Diretta/ Lecce Cosenza (risultato finale 3-1): vittoria in rimonta dei salentini

- Fabio Belli

Diretta Lecce Cosenza. Streaming video DAZN del match valevole per la quinta giornata di ritorno del campionato di Serie B.

Massimo Coda Fiordaliso Lecce Cremonese lapresse 2021 640x300
Diretta Cremonese Lecce, Serie B 23^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA LECCE COSENZA (RISULTATO FINALE 3-1): VITTORIA IN RIMONTA DEI SALENTINI

Vittoria in rimonta per il Lecce che batte il Cosenza per 3-1 sfruttando nel migliore dei modi due calci di rigore concessi dall’arbitro nell’arco dei novanta minuti. Tre punti che consentono ai salentini di scavalcare la SPAL e salire al settimo posto in classifica, avvicinandosi a Chievo e Cittadella che hanno perso; settima sconfitta in campionato per i silani che restano in zona play-out. A poco meno di un quarto d’ora dal novantesimo arriva la svolta del match: Idda sbaglia il disimpegno e regala il pallone a Mancosu che viene poi fermato da Sciaudone dentro l’area, Giua indica il dischetto tra le proteste e in effetti qualche dubbio resta rivedendo le immagini al rallentatore, poiché il difensore di Illuzzi prende anche il pallone. Il direttore di gara non torna sui suoi passi e dal dischetto il numero 8 di Corini trasforma alla perfezione. Con gli ospiti sbilanciati in avanti i padroni di casa la chiudono su punizione all’85’: sponda di Maggio per l’inserimento vincente di Meccariello che fulmina Falcone e mette il punto esclamativo. {agg. di Stefano Belli}

FASE INTERLOCUTORIA

Al quarto d’ora del secondo tempo resiste l’equilibrio al Via del Mare tra Lecce e Cosenza con le due squadre sempre bloccate sull’1-1. I primi quindici minuti sono stati spumeggianti e sembravano il preludio a una gara ricca di colpi di scena, invece poi ha prevalso la prudenza con gli uomini di Occhiuzzi che si sono chiusi nella loro metà campo lasciando l’iniziativa ai salentini che hanno provato a sfondare senza però trovare gli spazi giusti. Al 61’ Pablo Rodriguez scambia con Coda ma non restituisce il pallone al compagno e si intestardisce nel cercare la soluzione personale trovando l’opposizione della retroguardia silana. Sessanta secondi più tardi il giovane attaccante spagnolo si divora il gol del 2 a 1, solamente la segnalazione di fuorigioco da parte del guardalinee lo salva da una figuraccia. {agg. di Stefano Belli}

INTERVALLO AL VIA DEL MARE

Il primo tempo di Lecce-Cosenza va in archivio sul punteggio di 1-1. Dopo averci regalato parecchie emozioni a inizio gara con la traversa colpita da Hjulmand al 1’ di gioco, il gol di Gliozzi che ha sbloccato la contesa e il calcio di rigore trasformato da Coda, le due squadre hanno abbassato i ritmi per non rimanere senza benzina nel finale. Al 38’ Pablo Rodriguez sfrutta un buco a centrocampo per avanzare palla al piede, il giovane attaccante spagnolo apre per Majer che poi si complica la vita da solo e inciampa cadendo goffamente a terra, consentendo così ai silani di recuperare la posizione e sventare la minaccia nella loro area di rigore. Con il passare dei minuti sia i padroni di casa che gli ospiti hanno adottato un atteggiamento decisamente più prudente, per rivedere gli uomini di Occhiuzzi orchestrare un’azione d’attacco dobbiamo aspettare il 44’ quando Petrucci (l’autore dell’assist per il momentaneo vantaggio dei silani) calcia malissimo al volo. {agg. di Stefano Belli}

CODA RISPONDE A GLIOZZI

Al Via del Mare sono trascorsi circa quindici minuti da quando l’arbitro Giua ha dato il via alle ostilità tra Lecce e Cosenza che si affrontano nel posticipo della ventiquattresima giornata di Serie B, al momento il punteggio vede le due squadre sull’1-1. La gara comincia con il botto: Hjulmand ha fretta di sbloccarla e calcia dai 25 metri col pallone che va a sbattere sulla traversa facendo letteralmente tremare la porta di Falcone che tira un sospiro di sollievo per lo scampato pericolo. I salentini restano in zona d’attacco, al 3’ Majer disegna un traversone per Bjorkengren che di testa non impegna l’estremo difensore avversario. Gli uomini di Occhiuzzi dopo un inizio a dir poco complicato si distendono con Gliozzi che chiama al dovere Gabriel, il portiere brasiliano non riesce a evitare il corner. Al secondo tentativo l’ex-attaccante del Monza e segna il suo terzo gol in campionato, congratulandosi con Petrucci per l’assist chirurgico che gli ha confezionato. La gioia per gli ospiti dura pochissimo, all’11’ Legittimo falcia Pablo Rodriguez dentro l’area di rigore, il direttore di gara indica il dischetto e dagli undici metri Coda pareggia i conti salendo a quota 12 centri nella classifica dei marcatori. Di certo non ci si annoia da queste parti stasera. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA LECCE COSENZA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Lecce Cosenza non sarà disponibile sui canali della nostra televisione, perchè il match di Serie B è un’esclusiva della piattaforma DAZN: di conseguenza l’appuntamento classico per tutti gli abbonati al servizio è quello con la diretta streaming video, i clienti potranno seguire questa partita di campionato utilizzando dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone oppure installare l’applicazione su una smart tv che sia dotata di connessione a internet.

SI COMINCIA

In attesa della diretta di Lecce Cosenza, che sta per avere inizio, ecco i numeri delle due squadre. Il Lecce è in zona playoff con 35 punti a fronte di 8 vittorie, 11 pareggi e 4 sconfitte. L’attacco è uno dei migliori della categoria con ben 40 reti segnate, meglio ha fatto solo l’Empoli capolista a 43. Dietro però si soffre un po’ troppo con 30 reti incassate la squadra ha la peggiore difesa delle prime 10 posizioni. Dall’altro lato i lupi sono in zona playout con 23 punti a fronte di appena 3 successi, 14 pari e 6 ko. L’attacco è il secondo peggiore della categoria con 19 reti fatte, peggio solo il Pescara fanalino di coda a 18. Dietro però la difesa risponde bene con 21 reti incassate, le stesse prese, per dire, dell’Empoli. Ora però occorre dare la parola al campo, visto che già le formazioni ufficiali stanno uscendo dagli spogliatoi si gioca! LECCE: Gabriel; Maggio, Lucioni, Meccariello, Gallo; Henderson, Hjulmand, Bjorkengren; Majer; Rodriguez, Coda. A disposizione: Bleve, Vigorito, Pisacane, Paganini, Mancosu, Yalcin, Stepinski, Monterisi, Nikolov, Pettinari, Zuta, Maselli. All. Corini. COSENZA: Falcone; Ingrosso, Idda, Legittimo; Gerbo, Sciaudone, Petrucci, Crecco; Tremolada; Gliozzi, Trotta. A disposizione: Saracco, Corsi, Bahlouli, Mbakogu, Carretta, Sacko, Schiavi, Ba, Vera, Kone, Antzoulas, Sueva. All. Occhiuzzi.(agg Matteo Fantozzi)

I TESTA A TESTA

Lecce Cosenza è una partita che non ha certo pochi precedenti: gli ultimi 10 per esempio partono dalla stagione 2015-2016 quando le due squadre erano in Serie C, ma in questo contesto si erano sfidate anche in precedenza dando vita a una bella rivalità, visto che in termini generali hanno sempre lottato per la promozione. Possiamo dire subito che nel febbraio di tre anni fa i lupi hanno ottenuto l’unica vittoria in questi 10 incroci, e lo hanno fatto al Via del Mare: erano i quarti della Coppa Italia Serie C, in gara secca la squadra allenata da Piero Braglia aveva battuto quella di Fabio Liverani con i gol di David Okereke e Massimo Loviso. Prima e dopo però è stato un monologo salentino, perché il Lecce ha vinto 6 partite con 3 pareggi. L’ultima in questo stadio è dell’aprile 2019: nell’anno in cui i giallorossi avevano timbrato la seconda promozione consecutiva, tornando finalmente in Serie A, avevano anche battuto il Cosenza per 3-1. Stessi allenatori, e primi 5 minuti di fuoco: vantaggio calabrese con Luca Garritano, risposta pugliese con Andrea Tabanelli. All’ora di gioco si era scatenato Andrea La Mantia: doppietta nel giro di 4 minuti e partita messa in ghiaccio a favore del Lecce. (agg. di Claudio Franceschini)

LECCE COSENZA: SFIDA DURA PER I PADRONI DI CASA

Lecce Cosenza, in diretta domenica 21 febbraio 2021 alle ore 21.00 presso lo stadio Via del Mare di Lecce sarà una sfida valevole per l’undicesima giornata d’andata del campionato di Serie B. Salentini alla rincorsa delle posizioni che possono portare alla promozione diretta in Serie A. Un quadro che è cambiato dopo l’ultima vittoria sul campo della Cremonese: il Lecce era rimasto per 4 partite consecutive senza vittoria, ma la corsa al secondo posto ha visto rallentare molte squadre e il Lecce si trova a sole 4 lunghezze rispetto alla seconda piazza che varrebbe il ritorno immediato nella massima serie. Il Cosenza nel derby contro la Reggina è andato incontro al suo quattordicesimo pareggio stagionale.

Un record in questa Serie B, la squadra di Occhiuzzi però di contro con soli 3 successi (curiosamente, tutti ottenuti in partite in trasferta contro Frosinone, Ascoli ed Entella) è quella che ha vinto meno ed è ancora impelagata nel pieno della lotta per non retrocedere, in zona play out a braccetto con la Cremonese a quota 23 punti.

PROBABILI FORMAZIONI LECCE COSENZA

Le probabili formazioni della sfida tra Lecce e Cosenza presso lo stadio Via del Mare. I padroni di casa allenati da Eugenio Corini scenderanno in campo con un 4-3-1-2 e questo undici titolare: Gabriel; Maggio, Pisacane, Lucioni, Zuta, Hjulmand, Tachtsidis, Henerson; Mancosu; Coda, Rodriguez. Risponderà la formazione ospite guidata in panchina da Andrea Occhiuzzi con un 3-4-1-2 così disposto dal primo minuto: Falcone; Ingrosso, Schiavi, Legittimo; Corsi, Petrucci, Sciaudone, Crecco; Tremolada; Trotta, Carretta.

QUOTE E PRONOSTICO

Per tutti coloro che vorranno scommettere sul match l’agenzia Snai ha fornito il suo pronostico per Lecce Cosenza: il segno 1 per la vittoria interna garantirebbe infatti di moltiplicare per 1.70 volte la posta investita, mentre il segno 2 riferito al successo in trasferta permetterebbe di ottenere una vincita pari a 5.50 volte quanto messo sul piatto. Infine per chi punterà sul pareggio, puntando sul segno X, la somma risultante si moltiplicherebbe per 3.35 volte l’importo scommesso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA