DIRETTA/ Lazio Bruges (risultato finale 2-2) streaming tv: biancazzurri agli ottavi!

- Fabio Belli

Diretta Lazio Bruges treaming video e tv della sfida valevole per la sesta giornata della fase a gironi di Champions League, ultima giornata del gruppo F e biancocelesti a caccia di ottavi.

Milinkovic Savic Lazio Bruges lapresse 2020 640x300
Video Verona Lazio (0-1) Serie A 30^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA LAZIO BRUGES (RISULTATO FINALE 2-2): BIANCAZZURRI AGLI OTTAVI

La Lazio accede agli ottavi di finale di Champions League e ritorna dopo 19 anni tra le prime 16 della competizione. Ma il finale di partita è stato da batticuore. Nonostante la superiorità numerica, la squadra di Inzaghi si è fatta cogliere dal classico “braccino” e il Bruges ha sfiorato il colpaccio. Nei 4′ di recupero, De Ketelaere è arrivato al tiro da posizione defilata sulla sinistra e ha colpito una clamorosa traversa a Reina battuto, un momento che ha davvero fatto saltare un battito alla squadra di Inzaghi. Che si prende però il pareggio e una qualificazione che vale tantissimo, in termini sia sportivi che economici, al secondo posto nel girone vista la vittoria del Borussia Dortmund a San Pietroburgo. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA LAZIO BRUGES IN STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA DI CHAMPIONS

La diretta tv di Lazio Bruges sarà trasmessa in esclusiva sui canali di Sky Sport, che detiene i diritti per tutte le partite della Uefa Champions League 2020-2021. Di conseguenza sarà un match riservato agli abbonati, che potranno avvalersi anche del servizio di diretta streaming video che sarà garantito come sempre tramite Sky Go.

PAREGGIA VANAKEN

La Lazio sembra gestire al meglio l’uomo in più e al 29′ una grande ripartenza di Luis Alberto vale il passaggio in profondità per Immobile, che cerca però il secondo palo calciando malamente fuori. Triplo cambio per Simone Inzaghi con Escalante, Akpa Akpro e Caicedo che prendono il posto di Lucas Leiva, Luis Alberto e Immobile. Al 34′ però brutta distrazione della Lazio che fa giostrare palla a Vormer che piazza al centro un cross dove Vanaken salta colpevolemente indisturbato, rimettendo in gioco il Bruges sul 2-2. (agg. di Fabio Belli)

CORREA MANCA IL TRIS

La Lazio inizia il secondo tempo con Radu in campo al posto di Hoedt. Al 4′ bel pallone filtrante di Milinkovic-Savic per Correa che prova ad incrociare, col pallone che esce a lato per pochi centimetri. Al 10′ punizione per la Lazio da posizione interessante, Milinkovic cerca la soluzione di potenza ma la palla si alza sopra la traversa. Quindi al 12′ Marusic scambia bene sulla sinistra e prova a beffare Mignolet sul primo palo, ma il portiere belga non si lascia sorprendere. Il Bruges pur con l’uomo in meno prova a farsi vedere e al 16′ Vanaken si muove bene con una serpentina in area, guadagnando un calcio d’angolo sul quale viene poi fischiato fallo ai danni di Reina. Al 19′ bello scambio tra Immobile e Correa, l’argentino arriva alla conclusione a centro area ma calcia tra le braccia di Mignolet, quindi anche Milinkovic non trova la porta con una conclusione interessante. (agg. di Fabio Belli)

ESPULSO SOBOL!

Il nuovo vantaggio viene gestito con maggiore lucidità dalla Lazio: al 36′ Sobol, già ammonito, stende Lazzari ma l’arbitro Cakir lo grazia. Subito dopo invece il direttore di gara turco non è altrettanto clemente con Hoedt, cartellino giallo per l’olandese. Sobol però non riesce a tenere Lazzari e al 39′ lo stende ancora: stavolta il secondo giallo è impossibile da non estrarre. Bruges in dieci e cambio tattico per Clement che inserisce Deli al posto di Lang. Nel frattempo scende il diluvio sullo stadio Olimpico, prima dell’intervallo la Lazio riesce a produrre un’ultima occasione con Luis Alberto che serve Correa, la cui conclusione centrale non crea però problemi a Mignolet. (agg. di Fabio Belli)

IMMOBILE SU RIGORE!

Doccia fredda per la Lazio il pareggio belga, al 19′ il Bruges prova a sfruttare lo smarrimento dei padroni di casa con una frustata di De Ketelaere che finisce di poco a lato. La Lazio di desta al 22′ con una ripartenza sulla quale Correa viene bloccato, quindi al 24′ anche Vormer prova la soluzione di potenza, ma stavolta il pallone finisce largamente sul fondo. Quindi la Lazio ritrova il vantaggio: Immobile trova il varco in area e viene steso da Mata: è calcio di rigore che lo stesso bomber biancazzurro trasforma con la consueta freddezza, siglando il 2-1 al 27′. (agg. di Fabio Belli)

VORMER RISPONDE A CORREA!

Lazio subito aggressiva, Lazzari scatta sulla destra e viene trattenuto da Sobol, che rimedia la prima ammonizione della partita. Al 5′ Acerbi cross dalla sinistra in area, svetta Milinkovic-Savic di testa ma Mignolet blocca. Grande assolo di Luis Alberto che non riesce però a trovare i tempi dell’assist per Immobile al limite dell’area, quindi al 12′ la Lazio passa: ancora acuto di Luis Alberto che conclude di interno destro, Mignolet respinge ma Correa è implacabile sulla ribattuta. Il vantaggio dei biancazzurri dura però molto poco: Reina non trattiene una conclusione di Lang e sul pallone si avventa Vormer, siglando già l’1-1 per i belgi. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI!

Ci siamo: finalmente Lazio Bruges comincia e fra pochi minuti le due squadre daranno vita alla decisiva partita di Champions League nel girone F. Può dunque essere significativo spendere qualche istante per leggere le statistiche di Lazio e Bruges in questa fase a gironi. I biancocelesti di Simone Inzaghi sono ancora imbattuti con due vittorie casalinghe e tre pareggi in trasferta, che di conseguenza hanno portato alla Lazio nove punti in classifica, ad un passo dalla qualificazione per gli ottavi di finale. La differenza reti è logicamente positiva (+4), perché la Lazio ha segnato nove gol e invece ne ha incassati cinque. I belgi del Bruges hanno invece la possibilità di ribaltare la situazione: finora per loro sette punti in classifica, ottenuti attraverso due vittorie, un pareggio e due sconfitte. La differenza reti è però negativa per il Bruges (-2), a causa di sei gol segnati a fronte degli otto subiti. Adesso però basta numeri e parole: possiamo leggere le formazioni ufficiali di Lazio Bruges, poi la partita comincia! LAZIO (3-5-2): Reina; Luiz Felipe, Hoedt, Acerbi; M. Lazzari, S. Milinkovic-Savic, Lucas Leiva, Luis Alberto, Marusic; Immobile, J. Correa. Allenatore: Simone Inzaghi BRUGES(4-3-1-2): Mignolet; Clinton Mata, Kossounou, Ricca, Sobol; Vormer, Balanta, Vanaken; De Ketelaere; Diatta, Lang. Allenatore: Philippe Clement (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LAZIO BRUGES: I TESTA A TESTA

La diretta di Lazio Bruges vede per la seconda volta i due club l’uno contro l’altro dopo la gara disputata lo scorso 28 ottobre per l’andata. Al Jan Breydel Stadion di Bruges il match terminò col risultato di 1-1 con i biancocelesti in vantaggio dopo 14 minuti grazie a una rete di Correa e i padroni di casa in grado di pareggiare alla fine della prima frazione di gioco grazie a un calcio di rigore arrivato per un fallo di Patric e realizzato da Vanaken dal dischetto. Si tratta sicuramente di una sfida molto intrigante tra due squadre che si spartiranno il secondo e terzo posto del Gruppo F di Champions League. La prima andrà agli ottavi, mentre la seconda sarà retrocessa in Europa League. Attenzione perché la Lazio ha 2 punti in più e di certo non può stare tranquilla in una gara dove ha comunque due risultati su tre per passare il turno.

LAZIO BRUGES: L’ARBITRO

Diamo uno sguardo agli arbitri della diretta di Lazio Bruges. Il fischietto principale sarà il turco Cuneyt Cakir coadiuvato dai signori Bahattin Duran e Tarik Ongun. Il quarto uomo invece sarà Huseyin Gocek mentre il var sarà Abdulkadir Bitigen e l’Avar sarà Mete Kalkavan. Cakir è nato a Istanbul il 23 novembre del 1976 ed è noto nel suo paese per essere arrivato alla massima serie quando aveva appena 25 anni. Da loro ha iniziato a fare grandi passi in avanti fino a diventare uno dei migliori fischietti del mondo. Addirittura è diventato internazionale a 29 anni appena compiuti facendo l’esordio nel 2007 per la sfida Israele Estonia valida per le qualificazioni all’Europeo del 2008. Nella vita fa l’assicuratore, ma nel tempo sicuramente è riuscito a collezionare risultati ancor più importanti nel mondo dello sport. Sicuramente è un arbitro molto pignolo e legato al regolamento in 554 partite ha tirato fuori 2351 cartellini gialli con 89 rossi diretti e 87 espulsioni per doppio giallo.

LAZIO BRUGES: SFIDA NON SCONTATA!

Lazio Bruges, in diretta dallo Stadio Olimpico di Roma, in programma martedì 8 dicembre 2020 alle ore 18.55, sarà una sfida valevole per la sesta giornata della fase a gironi della UEFA Champions League 2020/21. L’ora della verità per entrambe le compagini che, visti gli sviluppi di classifica, si giocheranno la qualificazione agli ottavi di finale in questa ultima sfida. La Lazio con 2 punti di vantaggio e l’1-1 dell’andata può puntare a due risultati su tre, con la vittoria nella Capitale i belgi sarebbero invece sicuri del passaggio del turno. Nell’andata in Belgio a causa dell’emergenza Covid la Lazio si presentò con gli uomini contati, solo 12 effettivi della rosa disponibili, ma riuscì a strappare un risultato positivo potenzialmente decisivo nell’economia del girone, anche se ai biancazzurri servirà un ultimo passo, dopo aver già battuto in casa in questa Champions League il Borussia Dortmund e lo Zenit San Pietroburgo. La squadra di Inzaghi si presenta imbattuta in Champions League all’appuntamento e, pur soffrendo, domenica scorsa ha ottenuto una fondamentale vittoria in casa dello Spezia. Bene in campionato anche il Bruges che battendo il St. Truiden in casa si è mantenuto a -1 dalla capolista Genk.

PROBABILI FORMAZIONI LAZIO BRUGES

Le probabili formazioni di Lazio Bruges, sfida che andrà in scena presso lo stadio Olimpico di Roma. I padroni di casa saranno schierati dal tecnico Simone Inzaghi con un 3-5-2: Reina; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinković-Savić, Lucas Leiva, Luis Alberto, Fares; Correa, Immobile. Gli ospiti guidati in panchina da Philippe Clement schiereranno questo undici dal primo minuto, con un 3-4-3 come modulo di partenza: Mignolet; Kossounou, Mechele, Mata; Sobol, Rits, Vanaken, Vormer; Okereke, Lang, De Ketelaere.

QUOTE E PRONOSTICO

Per quanto riguarda le quote fissare le le scommesse sul match di UEFA Champions League tra Lazio e Bruges queste sono le quote offerte dall’agenzia di scommesse Snai. Per quanto riguarda la vittoria interna, la quota proposta è di 1.70, per il segno X con l’eventuale pareggio la scommessa paga 3.90 volte la posta, mentre l’eventuale affermazione esterna viene offerta a una quota di 4.75.





© RIPRODUZIONE RISERVATA