Diretta/ Manchester United Liverpool (risultato finale 3-2): decide Bruno Fernandes!

- Fabio Belli

Diretta Manchester United Liverpool. Streaming video e tv del match valevole per il quarto turno della FA Cup inglese.

Matic Mane Liverpool Manchester United lapresse 2021 640x300
Diretta Liverpool Manchester United, Premier League 19^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA MANCHESTER UNITED LIVEPOOL (FINALE 3-2) DECIDE BRUNO FERNANDES!

Van de Beek e Greenwood lasciano spazio a Fred e Bruno Fernandes nel Manchester United, proprio Fred al 25′ subisce un brutto fallo da Sadio Mané che costa l’ammonizione al giocatore del Liverpool. Alla mezz’ora ci prova ancora Salah ma al 33′ sono i Red Devils a ritrovare il vantaggio: Bruno Fernandes si conferma specialista sui calci di punizione, trovando una traiettoria imparabile per Alisson. Firmino e Thiago Alcantara lasciano spazio a Origi e Shaqiri. Nello United entra Martial al posto di Rashford e al 44′ i padroni di casa mancano il poker d’un soffio, con una conclusione di Cavani su cross di Bruno Fernandes che si stampa sul palo. Nel finale vengono ammoniti Lindelof e Pogba, ma il risultato non cambia più con il Manchester United che accede dunque agli ottavi di finale di Coppa d’Inghilterra, battendo 3-2 il Liverpool. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA MANCHESTER UNITED LIVERPOOL IN STREAMING VIDEO: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Manchester United Liverpool non viene trasmessa sui canali della nostra televisione, salvo variazioni di palinsesto: l’appuntamento è riservato in esclusiva ai possessori di un abbonamento alla piattaforma DAZN, che garantisce tutte le partite della FA Cup inglese in diretta streaming video. Per assistere al match dovrete dunque dotarvi di apparecchi mobili come PC, tablet o smartphone oppure utilizzare una smart tv che sia dotata di connessione a internet.

RASHFORD, POI SALAH!

Niente cambi dopo l’intervallo ma al 3′ della ripresa il Manchester United è già in vantaggio. Stavolta è Greenwood a lavorare per Rashford, lanciandolo nello spazio che Williams non riesce a coprire, con l’attaccante inglese che non sbaglia davanti ad Alisson. Gli spazi offensivi per i Red Devils sono comunque tanti, con Cavani che prova a togliere i punti di riferimento ai difensori avversari facendo molto movimento. Il Liverpool però inizia a reagire, al 13′ Milner va vicinissimo al pari con un intervento in spaccata che si alza sopra la traversa, quindi al 14′ pareggia Salah, che firma la doppietta personale chiudendo una triangolazione su Milner, a sua volta bravo a iniziare l’azione rubando palla a Cavani. (agg. di Fabio Belli)

PAREGGIA GREENWOOD!

La reazione del Manchester United è praticamente immediata e al 26′ Greenwood realizza l’1-1, che sfrutta un lancio col contagiri di Rashford e poi batte a incrociare Alisson. Gol di pregevole fattura dei Red Devils, al 28′ il portiere brasiliano del Liverpool deve evitare il raddoppio di Van de Beek, poi al 36′ è pericoloso Pogba con un colpo di testa che si alza di poco sopra la traversa, su calcio d’angolo battuto da Shaw. Al 41′ finisce ampiamente a lato una conclusione di Milner per i Reds, quindi l’ultimo lampo è di Pogba che manda il pallone d’un soffio a lato nel recupero con una conclusione dal limite dell’area. (agg. di Fabio Belli)

COLPISCE SALAH!

Prima conclusione di Wijnaldum dopo 2′, murata dalla retroguardia dello United. Il Liverpool fa girare il pallone in maniera insistita, per mettere la testa fuori dal guscio il Manchester United deve aspettare il 10′ con un’accelerazione di Greenwood che poi conclude di sinistro, trovando però la risposta di Alisson. Il Liverpool si affaccia in avanti con Robertson che cerca il filtrante per Milner, arriva però la chiusura di Lindelof. Al 19′ i Reds riescono comunque a sbloccare il risultato grazie a Momo Salah: l’egiziano va a segno sfruttando una grande giocata di Firmino, che manda praticamente in porta il compagno che non sbaglia a tu per tu con Henderson. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Si accende la diretta tra Manchester United e Liverpool e già le formazioni ufficiali di questa sfida per sedicesimi di FA Cup stanno facendo il loro ingresso in campo: prima di dare il via a questo prestigioso incontro andiamo però a vedere come i due club si approdano. Partendo dai padroni di casa, i Red Devils, va detto che la squadra di Mourinho ha avuto accesso al tabellone solo dal 3^ turno, quando subito ha superato per 1-0 il Watford. E’ bastato infatti il gol di McTominay per strappare il pass valido per questi sedicesimi di finale, dove però per il Manchester United si fa sotto un rivale ostico. E’ stato poi percorso simile per il Liverpool campione d’Inghilterra: i Reds pure sono entrati nella manifestazione solo al terzo turno e qui hanno facilmente avuto la meglio sull’Aston Villa, battuti col risultato di 4-1. E ora subito i ragazzi di Klopp si giocheranno l’accesso agli ottavi di finale: chissà che ci dirà il campo!. MANCHESTER UNITED (4-3-3): Henderson; Lindelof, Maguire, Wan Bissaka, Shaw; McTominay, Pogba, Van De Bee;, Greenwood, Rashford, Cavani all. Solskjaer LIVERPOOL (4-3-3): Alisson; Alexander-Arnold, Robertson, R. Williams, Fabinho; Thiago, Wijnaldum, Milner; Jones, Salah, Firmino All. Klopp (agg Michela Colombo)

I TESTA A TESTA

Prima di dare il via alla diretta di Manchester United Liverpool, atteso sedicesimo di finale della FA Cup, ci pare interessante dare un occhio anche al ricchissimo storico che le due squadre ad oggi condividono. Dal 1964 a oggi infatti possiamo parlare di ben 131 precedenti tra i due club così divisi, con 54 successi dei Red Devils e 41 affermazioni dei Reds, con pure 36 pareggi. Se andiamo a considerare i precedenti segnati in FA Cup ecco che ovviamente il bilancio si riduce: a tabella contiamo 10 testa a testa, segnato dal 1976 in avanti, dove pure sono state sei le vittorie del Manchester United e solo due i successi del Liverpool. Vale la pena aggiungere che se l’ultimo precedente tra i due club è recentissimo, visto che è stato segnato per la Premier League solo domenica scorsa (fu pareggio per 0-0), l’ultimo testa a testa in FA cup risale all’edizione 2011-12, quando al 4^ turno fu vittoria dei Reds di Dalglish per 2-1 contro i Red di Ferguson. (agg Michela Colombo)

MANCHESTER UNITED LIVERPOOL: CHE SFIDA!

Manchester United Liverpool, in diretta domenica 24 gennaio 2021 alle ore 18.00 presso l’Old Trafford di Manchester, sarà una sfida valevole per il quarto turno della FA Cup, la Coppa d’Inghilterra. Scontro affascinante tra due formazioni che si sono scontrate domenica scorsa in Premier League, con i Red Devils che al momento guidano la classifica del campionato inglese e il Liverpool che rincorre al quarto posto a 6 lunghezze dalla vetta, ma con una partita disputata in meno. In Coppa il Manchester United ha esordito nel terzo turno battendo il Watford all’Old Trafford, il Liverpool ha invece calato il poker a Birmingham contro l’Aston Villa. Si tratta di quello che è probabilmente l’incontro di cartello di questo quarto turno, va ricordato che negli ultimi 5 impegni ufficiali, tutti disputati in campionato, lo United non è mai riuscito a battere il Liverpool. Al 10 marzo 2018 risale l’ultimo successo dei Red Devils, 2-1 il punteggio finale: andando a ritroso, è stata l’unica sconfitta del Liverpool in questo scontro negli ultimi 11 precedenti.

PROBABILI FORMAZIONI MANCHESTER UNITED LIVERPOOL

Le probabili formazioni della sfida tra Manchester United e Liverpool all’Old Trafford di Manchester. I padroni di casa allenati da Ole Gunnar Solskjaer scenderanno in campo con un 4-2-3-1 e questo undici titolare: De Gea; Wan-Bissaka, Bailly, Maguire, Shaw; McTominay, Fred; Rashford, Fernandes, Pogba; Martial. Risponderà la formazione ospite guidata in panchina da Jurgen Klopp con un 4-3-3 così disposto dal primo minuto: Alisson; Alexander-Arnold, Phillips, Fabinho, Robertson; Henderson, Thiago, Wijnaldum; Salah, Firmino, Mane.

QUOTE E PRONOSTICO

L’agenzia Snai ha fornito il suo pronostico per Manchester United Liverpool: il segno 1 per la vittoria interna permetterebbe infatti di guadagnare una cifra corrispondente a 2.60 volte quanto investito, per contro il segno 2 che regola l’affermazione esterna porta in dote una vincita pari a 2.55 volte quanto messo sul piatto. Abbiamo poi l’eventualità del pareggio, per la quale puntare sul segno X: in questo caso la somma intascata ammonterebbe a 3.40 volte l’importo giocato con questo bookmaker.

© RIPRODUZIONE RISERVATA