Diretta/ Lazio Pescara Primavera (risultato finale 2-1) streaming: chiude Minala

- Mauro Mantegazza

Diretta Lazio Pescara Primavera streaming video tv: risultato live della partita valida per la 2^ giornata del nuovo campionato, si va in campo.

Pallone Primavera
Diretta Ecuador Italia Under 17, ottavi Mondiali (Foto LaPresse)

DIRETTA LAZIO PESCARA PRIMAVERA (RISULTATO FINALE 2-1): LA CHIUDE MINALA

Inizia la ripresa tra Lazio e Pescara, decide al momento una rete di Cerbara. Ancora una ghiotta occasione per Cerbara, il portiere avversario salva grazie ad un’uscita a valanga. Il Pescara fatica a costruire contro una difesa davvero ben schierata. Prova la conclusione Palmucci ma il pallone viene respinto dalla difesa biancoceleste. Czyz mette la palla al centro, esce male Radaelli con Minala lesto a metterla in rete, raddoppio Lazio. Camilleri prova a concludere ma il portiere avversario spedisce in angolo. Pescara in grandissima difficoltà, gli abruzzesi stanno rischiando più volte di subire la terza rete. Palmucci da fuori area beffa Alia in colpevole ritardo, gara riaperta. Mancano circa dieci minuti alla fine della gara. Termina il match, la Lazio batte il Pescara grazie alle reti di Cerbara e Minala. (agg. Umberto Tessier)

LA SBLOCCA CERBARA!

Inizia il match tra Lazio e Pescara, arbitra Francesco Carrione. Queste le fomrazioni ufficiali: Lazio: Alia; Cipriano, Armini, Kalaj; De Angelis, Czyz, Minala, Falbo, Ndrecka; Cerbara, Nimmermeer. A disp.:Furlanetto, Marocco, Franco, Franucci, Kaziewicz, Shehu, Bianchi, Shoti, Russo, Zilli, Petricca, Cesaroni. All.: Menechini Pescara: Radaelli, Chiacchia, Quacquarelli, Cipolletti, Menè, Diambo, Martella, Camilleri, Mancini, Pavone, Pina Gomez. A disp.:Lucatelli, D’Angelo, Paolilli, Palmucci, Zinno, Masella, Chiarella, Blanuta, Tamboriello. All.: Legrottaglie Cerbara! La Lazio la sblocca dopo appena otto minuti di gioco! Nimmermeer prova a servire De Angelis sulla destra ma Cipoletti interviene in maniera maldestra e ferma l’azione. Siamo intanto giunti alla mezzora di gioco, la Lazio è avanti grazie alla rete siglata da Cerbara. (agg. Umberto Tessier)

SI GIOCA

Lazio Pescara Primavera avrà inizio fra pochissimo. Per quel poco di utilità che hanno le statistiche dopo una sola giornata di campionato, possiamo comunque osservare che la Lazio Primavera ha cominciato bene il proprio cammino con un successo esterno per 2-3 sul campo del Sassuolo che di conseguenza ci dice come i capitolini abbiano tre gol all’attivo e due incassati, per una differenza reti pari a +1. Discorso ben diverso per il Pescara Primavera, che nella prima giornata ha perso con il medesimo risultato in casa contro l’Inter, dunque ha zero punti in classifica e differenza reti evidentemente pari a -1, con due gol segnati e tre subiti. Nello scorso campionato invece Lazio e Pescara furono promosse insieme dal girone B del campionato cadetto Primavera 2, con gli abruzzesi al primo posto e i biancocelesti secondi. Adesso però basta numeri, perché la parola deve passare al campo: Lazio Pescara Primavera infatti sta per cominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

INFO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, COME SEGUIRE IL MATCH

Ricordiamo a tutti gli appassionati che anche quest’anno gli incontri del campionato Primavera saranno una proposta del canale Sportitalia. La diretta tv di Lazio Pescara Primavera dunque sarà visibile appunto su Sportitalia (in questo caso sul sottocanale Sportitalia Solo Calcio) e ancora una volta, senza costi aggiuntivi, ci sarà la possibilità di seguire la sfida anche in diretta streaming video, visitando il sito www.sportitalia.com con dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

TESTA A TESTA

Avvicinandoci alla diretta di Lazio Pescara Primavera, possiamo osservare che la storia dei precedenti di questa partita ci racconta di un vero e proprio monologo da parte dei biancocelesti. Su dieci partite disputate dal 2010 in poi possiamo infatti contare otto vittorie per la Lazio, due pareggi e nessun successo per il Pescara, con un pesantissimo 30-5 per la Lazio nel bilancio del numero delle reti segnate. Incide in modo pesantissimo soprattutto un clamoroso 10-1 con cui la Lazio massacrò il Pescara il 12 novembre 2011. I due confronti più recenti risalgono invece allo scorso campionato di Primavera 2, chiuso con la promozione nella massima serie per entrambe le formazioni grazie al primo posto del Pescara e al secondo della Lazio. Anche nella scorsa stagione i precedenti però hanno sorriso solo ai biancocelesti: doppia vittoria per la Lazio, 2-1 in casa il 22 settembre 2018 e 0-1 sul campo del Pescara il 26 gennaio 2019. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Lazio Pescara Primavera, diretta dall’arbitro Francesco Carrione della sezione Aia di Castellammare di Stabia, si gioca alle ore 15.00 di oggi pomeriggio, sabato 21 settembre 2019, e sarà un confronto intrigante nella seconda giornata del nuovo campionato Primavera 1 2019-2020. Lazio Pescara Primavera è infatti una partita tra due formazioni neopromosse nella massima categoria del calcio giovanile italiano, che vogliono dunque capire quale potrà essere il loro ruolo nella stagione appena cominciata, in particolare per la Lazio che ha una eccellente tradizione ma nel 2018 aveva conosciuto una dolorosa retrocessione che ha regalato in Primavera 2 i biancocelesti nello scorso torneo. L’inizio ha avuto esiti opposti per Pescara e Lazio nella prima giornata: gli abruzzesi hanno perso per 2-3 in casa al cospetto di una big quale l’Inter, la Lazio invece ha vinto con il medesimo risultato sul campo del Sassuolo.

PROBABILI FORMAZIONI LAZIO PESCARA PRIMAVERA

Dando adesso uno sguardo alle probabili formazioni per Lazio Pescara Primavera, ecco che in linea di massima i biancocelesti dovrebbero partire dal 3-4-1-2 della vittoria sul campo del Sassuolo. In porta dunque Alia, protetto dalla difesa a tre con Kalaj, Armini e Gustavo Cipriano; in mediana De Angelis, Falbo, Minala e Ndrecka, ecco poi Czyz nei panni del trequartista, raccordo con la coppia d’attacco formata da Cerbara e Nimmermeer. La risposta del Pescara di Nicola Legrottaglie potrebbe invece concretizzarsi nel 4-3-3 con questi possibili titolari: Sorrentino in porta; Martella, Paolilli, Chiacchia e Quacquarelli nella linea difensiva a quattro; Cipolletti, Camilleri e Mercado terzetto di centrocampo ed infine il tridente offensivo composto da Pavone, Borrelli e Gomes.



© RIPRODUZIONE RISERVATA