia in carica anche una differenza reti pari a +28, grazie ai 48 gol segnati a fronte invece dei 20 subiti dalla migliore difesa del campionato. La Lazio, al netto del ‘caso’ Torino, ha invece 43 punti in virtù di tredici vittorie, quattro pareggi e sette sconfitte. Per i biancocelesti la differenza reti è pari a +6, perché gli uomini di Simone Inzaghi hanno segnato 38 gol e ne hanno subiti 32. Adesso però basta numeri e parole: leggiamo le formazioni ufficiali di Juventus Lazio, poi sarà davvero giunto il momento di far parlare il campo! JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Cuadrado, Danilo, Demiral, Alex Sandro; Bernardeschi, Ramsey, Rabiot, Chiesa; Kulusevski, Morata. All. Pirlo. LAZIO (3-5-2): Reina; Marusic, Hoedt, Acerbi; Lulic, Milinkovic, Leiva, Luis Alberto, Fares; Immobile, Correa. All. S. Inzaghi. (Agg. di Mauro Mantegazza)

DIRETTA JUVENTUS LAZIO: GLI ALLENATORI

Manca sempre meno alla diretta di Juventus Lazio, che sarà naturalmente una sfida anche tra i due allenatori Andrea Pirlo e Simone Inzaghi. L’incrocio è suggestivo per vari motivi: Inzaghi in questi anni è stato fra i pochi allenatori capaci di togliere trofei alla Juventus e spesso è stato accostato alla panchina della Vecchia Signora, che però poi ha sempre fatto scelte differenti, compreso l’affidarsi a un debuttante assoluto come Pirlo per questa stagione 2020-2021. Simone Inzaghi comunque continua a togliersi soddisfazioni con la Lazio, come il ritorno in Champions League e l’accesso agli ottavi, anche se poi il confronto con il Bayern è cominciato malissimo. Anche Pirlo ha cominciato male gli ottavi di Champions League contro il Porto, ma la rimonta è molto più fattibile: per la Juventus semmai il problema potrebbe essere il campionato, dove il trono dei bianconeri appare per la prima volta seriamente a rischio dopo nove anni di dominio ininterrotto. Pirlo dunque dovrà fare qualcosa di più: il recupero degli infortunati potrà aiutarlo, ma il debuttante di lusso saprà aggiungerci qualcosa di suo? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

JUVENTUS LAZIO: TESTA A TESTA

Mentre ci avviciniamo alla diretta di Juventus Lazio, possiamo naturalmente fare qualche accenno alla storia di questa partita, o almeno ai suoi ultimi capitoli, sui quali c’è moltissimo da dire. Cominciamo dalla partita d’andata, disputata domenica 8 novembre scorso: Juventus in vantaggio all’Olimpico grazie al gol segnato al 15′ minuto di gioco da Cristiano Ronaldo, ma quando ormai i bianconeri pregustavano la vittoria, ecco il gol del pareggio della Lazio (1-1), segnato da Felipe Caicedo al 95′. Nella scorsa stagione invece furono ben tre i confronti, con la Lazio in vantaggio grazie a due vittorie contro una. In particolare, i biancocelesti vissero un memorabile mese di dicembre nel 2019, quando nello spazio di circa due settimane vinsero sia la partita d’andata dello scorso campionato all’Olimpico sia la Supercoppa Italiana 2019 subito prima di Natale. La Juventus si riscattò nel cuore dell’estate, vincendo allo Stadium per 2-1 la partita di ritorno, tappa fondamentale per la conquista dello scudetto per la squadra allora allenata ancora da Maurizio Sarri. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA JUVENTUS LAZIO: PUNTI PESANTISSIMI!

Juventus Lazio, in diretta sabato 6 marzo 2021 alle ore 20.45 presso l’Allianz Stadium di Torino, sarà una sfida valevole per la settima giornata di ritorno del campionato di Serie A. Chi si ferma è perduto in una sfida importante soprattutto per la Champions League del prossimo anno. La Juventus però dopo aver piegato lo Spezia nel turno infrasettimanale può solo vincere se vuole ancora coltivare una speranza di rimonta rispetto all’Inter, che mantiene 10 punti di vantaggio sui bianconeri in testa alla classifica, ma che ha disputato una partita in più. Dopo il recupero col Napoli gli orizzonti dei bianconeri si schiariranno definitivamente, la Juve proverà ora a cambiare marcia nonostante le assenze (alle quali si è aggiunta la positività di Bentancur al coronavirus) e nonostante il pensiero del cruciale match contro il Porto in Champions. La Lazio non è più scesa in campo dopo il doppio tracollo contro Bayern Monaco e Bologna, due sconfitte che hanno rimesso in discussione le certezze faticosamente costruite dai biancazzurri in questo inizio di 2021. Col match col Torino che nella peggiore delle ipotesi per la Lazio sarà recuperato, un risultato positivo a Torino rilancerebbe le ambizioni Champions di Immobile e compagni, mentre una sconfitta rischierebbe di staccare la formazione capitolina in maniera irrimediabile dal quarto posto.

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS LAZIO

Le probabili formazioni della sfida tra Juventus e Lazio presso l’Allianz Stadium. I padroni di casa allenati da Andrea Pirlo scenderanno in campo con un 4-4-2 e questo undici titolare: Szczesny, Danilo, Bonucci, Demiral, Alex Sandro, Chiesa, Fagioli, Rabiot, Mckennie, Kulusevski, Ronaldo. Risponderà la formazione ospite guidata in panchina da Simone Inzaghi con un 3-5-2 così disposto dal primo minuto: Reina, Acerbi, Hoedt, Patric, Marusic, Milinkovic-Savic, Lucas Leiva, Luis Alberto, Fares, Immobile, Correa.

PRONOSTICO E QUOTE

Per quanto riguarda tutti coloro che vorranno scommettere sul match tra Juventus e Lazio, le quote del bookmaker Snai fissano a 1.95 il moltiplicatore per chi punterà sul successo interno, a 3.60 la quota relativa al pareggio per la quale si potrà scommettere sul segno X, ed infine chi deciderà di investire sull’affermazione esterna riceverà 3.90 volte la posta scommessa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA