DIRETTA/ Lazio Parma (risultato finale 1-0) streaming tv: Immobile all’ultimo respiro

- Fabio Belli

Diretta Lazio Parma. Streaming video e tv del match valevole per la diciassettesima giornata di ritorno del campionato di Serie A.

Luis Alberto Sepe gol Lazio Parma lapresse 2021 640x300
Diretta Lazio Parma, ottavi Coppa Italia (Foto LaPresse)

DIRETTA LAZIO PARMA (RISULTATO FINALE 1-0): IMMOBILE ALL’ULTIMO RESPIRO

Al 28′ ancora cambi con Cornelius che prende il posto di Pellè nel Parma e Akpa Akpro che rileva Parolo nella Lazio. Pericoloso ancora Brunetta con una conclusione da fuori respinta da Strakosha, quindi al 31′ anche Sohm spara alto dalla distanza. Al 34′ Inzaghi inserisce Caicedo al posto di Patric, quindi girandola di cambi anche per D’Aversa con Osorio che prende il posto dell’infortunato Bani, quindi Traoré e Grassi rilevano Brunetta e Sohm. Finale col botto: il Parma colpisce un altro clamoroso palo con Hernani, pallone deviato da Strakosha con un grande intervento, quindi all’ultimo assalto la Lazio trova il gol vittoria grazie a Immobile, che risolve un batti e ribatti piazzando di potenza il pallone alle spalle di Sepe e regalando ai suoi la dodicesima vittoria casalinga consecutiva. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA LAZIO PARMA STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv di Lazio Parma sarà garantita in esclusiva per gli abbonati di Sky Sport, perché questa è una delle sette partite della giornata di Serie A comprese nel pacchetto della televisione satellitare, che fornirà di conseguenza anche la diretta streaming video, sempre riservata ai propri abbonati, tramite il servizio offerto da Sky Go.

PALO DI BRUNETTA!

Dopo 3′ subito chance per Muriqi che trova però Sepe a chiudergli lo specchio, quindi al 4′ un contatto tra Gagliolo e Lazzari viene punito col rigore ma il VAR evidenzia come il contatto sia fuori area. Dunque punizione e ammonizione per il difensore gialloblu, mentre il Parma al 7′ si lancia in avanti con Hernani che calcia alto. Al 10′ grande occasione per il Parma con un destro di Brunetta che si stampa sul palo a Strakosha battuto, quindi il portiere laziale è bravo a chiudere su Gagliolo. Triplo cambio per Inzaghi al 12′, con Luiz Felipe, Escalante e Correa che prendono il posto di Radu, Cataldi e Muriqi, risponde il Parma con Laurini in campo al posto di Gagliolo al 17′. Al 23′ girata di Correa ma la Lazio fatica davvero molto a trovare sbocchi in una prestazione sin qui davvero opaca. (agg. di Fabio Belli)

TRAVERSA DI LUIS ALBERTO

La Lazio non riesce ad alzare i ritmi e il Parma ha buon gioco a controllare difensivamente. Finisce sul fondo un tiro di Immobile ma al 32′ la migliore occasione ce l’ha Luis Alberto, pescato in area con un cioccolatino di Immobile e con la gran girata che viene respinta dalla traversa a Sepe battuto. Al 40′ Immobile lanciato in contropiede scarica su Muriqi che strozza il destro, che viene comunque deviato in calcio d’angolo. Al 43′ sugli sviluppi di un corner è Patric a tentare la gran botta dalla distanza, col pallone che finisce di poco alto, subito dopo break del Parma con la conclusione di Brunetta che non impensierisce però Strakosha. Nel recupero Muriqi non approfitta di una leggerezza di Galgiolo e pur anticipando Sepe si porta il pallone sul fondo, si chiude senza reti il primo tempo ma nella ripresa la Lazio dovrà fare molto di più per trovare la vittoria. (agg. di Fabio Belli)

CI PROVA LUIS ALBERTO

Il Parma parte a viso aperto cercando la profondità, non si chiudono un paio di combinazioni interessanti tra Busi e Pellè, quindi la difesa della Lazio chiude su Brunetta che era stato innescato da Kurtic. Prima conclusione biancazzurra al 9′ con Luis Alberto che cerca la conclusione a giro mancando di poco il bersaglio. Viene ammonito Brunetta per aver commesso fallo nel tentativo di anticipare la presa di Strakosha, mentre al quarto d’ora protesta la Lazio ma l’arbitro non considera da rigore l’intervento di Bani su Acerbi in area gialloblu. Al 21′ si chiude una combinazione tra Luis Alberto e Immobile che scarica su Cataldi, la conclusione del centrocampista è centrale e non crea problemi a Sepe. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

I numeri che ci portano alla diretta di Lazio Parma sicuramente non possono fare felici le due squadre. I biancocelesti di Simone Inzaghi hanno ormai detto addio al sogno Champions League nonostante i 64 punti potrebbero diventare 69 in caso di vittoria cl Torino in un match da recuperare. La squadra capitolina però si qualificherà alla prossima Europa League e fino a questo momento ha collezionato 20 vittorie, 4 pareggi e 10 sconfitte. L’attacco ha risposto abbastanza ben con 60 reti anche se è mancato Ciro Immobile, che ha segnato comunque 19 reti, come l’abbiamo visto nelle ultime stagioni. La difesa ha qualche problema di troppo con 51 reti incassate la peggiore tra le prime 6. Dall’altro lato i gialloblù sono già retrocessi matematicamente con appena 20 punti raccolti a fronte di appena 3 vittorie, il numero peggiore del campionato, oltre a 11 pareggi e 21 ko. L’attacco è il peggiore della categoria insieme a quello del Benevento, appena 38 reti fatte, la difesa invece è la seconda peggiore con 76 reti fatte dietro solo il Crotone a 76. LAZIO (3-5-2): Strakosha; Patric, Acerbi, S. Radu; M. Lazzari, Parolo, Cataldi, Luis Alberto, Fares; Muriqi, Immobile. Allenatore: Simone Inzaghi PARMA (3-5-2): Sepe; Dierckx, Bani, Valenti; Busi, Hernani, Kurtic, Sohm, Gagliolo; Pellé, Brunetta. Allenatore: Roberto D’Aversa

LAZIO PARMA: GLI ALLENATORI

Nella diretta di Lazio Parma ci apprestiamo a salutare Roberto D’Aversa, o meglio: la sua squadra è aritmeticamente retrocessa in Serie B, poi bisognerà capire quale sarà il suo futuro. Peccato sia finita in questo modo, perché D’Aversa resta comunque nel cuore dei tifosi gialloblu per quella doppia promozione che ha riportato il Parma in Serie A, purtroppo la decisione di separare le strade la scorsa estate è costata carissimo perché con Fabio Liverani alla guida la situazione era già particolarmente compromessa, e lui a dire il vero ha anche peggiorato il passo. Simone Inzaghi è, con Gasperini, l’allenatore che da più tempo siede sulla stessa panchina nel massimo campionato: con la Lazio ha scritto la storia diventandone il tecnico con più presenze assolute, il suo futuro per il momento è ancora tutto da scrivere perché l’anno prossimo potrebbe essere da un’altra parte. È sempre piaciuto molto alla Juventus, ma soprattutto a Fabio Paratici: se il direttore sportivo dovesse lasciare i bianconeri, anche Inzaghi Junior probabilmente si allontanerebbe da questa possibilità. Intanto, con la Lazio punta a chiudere al meglio la stagione; poi si vedrà… (agg. di Claudio Franceschini)

LAZIO PARMA: I TESTA A TESTA

La storia della diretta di Lazio Parma ci parla di 26 gare giocate in Serie A allo Stadio Olimpico di Roma. I biancocelesti hanno vinto per 16 volte con 43 reti segnate, sono appena 3 i successi dei gialloblù con 20 gol fatti. I pareggi invece sono 7. La gara col maggior numero di reti ci porta al 1992/93 quando la gara terminò col risultato di 5-2 e con grande protagonista Beppe Signori autore di una tripletta con due reti su calcio di rigore. I risultati più frequenti sono il 2-1 e lo 0-0 che sono usciti entrambi in 5 occasioni. Nella scorsa stagione i biancocelesti si imposero col risultato di 2-0, il 22 settembre 2019, grazie ai gol di Immobile e Marusic. Gli emiliani non vincono in casa dei capitolini dal settembre 2009 quando riuscirono a imporsi 1-2. Successe tutto nel primo tempo con gli ospiti che erano stati in grado di passare in vantaggio grazie a Bojinov al minuto 21. I padroni di casa pareggiavano con un rigore di Zarate al minuto 42. Il rosso diretto a Kolarov subito dopo portava al calcio di rigore realizzato da Amoruso e dunque decisivo.

LAZIO PARMA: TUTTO FACILE PER I PADRONI DI CASA!

Lazio Parma, in diretta mercoledì 12 maggio 2021 alle ore 20.45 presso lo stadio Ennio Tardini di Parma sarà una sfida valevole per la diciassettesima giornata di ritorno del campionato di Serie A. La Lazio chiederà strada al Parma nella sua corsa verso l’Europa: gli emiliani già retrocessi sembrano aver mollato gli ormeggi e la cinquina subita in casa dall’Atalanta domenica scorsa ne è una testimonianza chiara, anche se alcuni giovani della rosa gialloblu si stanno mettendo in evidenza. La Lazio arriva però scottata dal ko di Firenze che ha fatto probabilmente svanire la speranza di qualificarsi in Champions League per la seconda stagione consecutiva, anche se per tenere viva la possibilità matematica i biancazzurri non potranno fare altro che vincere.

Inzaghi però, con un occhio anche al derby di sabato prossimo, dovrà studiare la formazione migliore per ottenere un successo che permetterebbe quantomeno di blindare il sesto posto e la qualificazione in Europa League. In porta potrebbe esserci il ritorno di Strakosha, in attacco una chance per Muriqi e un turno di riposo per Marusic sulla fascia: di sicuro non vincere contro una squadra già condannata alla Serie B aprirebbe uno scenario pesante che la Lazio vuole evitare a tutti i costi per vivere al meglio possibile il finale di stagione.

PROBABILI FORMAZIONI LAZIO PARMA

Le probabili formazioni della sfida tra Lazio e Parma allo stadio Olimpico. I padroni di casa allenati da Simone Inzaghi scenderanno in campo con un 3-5-2 e questo undici titolare: Strakosha; Patric, Acerbi, S. Radu; Lazzari, Parolo, Cataldi, Luis Alberto, Fares; Muriqi, Immobile. Risponderà la formazione ospite guidata in panchina da Roberto D’Aversa con un 4-3-3 così disposto dal primo minuto: Sepe; Busi, Osorio, Bani, Gagliolo; Grassi, Hernani, Sohm; Kucka, Cornelius, Gervinho.

QUOTE E PRONOSTICO

Per chi vorrà scommettere sulla sfida tra Lazio e Parma, le quote del bookmaker Sky moltiplicano per 1.19 la posta scommessa sulla vittoria interna, mentre la quota relativa al pareggio viene proposta a 7.25 e la quota riferita al successo in trasferta viene offerta a 13.00 volte rispetto a quanto messo sul piatto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA